Percezione: cos'è in psicologia, definizione

Una delle più importanti fonti di conoscenza del mondo circostante è il suo studio con l'aiuto dei sensi. Il nome scientifico di questo fenomeno è percezione. È noto che le basi della percezione, cioè la percezione sensoriale, sono poste in una persona anche nel momento in cui si trova nel grembo materno. Con l'età, la percezione inizia a svolgere un ruolo crescente nella visione del mondo e nella formazione di un'immagine del mondo..

La percezione sensoriale del mondo aiuta le persone a valutare correttamente la situazione

Percezione in psicologia

La percezione in psicologia è l'atteggiamento di una persona nei confronti del mondo, che si forma sotto l'influenza delle informazioni ricevute dall'esterno attraverso i principali organi di senso. Tradotto dal latino, questa parola significa "percezione". Il concetto opposto è l'appercezione. Una persona ha bisogno di percepire il mondo correttamente, perché la percezione:

  • aiuta a sviluppare il giusto atteggiamento nei confronti delle persone;
  • aiuta ad attivare la funzione cognitiva del cervello;
  • promuove una comunicazione efficace;
  • rende possibile valutare correttamente se stessi e gli altri.

Questo concetto è uno dei più ricercati in psicologia teorica e pratica. Le abilità percettive si formano fin dalla prima infanzia, quindi i genitori dovrebbero dare al bambino quante più informazioni possibili che possono essere apprese dai sensi. Può essere musica e vari suoni, belle immagini, giocattoli per sviluppare abilità tattili..

Percezione in filosofia

La percezione in psicologia è una definizione piuttosto ristretta. In filosofia, la percezione è, prima di tutto, un atteggiamento nei confronti del mondo circostante in tutte le sue manifestazioni. Pertanto, questa scienza è caratterizzata da un concetto più generalizzato. Secondo i principali insegnamenti filosofici, una persona percepisce il mondo attraverso il prisma di sentimenti e sensazioni sfaccettate.

Definizione, pro e contro

Una persona percettiva è una persona estremamente sensibile. Questo stato d'animo ha i suoi pregi e demeriti. Come il sostantivo, la parola percettiva deriva dal latino perceptio, che significa percezione. Il principale svantaggio di una persona con sensi acuti è che anche il più piccolo stimolo sonoro, visivo o tattile può sbilanciarlo. I vantaggi sono che un tale individuo può facilmente trovare un linguaggio comune con qualsiasi persona ed è anche molto ricettivo a diversi tipi e generi d'arte. I genitori e gli educatori dovrebbero sfruttare al massimo queste qualità del bambino e svilupparle. Di solito, tali personalità fin dall'infanzia si distinguono per doti e talento in un particolare campo di attività..

Tipi di percezione

In psicologia, la percezione è associata alla percezione. Le azioni percettive sono azioni finalizzate alla conoscenza sensoriale del mondo circostante. Possono essere di natura diversa, a seconda del tipo di percezione. Gli esperti distinguono tre tipi di cognizione sensoriale del mondo circostante:

  • cognizione attraverso la vista;
  • cognizione attraverso l'udito;
  • formazione di un'immagine del mondo utilizzando sensazioni tattili.

Conoscendo il tipo principale di percezione sensoriale del paziente, lo psicologo può facilmente trovare un approccio individuale a lui. Per fare ciò, è necessario massimizzare l'uso di quella sfera percettiva a cui una determinata persona è più sensibile, utilizzando esclusivamente stimoli e stimoli uditivi, visivi o tattili. Questo non è difficile da fare, nella moderna psicologia pratica ci sono molti modi per attivare il lavoro di vari sensi.

Interessante. Le persone che sono ugualmente ben sviluppate tutte le varietà di percezione sensoriale sono estremamente rare. Molto spesso, una specie è in testa (ad esempio, visiva), gli altri tipi svaniscono sullo sfondo. Anche una persona che non ha sviluppato affatto la percezione è un evento molto raro..

Visivo

Una persona con una percezione visiva intensificata del mondo reagisce in modo particolarmente vivido a qualsiasi stimolo e stimolo visivo. Di norma, queste persone sono interessate alla pittura, amano guardare i dipinti, hanno un'eccellente memoria visiva e ricordano le persone dai loro volti..

Uditivo

Una persona che ha il metodo uditivo più sviluppato per conoscere il mondo che lo circonda spesso ha un tono assoluto e riproduce facilmente qualsiasi intonazione ascoltata. Queste persone spesso associano le loro vite alla musica. Lo svantaggio principale è la maggiore sensibilità ai suoni forti e disarmonici.

La percezione dei suoni gioca un ruolo importante nella formazione di un'immagine del mondo

Tattile

Ci sono persone che hanno bisogno di toccare l'oggetto con le mani per memorizzare informazioni, toccarlo e ricordare le proprie sensazioni tattili. In questo caso, possiamo parlare di un accresciuto senso del tatto. Questo tipo di percezione si sviluppa particolarmente fortemente nella prima infanzia, quindi gli esercizi con i bambini per migliorare le capacità motorie fini hanno l'effetto più benefico sulla memoria e sull'intelligenza..

Percezione sociale

La percettività sociale è la percezione di un'altra persona attraverso il prisma di specifici atteggiamenti sociali e stereotipi. È lungi dall'essere sempre adeguato. Le azioni percettive sono un concetto ampio, che, in particolare, include la valutazione degli altri, concentrandosi sulle norme esistenti nella società.

Le abilità percettive sociali sono abilità che ti permettono di percepire correttamente gli altri. Saranno utili per un insegnante, un assistente sociale e un impiegato di servizi psicologici. Padroneggiare l'essenza di queste abilità è molto importante. Questo richiede:

  • essere attenti agli altri;
  • cerca di notare dettagli importanti;
  • percepire il mondo esterno e interno di una persona come un tutt'uno.

Tutto ciò contribuirà a creare l'idea corretta delle altre persone, la composizione della loro psiche..

Una comunicazione intensa aiuterà a capire l'altra persona.

Meccanismi di percezione sociale

I principali meccanismi di percezione sociale sono:

  • pensare con gli stereotipi:
  • meccanismi riflessivi;
  • empatia (la capacità progettuale di trasferire i sentimenti degli altri);
  • identificazione di una persona con qualsiasi tipo di personalità.

Con l'aiuto di questi meccanismi, l'individuo vede gli altri in una luce o nell'altra..

