Incontinenza fecale in un bambino: cause e trattamento

Il problema dell'incontinenza fecale nei bambini è abbastanza comune, ma la maggior parte dei genitori non attribuisce alcuna importanza a questo e crede che tutto andrà via da solo. Tuttavia, va detto che questo è molto grave e le ragioni che causano l'incontinenza fecale in un bambino possono essere diverse e molto pericolose. Non ignorare il fatto che il bambino sta "sporcando il bucato". Dovresti capire le ragioni e contattare il prima possibile uno specialista che ti aiuterà a superare questo problema e curare il bambino.

Cos'è l'encopresi? Chi ne è malato più spesso?

L'encopresi è una malattia in cui un bambino secerne inconsapevolmente il contenuto intestinale. In un altro modo, si chiama incontinenza fecale. Molto spesso, i bambini "sporcano il bucato" a partire dai tre anni. Va detto che i bambini sotto i 3 anni non sono inclusi in questa categoria, poiché i centri nervosi dei bambini di questa età non sono ancora in grado di controllare completamente la funzione intestinale. Pertanto, va detto che se un bambino all'età di 1 o 2 anni defeca inconsciamente, non preoccuparti. Tuttavia, se i genitori notano che l'incontinenza fecale in un bambino continua all'età di tre o più anni, è necessario contattare uno specialista e alleviare il bambino da questo disturbo il prima possibile..

Secondo le statistiche, questa malattia è osservata nel 3% dei bambini e i ragazzi ne soffrono più spesso delle ragazze..

L'incontinenza fecale è più comune in un bambino di età pari o superiore a 5 anni. Va detto che anche il suo rilascio involontario durante il passaggio dei gas è considerato encopresi..

Incontinenza fecale inconscia

È necessario prestare attenzione che l'incontinenza fecale può essere definita precisamente scarica inconscia. Molto spesso i bambini flirtano o sono semplicemente imbarazzati ad andare in bagno, per cui possono “macchiare il bucato”. Questa non è una malattia, poiché al momento del movimento intestinale il bambino ha capito che voleva andare in bagno e lo ha fatto apposta. Vale la pena dire che se un bambino soffre di encopresi, i genitori non dovrebbero in nessun caso rimproverarlo, perché il bambino defeca inconsciamente e non controlla il processo di espulsione delle feci. Inoltre, questo può solo aggravare il problema e influire negativamente sulla psiche del paziente..

Molti genitori credono che la diarrea sia un segno di "biancheria sporca", ma non è affatto così. I bambini con encopresi hanno maggiori probabilità di soffrire di stitichezza a lungo termine. Le feci liquide che i genitori vedono sulla biancheria intima del loro bambino intorno alle feci dense riempiono il retto.

Incontinenza fecale in un bambino. Ragioni di encopresi

Il motivo principale per cui i bambini soffrono di encopresi è la stitichezza cronica. Di conseguenza, il retto del bambino si allunga molto rapidamente e con forza, motivo per cui non può più chiudersi saldamente per trattenere le feci. Quasi sempre, l'incontinenza fecale in un bambino di 7 anni (otto, nove e dieci anni) è causata non solo da un'alimentazione scorretta, ma anche da fattori psicologici. Questi includono paura, varie paure, comportamento aggressivo dei genitori, ecc..

Molto spesso, oltre a un'alimentazione scorretta, l'incontinenza fecale in un bambino è associata alla vergogna derivante dai movimenti intestinali..

L'incontinenza fecale in un bambino di età pari o superiore a 9 anni è una condizione grave che deve essere trattata il prima possibile. I bambini di questa età iniziano a vergognarsi della loro malattia e cercano di evitare qualsiasi contatto con le persone che li circondano. Al fine di evitare gravi conseguenze e traumi alla psiche del bambino, è necessario contattare uno specialista e seguire le sue istruzioni..