Effetti della percezione sociale

La percezione sociale, in contrasto con quella fisica, può essere caratterizzata dall'atteggiamento di una persona nei confronti del mondo che lo circonda e delle altre persone. Il significato di questo effetto non deve essere sottovalutato, poiché l'adattamento sociale semplice o complesso dell'individuo dipende in gran parte dalla corretta percezione. Inoltre, questo fenomeno influenza direttamente il carattere di una persona e il suo livello di socialità, apertura.

Manifestazioni nelle relazioni con gli altri

Tutte le persone hanno capacità percettive diverse. Dipende, in parte, dalla genetica e dalla cultura. Inoltre, questa qualità può essere sviluppata, che è particolarmente importante per le persone il cui lavoro è legato alla comunicazione, all'insegnamento. Ad esempio, le capacità percettive di un insegnante sono la capacità di osservare, trovare un approccio individuale per ogni studente, indipendentemente dal suo rendimento scolastico, carattere, nazionalità. Nelle relazioni con gli altri, gli individui percettivi dimostrano un alto livello di empatia - empatia emotiva per l'interlocutore.

Una persona con un alto livello di sviluppo della percezione sensoriale trova facilmente un linguaggio comune con gli altri

Percezione di genere

Ci sono più personalità percettive tra le donne che tra gli uomini. Pertanto, le donne hanno più successo nell'insegnamento. Questa caratteristica deve essere tenuta presente quando si crea un clima psicologico favorevole in una squadra. Gli uomini, rispetto alle donne, hanno una migliore percezione tattile del mondo e della cognizione attraverso l'esperienza tattile..

Interessante. In Russia c'è un detto che una donna ama con le orecchie e un uomo con gli occhi. In breve, ciò significa che il sesso più forte è il migliore nel percepire le informazioni verbali (ad esempio, i complimenti) e i signori - immagini tipiche..

È noto che la percezione interna, utile nelle relazioni interpersonali, così come l'intuizione, può essere sviluppata con l'aiuto di corsi di formazione speciali e pratiche spirituali, nonché di un insegnante-psicologo. Durante alcuni esercizi psicologici, specialmente in giovane età o in età infantile, ad esempio nei bambini in età prescolare, i principali organi di senso iniziano a percepire il mondo che li circonda in modo più acuto. In tali momenti di apprendimento, la percezione diventa la principale fonte di conoscenza..

Percezione

La percezione è una funzione cognitiva della psiche che forma una percezione individuale del mondo. Questa funzione è un riflesso di un fenomeno o di un oggetto nel suo insieme con la sua influenza diretta sulle parti della superficie recettrice degli organi di senso. Uno dei processi biologici cardine della psiche che determina l'operazione più complessa di ricezione e trasformazione delle informazioni acquisite attraverso i sensi, che formano un'immagine olistica personalizzata di un oggetto che influenza gli analizzatori attraverso un complesso di sensazioni causate da questo oggetto, è la funzione di percezione o percezione.

La percezione in psicologia è un processo di riflessione attiva diretta da parte della sfera cognitiva del soggetto di oggetti interni e oggetti o fenomeni esterni. Nella forma di una forma di visualizzazione sensoriale di un oggetto, la percezione combina l'identificazione di un oggetto come indivisibile, la distinzione delle qualità individuali in esso, la scoperta del contenuto informativo in esso, corrispondente allo scopo dell'azione, lo sviluppo di un'immagine sensoriale. La percezione è il processo di diventare consapevoli della stimolazione dei recettori sensoriali.

Percezione sociale

L'emergere e l'ulteriore sviluppo positivo dell'interazione comunicativa interpersonale è possibile solo se c'è comprensione reciproca tra le persone coinvolte in questo processo. La misura in cui i soggetti riflettono i sentimenti e le qualità l'uno dell'altro, comprendono e percepiscono coloro che li circondano, e con l'aiuto di loro la propria personalità, determina in gran parte il processo di comunicazione, le relazioni che si formano tra i partecipanti ei metodi attraverso i quali implementano attività comuni. Pertanto, il processo di cognizione e comprensione da parte di un soggetto di un altro funge da componente obbligatoria della comunicazione. Questo componente può essere chiamato condizionatamente l'aspetto percettivo della comunicazione..

La percezione sociale è uno dei fenomeni più seri e importanti della psicologia sociale. La definizione di percezione sociale è stata introdotta per la prima volta da D.Bruner dopo la formazione di una visione qualitativamente diversa della percezione del soggetto del soggetto.

La percezione in psicologia è un'azione che nasce nel corso dell'interazione degli individui tra loro e combina la percezione, il passaggio, la comprensione e la valutazione degli oggetti sociali da parte degli individui.

Il concetto di percezione combina:

  • processo individuale di percezione delle azioni osservate;
  • trattamento delle cause percepite delle azioni e delle conseguenze previste;
  • costruire una strategia di comportamento personale;
  • valutazione emotiva.

Percezione sociale La percezione è il processo di percezione nel senso sociale degli oggetti sociali. Questo è un processo che nasce durante l'interazione personale, basato su comunicazioni naturali e procede sotto forma di percezione e comprensione dell'individuo da parte dell'individuo.

La percezione interpersonale è caratterizzata dalla dipendenza da risposte emotive, atteggiamenti, atteggiamenti, credenze, hobby e pregiudizi. La natura delle relazioni interpersonali differisce in modo significativo dall'essenza delle relazioni pubbliche. Poiché una caratteristica specifica dell'interazione interpersonale è la presenza di una base emotiva. Pertanto, l'interazione interpersonale dovrebbe essere considerata come la causa del "microclima" psicologico della squadra. Il fondamento emotivo delle relazioni interpersonali combina tutti i tipi di reazioni emotive di una persona, come sentimenti, affetti, emozioni.

Esistono alcuni meccanismi di percezione sociale. Prima di tutto, dovrebbero includere identificazione, attrazione ed empatia..

I processi di percezione sociale hanno una differenza significativa nella percezione degli oggetti non sociali. Questa differenza sta nel fatto che gli oggetti di natura sociale non hanno tratti passivi e indifferenti rispetto alla persona percettiva. Inoltre, i modelli sociali sono sempre caratterizzati dalla presenza di interpretazioni valutative e giudizi semantici. In un certo senso, la percezione è interpretazione. Tuttavia, l'interpretazione di un'altra persona o gruppo di persone dipende sempre dall'esperienza sociale passata del soggetto che percepisce, dalle reazioni comportamentali dell'oggetto percettivo in un particolare momento, dal sistema di orientamenti di valore della persona che percepisce e da altri fattori..

Ci sono funzioni fondamentali della percezione, che includono: conoscere se stessi, un partner di comunicazione, organizzare attività collettive basate sulla comprensione reciproca e stabilire la necessaria relazione emotiva.

Le funzioni della percezione sono necessarie per una migliore comprensione dell'essenza della percezione. Nel corso delle azioni comunicative, è necessario avere comprensione reciproca per assimilare efficacemente le informazioni. La percezione del partecipante alla comunicazione è chiamata il lato percettivo dell'interazione comunicativa. Questo processo può essere presentato come il fondamento interno del processo di comunicazione, che ha raggiunto un livello di sviluppo abbastanza elevato..

Il fenomeno della percezione sociale si basa sulla comprensione reciproca dei soggetti. Pertanto, va notato che ci sono diversi livelli di comprensione. Il primo livello si verifica quando il sistema dei significati sociali e dei significati individuali nel comunicare gli individui coincidono e non ci sono coincidenze nel grado di valutazione reciproca delle qualità personali.

Un esempio di questo livello di percezione è la comunicazione professionale. Il livello successivo si osserva quando non solo i sistemi semantici coincidono, ma anche il grado di valutazione reciproca delle qualità personali. Si osserva quando i soggetti sono reciprocamente soddisfatti delle proprie emozioni, che sorgono in relazione a una persona all'altra. Il terzo livello è quando c'è un alto grado di fiducia reciproca degli individui e della loro apertura. La comunicazione a questo livello presuppone l'assenza di segreti reciproci, che influenzano ampiamente gli interessi del partner.

Come ogni altro processo mentale, la percezione è caratterizzata dalle sue proprietà.

Le proprietà della percezione includono l'oggettività (la percezione degli oggetti non come un complesso incoerente di sensazioni, ma come immagini che compongono determinati oggetti), la struttura (l'oggetto è percepito dalla coscienza come una struttura modellata, astratta dalle sensazioni), l'appercezione (il contenuto della psiche affetta), la costanza (l'invariabilità della percezione soggetto quando lo stimolo cambia), significatività (l'oggetto viene percepito attraverso la coscienza, quindi chiamato mentalmente e appartiene alla classe) e selettività (la selezione di alcuni oggetti rispetto ad altri). Le proprietà della percezione si sviluppano a seconda dell'età dell'individuo.

Meccanismi di percezione sociale

Un individuo entra in interazione comunicativa sempre come persona, allo stesso modo con questo è percepito da un collega comunicatore come persona.

La comunicazione come percezione presuppone la presenza della percezione interpersonale - lo sviluppo di un'impressione iniziale e della percezione interpersonale in generale. Pertanto, è possibile individuare i meccanismi di percezione sociale, che sono modi specifici che determinano l'interpretazione, la comprensione e la valutazione del partner dell'individuo nell'interazione comunicativa. I meccanismi più comuni includono l'attribuzione causale, l'identificazione, l'empatia, l'attrazione e la riflessione sociale. Di seguito è una descrizione più dettagliata di questi meccanismi..

L'attribuzione causale è l'attribuzione delle ragioni di una risposta comportamentale a un soggetto. Ogni individuo costruisce inavvertitamente le proprie ipotesi sulle ragioni delle azioni dell'individuo percepito, perché esattamente si comporta in questo modo. Quando attribuisce a un partner varie ragioni di comportamento, l'osservatore lo fa in base alla somiglianza delle sue reazioni comportamentali con qualsiasi persona a lui nota o con un'immagine di personalità nota, o in base a un'analisi delle sue motivazioni che potrebbero apparire in un individuo in una situazione simile.

L'attribuzione casuale opera sul principio dell'analogia e dipende da alcuni aspetti dell'autopercezione della persona che percepisce e valuta l'altro.

Il metodo di comprensione di un altro, in cui si costruisce un'ipotesi sul suo stato d'animo, basata sui tentativi di mettersi nei panni di un partner di comunicazione, si chiama identificazione. In altre parole, c'è un confronto di se stessi con il secondo individuo. Nel corso dell'identificazione vengono assimilate le norme del partner, i suoi orientamenti di valore, le reazioni comportamentali, le abitudini e i gusti. L'identificazione ha uno speciale significato di personalità significativa in una fase di età specifica, approssimativamente nel periodo di transizione e nell'adolescenza. Poiché in questa fase, l'identificazione determina in gran parte la natura della relazione tra un giovane e un ambiente significativo.

La comunicazione come percezione consiste nella comprensione reciproca da parte delle persone comunicanti ed è mediata non solo dalla presenza di un sistema comune di crittografia o decrittazione delle informazioni e di azione diretta congiuntamente, ma anche dalle caratteristiche specifiche della percezione dell'individuo dell'individuo.

L'empatia è l'empatia con il focus emotivo di un'altra persona. Attraverso le risposte emotive, l'individuo comprende lo stato interiore del partner. L'empatia si basa sulla capacità di immaginare e capire correttamente cosa sta succedendo all'interno di un altro individuo, come valuta l'ambiente, cosa sta vivendo. L'empatia nell'interazione con il secondo partecipante alla comunicazione è spesso considerata come uno dei tratti professionali più necessari di uno psicologo, assistente sociale e insegnante..

L'attrazione è tradotta come attrazione e può essere espressa come una forma speciale di comprensione di un altro argomento, basata sullo sviluppo di un sentimento positivo stabile in relazione a lui. In questo caso, la comprensione di un partner nell'interazione sorge a causa della formazione di attaccamento a lui, una relazione amichevole o più profonda di natura intima-personale..

Attraverso la percezione e la successiva interpretazione dell'ambiente e dell'ambiente sociale, il soggetto percepisce e quindi interpreta la propria personalità, azioni e motivazioni.

La riflessione sociale si riferisce al processo e alla conseguenza della percezione di sé da parte di un individuo in un contesto sociale. La riflessione sociale come strumento di percezione sociale significa la comprensione da parte della persona delle proprie caratteristiche individuali e di come si esprimono nella risposta esterna, nonché la comprensione di come viene percepita dall'ambiente.

Percezione interpersonale La percezione è solitamente guidata da tutti i meccanismi di cui sopra.

Effetti della percezione sociale

Alcune caratteristiche che interferiscono con l'adeguata percezione reciproca da parte dei partner che interagiscono sono chiamate effetti di percezione sociale. Questi includono: effetto alone, proiezione, primato, novità, errore medio.