Costipazione come causa dell'incontinenza fecale

Inoltre, va notato che la stitichezza è una delle principali cause di incontinenza fecale. Può iniziare come risultato del primo o del secondo dei motivi sopra indicati, cioè vergogna o cattiva alimentazione. Se il bambino ha una stitichezza prolungata, a questo motivo possono essere aggiunti anche fattori psicologici. Il bambino può provare stress, oltre che vergogna, che sono associati alla defecazione, a seguito della quale sopprimerà consapevolmente l'impulso ad esso. Va ricordato: se i genitori notano che il loro bambino non può andare in bagno per molto tempo, dovrebbero rivedere la dieta e consultare un medico che sarà in grado di aiutarli ad affrontare questo problema. Se la stitichezza non viene gestita in tempo, vari fattori psicologici possono sviluppare l'incontinenza fecale in un bambino..

Allungamento delle pareti intestinali - la causa dell'encopresi

Il motivo successivo che sviluppa l'incontinenza fecale in un bambino di 3 anni o più è lo stiramento delle pareti intestinali. Quando un bambino non può andare in bagno per molto tempo e inizia a trattenere deliberatamente le feci, le masse dense si accumulano nel retto. Successivamente, le pareti intestinali vengono allungate e la loro sensibilità scompare. Pertanto, dopo un po 'di tempo dopo una prolungata stitichezza, il bambino smette di sentire che ha bisogno di andare in bagno, dopodiché il ritardo nelle masse intestinali si verifica inconsciamente.

Crepe intestinali ed emorroidi

Questo può portare a seri problemi perché le feci si accumulano gradualmente e diventano molto voluminose. Questo danneggia l'intestino del bambino, che causa disagio, disagio e persino crepe. Inoltre, un ritardo inconscio nelle masse intestinali può portare a emorroidi..

Le crepe nell'intestino e le emorroidi causano dolore e disagio non solo in un bambino, ma anche in un adulto. Tuttavia, il bambino non può ragionare come i suoi genitori e inizia a evitare di andare in bagno, il che aggrava ulteriormente una situazione già difficile..

Tutti i fattori di cui sopra portano al fatto che i muscoli del retto perdono sensibilità e cessano di trattenere correttamente le feci. Questa è la causa diretta dell'encopresi..

L'incontinenza fecale in un bambino di età pari o superiore a 8 anni deve essere trattata il prima possibile. Tuttavia, è meglio prevenire l'encopresi, includere solo cibi sani nella dieta del bambino, prevenire la stitichezza nel tempo e non rimproverarlo per "sporcare la biancheria intima". Un bambino di questa età può subire gravi traumi psicologici per tutta la vita a causa dell'incontinenza fecale, quindi i genitori dovrebbero fare tutto il possibile per evitare questa malattia o liberarsene il prima possibile.

La vergogna aumenta l'incontinenza fecale?

L'incontinenza fecale in un bambino di 6 anni o più di solito diventa imbarazzante. A causa del fatto che il bambino non riesce a trattenere le masse intestinali e "macchia il bucato" costantemente, si vergogna e si sente a disagio. Questo può portare al fatto che il bambino eviterà di andare in bagno e tratterrà consapevolmente l'impulso di defecare. Come è già noto, ciò non farà che aggravare la situazione, perché i muscoli del retto si allungheranno sempre di più, le feci dure si accumuleranno in esso e l'encopresi si intensificherà, poiché gli intestini non saranno in grado di funzionare normalmente.

Come prevenire l'incontinenza fecale in un bambino

Da quanto sopra, si deve concludere che l'incontinenza fecale in un bambino di 8 anni, così come 7, 6, 5 e 4, è meglio prevenuta. Per questo, è necessario che la dieta del bambino sia composta solo da cibo sano. Hai bisogno di mangiare regolarmente. Tuttavia, se i genitori hanno notato che il bambino ha ancora costipazione e non può andare in bagno per molto tempo, è necessario consultare uno specialista e iniziare un trattamento adeguato..

Se la madre e il padre non hanno potuto fare tutto il possibile per prevenire l'incontinenza fecale, è necessario non esitare e prendere urgentemente qualsiasi misura, altrimenti l'encopresi può svilupparsi sempre di più e dare al bambino sensazioni spiacevoli e disagio..

L'incontinenza fecale in un bambino di età pari o inferiore a 10 anni è un problema piuttosto grave che non solo gli dà disagio, disagio e dolore, ma influisce anche sullo stato psicologico. Se un bambino di 7-8 anni ha l'encopresi, è necessario prendere le misure il prima possibile e trattare questo disturbo, perché sullo sfondo di questa malattia può diventare chiuso, timido e non comunicativo.