La percezione interpersonale presuppone la valutazione reciproca da parte dei partecipanti dell'interazione comunicativa, ma nel tempo non vi è alcun cambiamento nei giudizi di valore dei partner. Ciò è dovuto a cause naturali ed è chiamato effetto alone. In altre parole, il giudizio una volta stabilito di un partecipante su un altro non cambia, anche se si accumulano nuove informazioni sull'argomento della comunicazione e sorge una nuova esperienza..

L'effetto della percezione sociale può essere osservato durante la formazione della prima impressione su un individuo, quando una buona impressione generale porta a una valutazione generalmente positiva e, al contrario, un'impressione sfavorevole provoca il predominio di valutazioni negative..

Effetti come il primato e la novità sono strettamente correlati a questo effetto sociale. Durante la percezione di un individuo sconosciuto prevale l'effetto primato. L'opposto di questo effetto è l'effetto della novità, che consiste nel fatto che l'informazione ricevuta per ultima è più significativa. L'effetto novità funziona sulla percezione di un individuo precedentemente familiare.

Si distingue anche l'effetto della proiezione, che è l'attribuzione dei propri meriti a un interlocutore piacevole, e delle proprie mancanze a un interlocutore spiacevole, in altre parole, identificare più chiaramente negli interlocutori proprio quelle qualità che sono chiaramente espresse nell'individuo che percepisce. L'effetto dell'errore medio si esprime nella tendenza ad ammorbidire la valutazione dei tratti più pronunciati del partner verso la media.

Gli effetti elencati dovrebbero essere considerati come espressione di un processo speciale che accompagna la percezione di un individuo da parte di un individuo. Questo processo è chiamato stereotipo..

Pertanto, il concetto di percezione è un riflesso delle cose e delle situazioni della realtà durante il loro impatto sui sensi delle persone. In questo caso, un ruolo importante è svolto dal periodo di età in cui si trova l'individuo che percepisce..

Autore: psicologo pratico N.A. Vedmesh.

Relatore del Centro Medico e Psicologico "PsychoMed"

Percezione in psicologia

Il concetto di percezione in psicologia

La percezione è un processo cognitivo di esposizione attiva diretta da parte di una persona di vari fenomeni, oggetti, eventi, situazioni. Se questa conoscenza è finalizzata agli oggetti sociali, il fenomeno si chiama percezione sociale..

I meccanismi della percezione sociale possono essere osservati quotidianamente nella nostra vita quotidiana. La menzione della percezione era già stata riscontrata nel mondo antico. Un enorme contributo allo sviluppo di questo concetto è stato dato da filosofi, fisiologi, artisti, fisici. Ma la psicologia attribuisce la massima importanza a questo concetto..

La percezione è un'importante funzione mentale della cognizione, che si manifesta come un complesso processo di trasformazione e ricezione di informazioni sensoriali. Attraverso la percezione, l'individuo forma un'immagine integrale dell'oggetto che influenza gli analizzatori.

Quindi, la percezione è una sorta di manifestazione sensoriale..

Caratteristiche e proprietà della percezione

Questo processo ha i seguenti indicatori principali:

  • determinazione dei singoli parametri;
  • assorbimento dei dati con tatto;
  • formazione di un'immagine sensoriale accurata della percezione.

Lavori finiti su un argomento simile

  • Percezione dei corsi in psicologia 410 rubli.
  • Percezione astratta in psicologia 280 rubli.
  • Prova la percezione del lavoro in psicologia 250 rubli.

La percezione è strettamente correlata alla logica, al pensiero, all'attenzione e alla memoria. È determinato dalla stimolazione dell'individuo e ha un colore emotivo di un tipo specifico.

Le principali caratteristiche della percezione sono: struttura, appercezione, materialità, contesto, razionalità, consapevolezza.

Fattori percettivi

I fattori percettivi sono di due tipi:

  • interno;
  • esterno.

I fattori esterni includono: saturazione, dimensione, novità, opposto, ciclicità, movimento, distinguibilità, determinabilità

I fattori intrinseci di percezione includono:

  1. stimolazione, consistente in un esame visivo da parte di un individuo di tutto ciò che è importante e significativo per lei, ciò di cui ha bisogno;
  2. atteggiamenti di percezione personale, quando le aspettative di una persona si riducono a vedere ciò che era considerato in precedenza in una situazione identica;
  3. un'esperienza che apre la possibilità di percepire ciò che è già familiare, studiato durante la vita, sia dalla persona stessa che da altre persone;
  4. il carattere specifico della personalità, che riflette la specificità individuale della percezione. Ogni persona ha un carattere diverso, ha un temperamento diverso, il che porta a una visione diversa delle stesse cose, alla loro diversa percezione;
  5. auto percezione. Ogni persona ha il proprio prisma di percezione, che riflette il proprio meccanismo di percezione.

Fai una domanda agli specialisti e ricevi
rispondere in 15 minuti!

Interazione con la società attraverso la percezione

Il concetto di una varietà della nostra percezione è ampiamente utilizzato in psicologia: la percezione sociale.

La percezione sociale è una percezione consapevole, accettazione e valutazione adeguata della propria personalità, delle altre persone e di altri oggetti della società.

Questo termine è stato introdotto nella pratica scientifica nel 1947 dallo psicologo D. Bruner. L'introduzione di questo termine in psicologia ha aperto agli scienziati la possibilità di una visione diversa dei problemi e dei compiti della percezione umana. Essendo un essere sociale, una persona è oggetto di attuazione di varie relazioni sociali, di diversa qualità e quantità.

Le proprietà sociali sono insite in ogni persona. È nell'ambiente sociale che una persona diventa una persona. Il passaggio al processo di socializzazione è una tappa importante nello sviluppo e nella formazione delle proprietà spirituali e morali di base.

Nel corso della sua vita c'è una costante costruzione di connessioni comunicative di vario tipo. La natura di queste relazioni dipende dalla percezione personale della personalità degli oggetti del mondo sociale.

Un atteggiamento positivo o negativo di un individuo nei confronti delle persone nel suo ambiente è determinato dalla sua percezione e valutazione dei partner di comunicazione. Esistono tre forme principali di manifestazione della percezione sociale:

  • percezione umana. Si realizza creando un'immagine di percezione delle persone circostanti in base alle loro proprietà interne ed esterne;
  • percezione da parte dei membri del gruppo. C'è una valutazione del collettivo sociale in cui si trova l'individuo;
  • percezione di gruppo. Si riferisce alla valutazione delle qualità dei membri del gruppo e alla percezione degli altri gruppi e dei loro membri..

La percezione inizia con la valutazione della personalità dell'aspetto esteriore dell'oggetto. Come dice il proverbio, "sono accolti dai loro vestiti". Solo allora l'oggetto viene percepito secondo i suoi parametri interni, ad es. si sta valutando il modello del suo comportamento. Sulla base della valutazione interna ed esterna, la persona percepisce l'oggetto in un certo modo e costruisce con esso una connessione comunicativa corrispondente alla percezione..

La prima impressione che una persona fa è importante. Molto spesso ha un'influenza decisiva sullo sviluppo di ulteriori relazioni. Le persone prestano attenzione alla cordialità della persona, al suo stato d'animo emotivo, alle espressioni facciali, ai gesti. Se una persona sorride, allora è già disposta a se stessa e fornisce una transizione alla fase successiva della costruzione di una connessione comunicativa.

Esistono tre criteri principali che determinano la percezione di una persona e la formazione della prima impressione su di lui:

  1. Indicatore di superiorità. Se una persona ha un livello di sviluppo superiore in qualche direzione, valutando la personalità, allora può essere percepito da lei come prevalente in altre aree. La valutazione delle sue proprietà subisce, in questo caso, una modifica. Questa percezione è caratteristica delle persone che hanno una bassa autostima. Ciò porta al fatto che si fidano troppo dell'opinione degli altri e addirittura fanno affidamento su di essa in situazioni critiche, indipendentemente dal loro atteggiamento negativo nei confronti di questo argomento..
  2. L'indicatore di attrattività è un fattore specifico di percezione sociale, attraverso il quale vengono analizzati i meriti dei membri di un gruppo sociale. In questo processo, l'attenzione è focalizzata sulla valutazione delle proprietà esterne e la dovuta attenzione non è prestata alle qualità psicologiche e ad altre qualità interne..
  3. Indicatore di atteggiamento - si basa sulla risposta dell'individuo al soggetto sociale, riflettendo l'atteggiamento del soggetto nei suoi confronti. Questo processo di percezione può avere conseguenze sia positive che negative. Le conseguenze negative si manifestano nel fatto che con un atteggiamento positivo e la differenziazione di una posizione di vita, una persona inizia a sopravvalutare le proprietà delle persone che lo circondano, dando loro qualità positive che in realtà non lo sono.

Meccanismi di percezione sociale

La percezione è caratterizzata da caratteristiche specifiche dell'implementazione pratica dei suoi meccanismi.

Figura 1. Meccanismi di percezione sociale. Author24 - scambio online di documenti degli studenti

I principali meccanismi di percezione sociale sono:

  • standardizzazione, basata sullo sviluppo di un modello sostenibile o un'idea chiara di determinate persone, processi, situazioni e fenomeni caratteristici di ciascun membro del collettivo sociale, di cui questa persona è un rappresentante;
  • identificazione, che si manifesta nel riconoscimento e nella cognizione intuitivi di una persona o di un gruppo sociale in una situazione comunicativa, in cui si fa un confronto o si traccia un parallelo con lo stato interno dei partner;
  • l'empatia, che consiste nella simpatia emotiva per gli altri, la capacità di comprendere e accettare altre personalità, fornendo loro assistenza emotiva e introducendole nei loro sentimenti ed esperienze personali;
  • riflessione, cioè l'organizzazione del processo di conoscenza di sé utilizzando un sistema di relazioni con altre persone;
  • deviazione - orientamento del processo di cognizione di un'altra persona dovuto alla presenza di un sentimento stabile positivo;
  • l'instaurazione di relazioni di causa-effetto, manifestate nella costruzione di previsioni del lato sensoriale e delle azioni delle persone nella zona dell'ambiente circostante.

Figura 2. Meccanismi di percezione sociale. Author24 - scambio online di documenti degli studenti

Una caratteristica dell'attuazione del processo di cognizione interpersonale è la valutazione delle proprietà esistenti di natura fisiologica e la specificità delle reazioni comportamentali.

A questo proposito, la percezione sociale dipende da emozioni, motivazioni, opinioni, atteggiamenti, sfiducia, pregiudizi di entrambi i partecipanti alla connessione comunicativa..

Nella percezione sociale, c'è anche il monitoraggio soggettivo di un'altra persona. La percezione è un complesso dispositivo di interazione psicologica tra una persona e l'oggetto della sua percezione. Tale interazione viene effettuata sulla base di un gran numero di fattori che influenzano l'attuazione di questo processo..

Tecnologia per lo sviluppo della percezione percettiva

In psicologia si distinguono vari metodi per sviluppare la percezione sociale. Uno dei metodi più popolari è il concetto dello psicologo Ekman. È stato chiesto loro di iniziare la percezione della personalità concentrandosi sulle tre aree prioritarie del volto umano. Questi sono: la fronte, il naso e il mento. È necessario concentrarsi su di loro perché riflettono stati emotivi come rabbia, tristezza, paura e disgusto..

Se impari a percepire correttamente le espressioni facciali, puoi ottenere un quadro più completo della personalità, comprendendo quali sentimenti ed emozioni lei prova in varie situazioni.

La psicologia utilizza attivamente questa tecnologia, poiché consente di semplificare la costruzione di un sistema di comunicazione con persone con disabilità mentali, problemi di sviluppo.

L'uso di questa tecnologia di percezione richiede di tenere conto di fattori esterni ed interni: caratteristiche dell'età, abilità empiriche, tratti specifici della personalità.

Non ho trovato la risposta
alla tua domanda?

Basta scrivere con quello che hai
ho bisogno di aiuto

percezione

Un breve dizionario psicologico. - Rostov sul Don: "PHOENIX". L.A. Karpenko, A.V. Petrovsky, M.G. Yaroshevsky. 1998.

Dizionario dello psicologo pratico. - M.: AST, Harvest. S. Yu. Golovin. 1998.