Incontinenza fecale in un bambino. Trattamento

Devi sapere che l'encopresi è una malattia piuttosto grave che non può essere ignorata. I genitori che scoprono che il loro bambino soffre di incontinenza intestinale dovrebbero essere pazienti e prendere sul serio questo problema. Allo stesso tempo, è vietato prendere una decisione indipendente sull'assunzione di questo o quel farmaco. La consultazione con un medico è obbligatoria!

Atteggiamento dei genitori nei confronti della "biancheria sporca"

Non dovresti rimproverare tuo figlio, essere nervoso per il fatto che di nuovo "sporca la biancheria". I genitori dovrebbero capire che l'escrezione delle feci avviene inconsciamente e il bambino è completamente innocente di questo. La prima cosa che gli adulti possono fare in una situazione del genere è cambiare l'ambiente e il loro atteggiamento nei confronti del problema. Se il bambino frequenta la scuola materna, allora dovrebbero fare in modo che l'insegnante ricordi al bambino che deve andare in bagno. Quindi sarà in grado di controllare il processo da solo..

Sanatori per il trattamento dell'encopresi

Inoltre, i genitori possono cercare aiuto in sanatori specializzati, in cui il bambino può riprendersi dalle feci involontarie. Lì, il bambino avrà un riposo mentale e dimenticherà tutte le situazioni associate all'encopresi che gli hanno causato disagio. Se smette di vergognarsi, dimentica il controllo costante dei movimenti intestinali, dopo un po 'la malattia lo lascerà.

Enemas

Uno dei trattamenti per l'incontinenza fecale è la pulizia dei clisteri. Per i bambini con encopresi, vengono somministrati alla stessa ora ogni giorno. Se i genitori non ignorano le raccomandazioni dei medici, presto sarà possibile sbarazzarsi della scarica involontaria delle masse intestinali..

Per rafforzare il riflesso di defecare, è necessario somministrare al bambino clisteri di addestramento. È necessario iniettare 300-400 mm di decotto di camomilla nel retto del bambino, dopodiché dovrà camminare e cercare di trattenere il liquido.

Se la causa dell'incontinenza fecale è la stitichezza, i genitori dovrebbero organizzare una dieta speciale per il bambino. Si consiglia di introdurre nella dieta del bambino barbabietole con olio vegetale, carote con panna acida, cavoli, mele, ecc. Questi sono alimenti facilmente digeribili e lassativi che aiuteranno a ammorbidire le feci ea combattere la stitichezza.

I bambini che soffrono di incontinenza fecale dovrebbero assumere farmaci che migliorano i processi metabolici della corteccia cerebrale. È anche necessario includere nel complesso dei medicinali di trattamento che normalizzano la microflora. Questi metodi possono aiutare a combattere l'incontinenza fecale.

Esercizi speciali che allenano i muscoli della zona del pavimento pelvico sono anche uno dei metodi per combattere lo scarico fecale incontrollato. È necessario consultare uno specialista che ti dirà come e quanto spesso è necessario eseguirli..

La stimolazione elettrica dello sfintere anale è anche una delle principali attività che aiuteranno i genitori di un bambino affetto da encopresi a superare la malattia del neonato.

L'incontinenza fecale in un bambino è un problema molto serio che non può essere ignorato. Se un bambino che “macchia la biancheria” ha già 4 anni, lo scarico incontrollato delle masse intestinali è un motivo per consultare un medico. I genitori di ogni bambino dovrebbero essere preoccupati se il loro bambino soffre di stitichezza prolungata, poiché ciò può causare encopresi. È meglio prevenire le malattie e includere cibi sani nella dieta del bambino. Tuttavia, se tuttavia si ammala e inizia a "macchiare la biancheria", è necessario cercare l'aiuto di uno specialista il prima possibile e in nessun caso rimproverare il bambino per questo, poiché l'incontinenza fecale si verifica inconsciamente. Non puoi esitare con il trattamento dell'encopresi, poiché ciò può portare a gravi conseguenze che influenzeranno il futuro di tuo figlio.!

Encopresi nei bambini

Questo delicato problema - incontinenza fecale o encopresi - non è così raro come potrebbe sembrare. Il segno dell'encopresi è immediatamente evidente per i genitori: è la contaminazione della biancheria intima con le feci. Di norma, questo problema è una conseguenza della stitichezza cronica (persistente)..