  • percettivo
  • percezione sociale

Guarda cos'è "percezione" in altri dizionari:

PERCEZIONE - (lat.perceptio). 1) accoglienza, ritiro, aumento delle mansioni. 2) percezione inconscia, sensazione attribuita alla ragione che l'ha prodotta (psicotica). Dizionario di parole straniere incluso nella lingua russa. Chudinov AN, 1910. PERCEZIONE [lat....... Dizionario di parole straniere della lingua russa

PERCEZIONE - (lat. Perceptio presentazione, percezione, da percipio sentire, percepire), in chiave moderna. la psicologia è la stessa della percezione. Leibniz ha usato il termine "P." per denotare vago e inconscio. percezioni ("impressioni") in contrapposizione a...... Enciclopedia filosofica

PERCEZIONE - (dal lat. Percipio percepisco), percezione (vedi). L'ambiente ci influenza nel corso della nostra attività e noi lo percepiamo e percepiamo. L'organo di P., così come della psiche in generale, è il nostro cervello. P. non è un processo isolato, ma...... Great Medical Encyclopedia

percezione - percezione, percezione Dizionario dei sinonimi russi. percezione del sostantivo, numero di sinonimi: 2 • percezione (5) •... Dizionario dei sinonimi

PERCEZIONE - (dal latino perceptio rappresentazione, percezione), la stessa della percezione... Enciclopedia moderna

PERCEZIONE - (dal lat. Perceptio rappresentazione della percezione), la stessa della percezione. G.V. Leibniz ha una percezione vaga e inconscia in contrasto con una chiara consapevolezza dell'appercezione...

PERCEZIONE - PERCEZIONE, percezione, mogli. (lat. percceptio) (philos.). Percezione. Dizionario esplicativo di Ushakov. D.N. Ushakov. 1935 1940... Dizionario esplicativo di Ushakov

PERCEZIONE - vedi PERCEZIONE. Antinazi. Encyclopedia of Sociology, 2009... Encyclopedia of Sociology

PERCEZIONE - (dal latino perceptio - percezione). Percezione sensoriale, riflesso delle cose nella coscienza attraverso i sensi... Nuovo dizionario di termini e concetti metodologici (teoria e pratica dell'insegnamento delle lingue)

Percezione - (dal latino perceptio rappresentazione, percezione), lo stesso della percezione.... Dizionario enciclopedico illustrato

La percezione è la realtà circostante nelle immagini

Concetti basilari

La percezione è il principale processo biologico della psiche umana. Tale funzione viene acquisita attraverso i sensi, che prendono parte alla formazione di un'immagine a tutti gli effetti degli oggetti. La percezione agisce sugli analizzatori attraverso una serie di sensazioni causate dalla percezione.

Va anche detto che la percezione è un argomento di ricerca popolare per gli psicologi. Dopotutto, un tale riflesso della realtà ti consente di formare un'immagine a tutti gli effetti di un certo fenomeno nella coscienza umana.

Livelli

Si possono distinguere quattro livelli nell'azione percettiva:

  • rilevamento (caratterizzato dal rilevamento dello stimolo);
  • discriminazione (a questo livello la percezione avviene con la successiva formazione di un'immagine percettiva);
  • confronto o identificazione (a questo livello, l'oggetto percepito è identificato con l'immagine che è immagazzinata nella memoria; oppure c'è un confronto di più oggetti);
  • identificazione (lo standard corrispondente viene estratto dalla memoria e l'oggetto viene classificato).

Varietà di percezione

Gli psicologi classificano la percezione in base all'organo percettivo coinvolto come segue:

  • La percezione visiva è un tipo di percezione in cui gli occhi fanno un movimento simile a un salto - in questo modo le persone elaborano le informazioni che hanno ricevuto. Quando il movimento degli occhi si ferma, inizia la percezione visiva. Questo tipo di percezione è influenzato da stereotipi sviluppati in precedenza. Ad esempio, quando una persona è abituata a sfogliare il testo, sarà difficile per lui lavorare completamente sul materiale studiato. Potrebbe non notare paragrafi grandi e, se gli viene chiesto, dice che non erano nel libro..
  • La percezione uditiva in psicologia è un modo di percezione in cui i sistemi melodico e fonemico giocano un ruolo importante. In questo caso, sono coinvolti i componenti del motore (sono separati in un sistema separato a tutti gli effetti - ad esempio, cantare una melodia consente di sviluppare un orecchio per la musica).

Esistono anche i seguenti tipi di percezione, in cui il riflesso delle informazioni avviene attraverso la comprensione, e non i sensi. Questa è la percezione della direzione e della distanza degli oggetti che si trovano a distanza e la percezione del tempo, cioè la sequenza e la velocità degli eventi..

L'essenza della percezione del tempo è che tutte le persone hanno diversi orologi interni. Spesso non coincidono con i ritmi quotidiani. Per percepire tali ritmi, una persona utilizza analizzatori aggiuntivi..

Psiche della personalità

Il concetto di "psiche" si riferisce alla capacità dei soggetti di riflettere oggetti del mondo circostante, costruire un'immagine della realtà e, sulla base, regolare il loro comportamento e le loro attività. Le principali proprietà della psiche possono essere distinte nelle seguenti conclusioni:

1. La psiche è una proprietà della materia vivente e altamente organizzata.

2. La psiche è in grado di percepire le informazioni sul mondo circostante e di dare vita all'immagine degli oggetti materiali.

3. Sulla base delle informazioni ricevute dall'esterno, l'ambiente interno della personalità viene regolato e si forma il suo comportamento.

I metodi più comuni per studiare la percezione in psicologia sono i test. Fondamentalmente, questi sono rappresentanti di due tipi: appercezione dei simboli e appercezione tematica..


La prima prova consiste in 24 carte con simboli tratti da fiabe e miti. Il soggetto del test raggruppa le carte a suo piacimento. La fase successiva della ricerca è una proposta per integrare i simboli con un altro mancante. Poi di nuovo c'è un raggruppamento, ma già in categorie ben note: "amore", "gioco", "potere", "cognizione". Il soggetto deve spiegare il principio della sua sistematizzazione e il significato dei simboli. Il risultato sarà l'identificazione delle priorità e l'orientamento al valore della persona.

La seconda prova si presenta sotto forma di una serie di tabelle con fotografie in bianco e nero, selezionate tenendo conto dell'età e del sesso dei soggetti. Il compito del candidato è di comporre una trama basata su ciascuna immagine. Questa tecnica viene utilizzata nei casi di diagnosi psicoterapeutica e differenziale nella selezione dei candidati per incarichi importanti..

Percezione sociale

Lo sviluppo e l'emergere dell'interazione umana è possibile sotto la condizione della comprensione reciproca. È importante che le persone capiscano non solo chi le circonda, ma anche la loro personalità. Ciò è possibile grazie ai processi di comunicazione e alle relazioni che si formano tra le persone durante la conversazione. È anche importante considerare i metodi utilizzati per implementare le attività congiunte..

La componente obbligatoria della comunicazione è il processo di cognizione. Questa componente è l'aspetto percettivo della comunicazione. Gli scienziati considerano la percezione sociale un fenomeno importante e serio in psicologia. Per la prima volta una tale definizione è stata introdotta da D.Bruner (ha formato una visione diversa della percezione umana di vari soggetti).

Caratteristiche e caratteristiche degli stereotipi: come si manifesta in esso il lato percettivo della comunicazione

La percezione è un termine per comprendere e accettare un'altra persona. Come puoi vedere, è strettamente intrecciato con molti stereotipi imposti dalla società. Nel processo di comunicazione, appaiono sotto l'influenza di 3 fattori:

  1. Superiorità. È più evidente se gli interlocutori hanno uno status diverso, una situazione finanziaria, capacità intellettuali. Puoi sopravvalutare la persona o, al contrario, sottovalutarla.
  2. Attrattività. In ogni caso, la simpatia o l'antipatia influiscono sulla percezione. Le qualità più positive sono sempre attribuite a belle persone..
  3. Atteggiamento verso di noi. È probabile che le persone che ti trattano bene siano sempre positive nei tuoi confronti..

Questi fattori di percezione sociale distorcono l'idea di una persona, ostacolano la creazione della sua valutazione oggettiva. Oltre agli stereotipi, alcune barriere possono interrompere il meccanismo di percezione:

  1. Uso di gergo, parole sconosciute, termini, concetti nel discorso.
  2. Paura di esprimere sentimenti ed emozioni.
  3. Mancanza di interesse per l'argomento in discussione.
  4. Disaccordo nelle opinioni.
  5. Avere problemi fisici, come problemi di udito o di linguaggio.
  6. Incapacità di comprendere e valutare il comportamento dell'interlocutore dovuta alla comunicazione telefonica o via Internet.
  7. Differenze linguistiche.
  8. Riluttanza ad accettare ciò che senti.
  9. Differenze nella cultura e nella visione del mondo in generale.

È quasi impossibile rimuovere queste barriere alla percezione, poiché una persona è a conoscenza delle informazioni solo facendole passare attraverso diversi dei suoi "filtri". Pertanto, nel corso della conversazione, è necessario evidenziare e quindi trasmettere l'essenza in modo che l'interlocutore possa decifrarlo correttamente. La responsabilità di questo spetta al lato percettivo della comunicazione. Comprendendo il mondo interiore del tuo avversario, puoi scegliere il giusto modello di comportamento. Ce ne sono 4:

  1. Umanistico. È sorto l'interesse reciproco tra te e il tuo avversario, l'empatia si manifesta.
  2. Manipolativo. Stai cercando di imporre il tuo punto di vista, la tua posizione. Ciò non ha sempre un effetto positivo..
  3. Rituale. Il tuo comportamento tiene conto delle tradizioni culturali dell'interlocutore.

Un altro modello di comportamento è chiamato analisi transazionale. È un modo di interazione che tiene conto del ruolo di ogni partecipante alla conversazione. Ci sono solo 3 di questi ruoli:

  • Il “genitore” racconta come comportarsi;
  • L '"adulto" racconta come combinare desideri e responsabilità;
  • "Child" è guidato dalle emozioni.

Se sia tu che il tuo interlocutore avete gli stessi ruoli, assicurati che le informazioni vengano percepite correttamente.

Meccanismi percettivi

La percezione sociale è la definizione dei sentimenti dell'interlocutore. Il meccanismo è semplice: una persona interagisce con l'interlocutore come persona (così lo percepiscono gli interlocutori).

La comunicazione è un meccanismo importante. La sua essenza è che gli interlocutori cercano di capirsi. La comunicazione è mediata non solo dalla presenza di un sistema di comprensione delle informazioni, ma anche dalle peculiarità della percezione dell'interlocutore.

La comunicazione implica la presenza della percezione interpersonale, cioè lo sviluppo delle prime impressioni sull'interlocutore. Pertanto, gli psicologi identificano diversi meccanismi di percezione, che sono metodi specifici che implicano la valutazione e l'analisi del comportamento dell'interlocutore. Identificazione, attribuzione casuale e riflessione sociale sono considerati i meccanismi più comuni..

Per quanto riguarda l'attribuzione casuale, la sua essenza sta nell'analizzare la reazione al comportamento dell'interlocutore, cioè una persona fa ipotesi sul perché il suo interlocutore si comporta in questo modo e non in altro modo. In questo caso, una persona si basa sulla somiglianza del comportamento dell'interlocutore con le persone con cui ha comunicato in precedenza, o utilizza la propria esperienza.

Il principio di analogia è usato nell'attribuzione casuale. Dipende da come si percepisce la persona che valuta il comportamento dell'interlocutore. L'essenza dell'identificazione sta nel fatto che una persona cerca di capire l'interlocutore, costruendo un'ipotesi su quale sia il suo stato d'animo, cercando di mettersi al posto di colui con cui comunica.

L'identificazione consente di comprendere i valori dell'interlocutore, i suoi comportamenti e le sue abitudini. Ha un significato speciale nell'adolescenza e nell'adolescenza, perché durante questo periodo si crea una relazione tra l'adolescente (i giovani) e la società..

La riflessione sociale è intesa come il processo e il risultato della percezione di sé di una persona. Lo strumento principale della riflessione sociale è la comprensione delle proprie caratteristiche personali. Cerca di capire come si esprimono in reazione al comportamento dell'interlocutore e come gli altri li percepiscono..

L'essenza dell'empatia è che una persona entra in empatia con l'interlocutore e cerca di capire il suo stato interiore. L'empatia si basa sulla comprensione dei sentimenti dell'interlocutore, nonché sulla comprensione di come valuta ciò che sta accadendo. L'empatia è un tratto professionale importante di un insegnante o psicologo.

L'essenza della percezione interpersonale

La percezione interpersonale è un aspetto della comunicazione, che include lo scambio di informazioni e interazione, che è influenzato da tali fattori: l'attività del soggetto, le aspettative, le intenzioni, l'esperienza passata, la situazione e altri..

Meccanismi di percezione interpersonale

La percezione di un'altra persona consente alla personalità di formarsi, perché durante questo avviene la relazione tra la personalità e l'avversario. Per raggiungere l'obiettivo, è necessaria un'attività congiunta a lungo termine tra di loro..

Lo sviluppo dell'autoconsapevolezza attraverso il processo di analisi di se stessi attraverso un altro avviene attraverso i meccanismi:

  1. Riflessioni: ripensare alle tue azioni, ai tuoi sentimenti.
  2. Attribuzione causale: il concetto dei propri errori attraverso i risultati di un altro.