Perché si sviluppa l'incontinenza fecale??

In quasi tutti i bambini, il verificarsi di tali situazioni è associato alla stitichezza. L'incontinenza fecale correlata alla stitichezza di solito si sviluppa perché il bambino evita continuamente e continuamente di andare in bagno. Ciò può essere dovuto alla dolorosità di camminare in grande stile nel passato, o perché il bambino è troppo impegnato a giocare, oppure alla famiglia / all'asilo non è permesso andare in bagno quando sorge il desiderio, ma solo in un certo momento, o perché le premesse il bagno è sgradevole per il bambino, o preso in giro / offeso lì.

Quando un bambino incontra la stitichezza, finisce per lavorare molto duramente per fare l'atto rudimentale di avere un movimento intestinale. È chiaro che questo processo causa un dolore significativo. A volte possono verificarsi anche piccole lacrime dolorose intorno all'ano (ragadi anali). Naturalmente, tutto ciò scoraggerà ulteriormente il bambino dal voler andare in bagno in grande stile..

Nei bambini con stitichezza persistente, nel tempo, il colon, riempiendosi di feci al limite e allungandosi, diventa molto più grande del solito. Ma più l'intestino crasso è allungato, meno impulsi entrano nel cervello del bambino che è ora di andare in bagno. Questo crea un circolo vizioso: lo stato di stitichezza diventa cronico, auto-riproducente.

Di conseguenza, le feci liquide dell'intestino tenue possono fluire intorno ai conglomerati fecali più duri nel colon e finire sugli indumenti intimi. All'inizio può sembrare che il bambino semplicemente non si pulisca il sedere correttamente, ma se questo viene ripetuto e combinato con la stitichezza, allora c'è motivo di parlare di encopresi.

Se l'encopresi non viene trattata, allora l'intestino, o meglio il retto, può espandersi ed espandersi a tal punto che tutto il suo contenuto, che lo sfintere dell'ano semplicemente non può contenere, finirà in pantaloncini.

L'encopresi è un problema fisiologico o comportamentale ?

I genitori dovrebbero ricordare che i bambini con incontinenza fecale non si macchiano intenzionalmente la biancheria intima - non possono fermare l '“incidente”. In realtà, questa non è pigrizia o sciatteria: questo è un problema medico ei bambini hanno bisogno di aiuto qualificato..

Se il bambino non riceve un aiuto tempestivo per eliminare la stitichezza cronica, questo può portare allo sviluppo di problemi comportamentali dovuti al costante imbarazzo da "incidenti" e possibile vergogna e con ulteriore ridicolo.

Come viene trattata l'incontinenza fecale??

Il trattamento per l'incontinenza fecale è simile alla terapia raccomandata per la stitichezza:

  • svuotamento regolare del colon;
  • creare le condizioni per la motilità intestinale attiva;
  • mantenere l'attività intestinale costante.

Per cominciare, di solito in questa situazione, vengono utilizzati lassativi efficaci per svuotare le viscere, ma dovrebbero essere usati solo sotto controllo medico e, nei casi più gravi, in ospedale. Di solito si consigliano lassativi da assumere per via orale: sciroppi o compresse. Supposte e clisteri non sono raccomandati per i bambini.

Il prossimo passo è rendere morbidi i movimenti intestinali futuri in modo che escano regolarmente e senza dolore. Ciò potrebbe richiedere del tempo, perché l'effetto si ottiene mediante una combinazione di una dieta speciale e cambiamenti comportamentali - la formazione delle giuste abitudini (vedi sotto). Puoi anche continuare a prendere un leggero lassativo..

Come possono aiutare i genitori?

La cosa principale è non rimproverare mai un bambino per "incidenti" e biancheria intima contaminata di conseguenza, perché questa azione del corpo è completamente involontaria, il che significa che non può essere controllata consapevolmente. Prima di tutto, devi essere paziente e positivo e, non arrabbiato e, deluso e / o irritato e. Può essere difficile, ma cerca comunque di far fronte alle emozioni e alla fatica..