Siamo progettati in modo che il processo di studio del mondo che ci circonda non finisca mai. Appaiono nuovi oggetti e tecnologie che devono essere analizzati. Incontriamo nuove persone, formiamo un'opinione precisa su di loro. Il processo di introspezione e autoesame va avanti per tutta la nostra vita. Stiamo cambiando, la struttura del mondo sta cambiando. Tutti questi aspetti indicano l'importanza di una corretta comprensione di tutto ciò che ci circonda..

Spero che questo articolo ti sia stato utile. Se non piaci al tuo capo, dipende solo dall'effetto dell'iperesattezza e non dal fatto che non hai qualità positive.

Fare una prima impressione

Gli psicologi identificano i seguenti fattori che determinano quale impressione si avrà di una persona:

  • La superiorità si osserva solitamente se una persona che è superiore al suo interlocutore è altamente valutata in altre caratteristiche. Il risultato è una revisione della persona valutata. Questo fattore dipende principalmente dal comportamento incerto dell'osservatore. Quindi, in situazioni estreme, molte persone si fidano di coloro che non avrebbero osato avvicinare prima.
  • L'attrattiva spiega le proprietà di percezione dell'interlocutore, i cui dati esterni sono attraenti. Il principale errore di percezione in questo caso è che le persone spesso sovrastimano le proprietà psicologiche di una persona che sembra attraente..
  • Il fattore "atteggiamento" implica che una persona percepisca l'interlocutore a seconda di come lo tratta. L'errore principale qui è la tendenza a sopravvalutare l'interlocutore che è d'accordo con l'opinione o è amichevole..

Aspetti di

La percezione è un processo che si verifica quando incontri per la prima volta un individuo. Sulla base dell'analisi dei suoi dati esterni, cerchi di capire com'è dentro. Non per niente la fisiognomica dice che c'è una connessione tra il viso e le caratteristiche psicologiche di una persona..

La fase successiva della percezione è la creazione del contatto emotivo. Può essere negativo e positivo. Tutto dipende dal contesto della conversazione. Per ottenere informazioni complete su una persona, è necessario prestare attenzione non solo alla componente esterna e alle emozioni. Anche il comportamento è importante.

Sviluppo delle capacità percettive

Secondo gli psicologi, un semplice sorriso è sufficiente per una comunicazione amichevole e una simpatia reciproca. Per sviluppare le capacità percettive, gli psicologi consigliano di imparare a sorridere. Le espressioni facciali forniscono informazioni sui sentimenti di una persona, quindi se impari a controllarli, puoi migliorare le tue capacità percettive.

La tecnica di Ekman ti permetterà di imparare come distinguere le manifestazioni delle emozioni e migliorare le capacità di percezione. La sua essenza è che si possono distinguere tre zone sul viso (fronte e occhi, bocca e mento, oltre al naso). È in queste zone che si nota la manifestazione delle emozioni di base (tristezza, gioia, paura e così via).

Test per lo studio dei bambini

Il test di appercezione infantile è stato creato da L. Bellac e S. S. Bellak. La ricerca che utilizza questa tecnica viene effettuata con bambini dai 3 ai 10 anni. La sua essenza è nella dimostrazione di varie immagini, che raffigurano animali impegnati in diverse attività. Al bambino viene chiesto di raccontare una storia basata su immagini (cosa stanno facendo gli animali, cosa sta succedendo nell'immagine e così via). Dopo la descrizione, lo psicologo passa a chiarire le domande. È importante mostrare le immagini in una sequenza specifica, nell'ordine della loro numerazione..

Questa tecnica permette di identificare i seguenti parametri:

  1. Motivi e bisogni principali.
  2. Rapporti con i parenti (fratelli, sorelle, genitori).
  3. Conflitti intrapersonali.
  4. Caratteristiche dei meccanismi protettivi.
  5. Paure, fobie, fantasie.
  6. Comportamento tra pari.

Prendendo come base il concetto di "appercezione" (questa è una percezione cosciente, significativa, ponderata della realtà basata sull'esperienza passata), è importante correggere nel tempo l'influenza della conoscenza acquisita nel bambino, in modo che in futuro avrà i concetti corretti degli oggetti del mondo.

Qualche parola sui principi di comportamento basati sui ruoli

Vale la pena menzionare separatamente i principi di comportamento basati sui ruoli. Quindi, il principio di percettività basato sul ruolo è che il ruolo di una persona dovrebbe essere percepito positivamente dai suoi interlocutori e lui, a sua volta, dovrebbe percepire positivamente i loro interessi.

Il principio dell'interattività è che lo svolgimento di un determinato ruolo nella società da parte di una persona dovrebbe semplificare la regolazione del comportamento dei suoi interlocutori influenzandone gli obiettivi e le motivazioni. Proprio come il principio di percezione basato sul ruolo, implica che gli interessi dell'interlocutore debbano essere presi in considerazione..

Alcuni fenomeni

Quando si contattano, le persone devono affrontare vari fenomeni insoliti. Un fenomeno comune che si verifica nei gruppi è il favoritismo intragruppo. In una certa associazione, le persone tendono a sovrastimare le valutazioni dei membri e hanno un atteggiamento negativo verso meriti simili di un altro gruppo..

Un altro tipo di fenomeno è l'illusione della reciprocità. L'individuo percepisce l'atteggiamento degli altri verso se stesso nello stesso modo in cui si relaziona a queste persone. Un semplice esempio: il manager Ivan comunica positivamente con tutti e crede che gli altri dipendenti dell'azienda lo percepiscano come una persona educata.

Il fenomeno della somiglianza può influenzare la percezione di un individuo. Sotto di lui, l'individuo è incline a credere che le persone a lui vicine la pensino allo stesso modo di lui. Un fenomeno simile può essere osservato tra il capo e i subordinati. Il leader cercherà di coltivare l'unità di opinione. La struttura di ogni fenomeno è individuale e si manifesta in modi diversi..

Funzioni e scopo

Il funzionale della percezione include la cognizione di se stessi e di un partner, l'organizzazione di azioni congiunte, l'instaurazione di una relazione emotiva.

La comunicazione percettiva si basa su tre componenti: soggetto, oggetto e processo di percezione. La ricerca percettiva si basa su due componenti:

  • lato contenuto (tratti caratteristici dei soggetti, oggetti di percezione);
  • parte procedurale (analisi dei meccanismi e degli effetti della percezione).

La parte sostanziale sta attribuendo tratti caratteriali, ragioni di comportamento e un ruolo nella comunicazione a un oggetto. Il lato procedurale rivela i meccanismi di consapevolezza e gli effetti della percezione (novità, primato, stereotipi).