Il trattamento può richiedere molti mesi e il bambino avrà bisogno di supporto e assistenza per tutto il periodo di terapia. Prova a spiegare tutto al bambino in termini semplici e supportalo, rilevando anche i più piccoli successi..

Tempo di toilette

Il movimento intestinale regolare è una parte importante e un prerequisito per il trattamento della stitichezza nei bambini. Cerca di abituare tuo figlio ad andare in bagno dopo colazione e cena, poiché i movimenti intestinali tendono a contrarsi dopo aver mangiato. Il bambino potrebbe dover prima sedere in bagno per 5-10 minuti per ottenere l'effetto. I bambini spesso non vanno in bagno quando vogliono, perché, ad esempio, a scuola o all'asilo, non hanno la possibilità di farlo come una volta a casa.

Una ricompensa per i buoni risultati

Cerca di formare nel bambino un atteggiamento positivo nei confronti del processo stesso di andare in bagno: lascia che abbia un buon profumo lì, lascia che ci siano i suoi giocattoli, alcune immagini interessanti, ad esempio una mappa stellare. Per avere successo in bagno, ricompensa il bambino con abbracci e lodi. Puoi elaborare alcuni compiti in modo che non sia noioso sedersi nella toilette e l'esperienza positiva si consolida indipendentemente dal risultato. Bene, se c'è un risultato, allora devi premiare quei bambini.

Lassativi

Tieni presente che i farmaci possono essere necessari per diversi mesi, a volte fino a 6-12 mesi nei bambini piccoli, ma i farmaci devono essere monitorati da un medico.

Gli emollienti intestinali come il lattulosio sono la prima scelta per il trattamento della stitichezza nei bambini. Inoltre, vengono utilizzati agenti per ammorbidire le feci reali. Ad esempio, con paraffina liquida. Quale delle opzioni lassative è più adatta è determinata dall'età e dalle condizioni del bambino..

Gli stimolanti intestinali come la senna o il bisacodile e i riempitivi delle feci come lo psillio devono essere utilizzati solo se consigliati da un medico. Non somministrare mai un lassativo a un bambino di età inferiore a 3 anni senza consultare un medico.

Dieta

Cerca di assicurarti che la dieta di tuo figlio contenga abbastanza fibre e liquidi (verdure, cereali, frutta e acqua).

Buone fonti di fibra vegetale (fibra) includono cereali, riso integrale, crusca, prugne e pane integrale con una varietà di semi..

Assistenza sanitaria

Consultate il vostro medico se vostro figlio ha improvvisamente un problema con la biancheria intima “sporca”. È il medico che ti dirà cosa dovresti fare per risolvere il problema, quali misure adottare. Inoltre prescriverà qualsiasi azione medica o organizzerà consultazioni per il bambino..

Cause, sintomi e trattamento dell'encopresi nei bambini: correzione psicologica e rimedi popolari per l'incontinenza fecale

I genitori di bambini di età compresa tra 4 e 10 anni a volte devono affrontare un fenomeno come l'incontinenza fecale (encopresi). La fuoriuscita di feci sulla biancheria intima dopo che il bambino ha imparato l'abilità di usare il bagno si osserva nell'1,5% dei bambini, spesso accompagnata da enuresi (incontinenza urinaria). La disfunzione dello sfintere rettale è più spesso rilevata nei ragazzi, che non ha ancora spiegazioni.

Alcuni bambini soffrono di incontinenza fecale anche dopo aver imparato il piatto.

Cosa dovrebbe essere considerato la norma e cos'è la patologia?

La defecazione involontaria è caratteristica dei neonati, il cui corpo non è ancora in grado di controllare il lavoro dell'apparato digerente. Tuttavia, all'età di 3 anni, il ciclo dei riflessi condizionati è stabilito, i bambini sanno già come riconoscere i segnali del corpo e si siedono sul piatto in tempo.

La voglia di andare in bagno è dovuta a un complesso di reazioni. Le feci nel retto si accumulano e premono sullo sfintere. Con un forte impatto, l'impulso va al cervello, da dove il comando ritorna attraverso il canale spinale per svuotare l'intestino o trattenere le feci (a seconda della situazione). Nella loro deliberata evacuazione sono coinvolti i muscoli del peritoneo, del retto e del sistema nervoso..

Sono noti casi di incontinenza negli adolescenti, nei giovani e nelle generazioni più anziane. Ognuno di loro richiede il proprio approccio e correzione..

Caratteristiche dell'età

La frequenza dei movimenti intestinali nei bambini varia a seconda dell'età e della dieta. Quello che in alcuni casi viene preso come norma, in altri parla di un problema:

  • Fino a 6 mesi, le feci nei bambini sono considerate la norma fino a 6 volte al giorno. Gli impulsi più frequenti indicano diarrea, l'incontinenza è fuori discussione: il bambino non controlla lo sfintere.
Fino a 6 mesi, il bambino non controlla affatto il movimento intestinale
  • Da sei mesi a un anno, i muscoli del bambino si rafforzano, gli intestini vengono svuotati 2 volte al giorno. I bambini non comprendono l'importanza dell'igiene e possono continuare a macchiare il bucato.
  • I muscoli dello sfintere di un bambino di 1,5-4 anni sono già diventati più forti, è in grado di controllare il processo di defecazione e chiedere in tempo un vasino. L'eccezione è lo stress e il trauma psicologico, a seguito dei quali il bambino se ne dimentica.
  • Tra i 4 e gli 8 anni, l'incontinenza fecale nei bambini è lontana dalla norma. Indica un disturbo psicologico o fisico. È importante sottoporsi a un esame, identificare ed eliminare la causa.

Ragioni di encopresi

Gli esperti identificano due ragioni per l'encopresi nei bambini: psicologica e fisiologica. Per alcune persone, non scompare con l'avanzare dell'età (disturbo primario). Altri sviluppano una violazione indiretta dovuta a circostanze che hanno causato un forte stress (iscrizione a scuola, divorzio dei genitori, deterioramento delle condizioni sociali e abitative, ecc.). Le violazioni indirette sono causate da:

  • requisiti sovrastimati per il bambino;
  • vasino forzato;
  • paura di un vasino o di un gabinetto;
  • mancanza di affetto in famiglia;
  • incapacità di esprimere emozioni;
  • incapacità di visitare il bagno in tempo (in giardino, a scuola, in altro luogo);
  • riluttanza a frequentare l'asilo, la scuola;
  • situazione domestica sfavorevole, altri fattori.
L'addestramento forzato del vasino porta a traumi psicologici e talvolta all'encopresi

Ciò che spesso precede l'encopresi?

Spesso la comparsa dell'encopresi è preceduta dalla stitichezza. Il bambino può essere imbarazzato ad andare in bagno in grande stile in un ambiente insolito (lungo viaggio, escursione, estranei in casa) o il processo di defecazione lo rende doloroso. Spesso sopprime l'impulso, che nel tempo innesca un riflesso. Accumulandosi, le feci vengono compattate e allungano le pareti del retto. I riflessi vengono soppressi e in un momento inaspettato si verifica l'escrezione spontanea delle feci.

Il ristagno delle feci nell'intestino può portare ad avvelenamento del corpo - "falsa diarrea". Nel secondo caso, la fermentazione attiva inizia nelle parti superiori dell'intestino e un liquido con un odore fetido scende allo sfintere, lavando le feci compattate e fuoriuscendo. A volte, l'encopresi è il risultato della "malattia dell'orso" (sindrome dell'intestino irritabile) derivante da problemi e paure irrisolti.

Opinione degli psicologi sull'encopresi

Quando comunica con un bambino, un bravo psicologo può identificare rapidamente la causa del problema. Di solito si tratta di relazioni difficili con coetanei, litigi e problemi familiari, a causa dei quali il bambino è in costante tensione. Si noti che più spesso i ragazzi e le ragazze soffrono di encopresi, i cui genitori non prestano loro sufficiente attenzione, sono dipendenti dall'alcol, usano metodi educativi duri.

Uno psicologo qualificato aiuterà a identificare la causa del problema del bambino

Il problema non aggira il lato dei bambini iperattivi, famiglie prospere, dove i genitori si sforzano di creare condizioni migliori per i propri figli (consigliamo la lettura: come e come si può tranquillamente calmare un bambino iperattivo?). Non sempre è possibile trovare una terapia efficace e curare in tempi brevi le cause dell'incontinenza fecale. Molto dipende dalla percezione che gli anziani hanno di questo problema, dalla loro disponibilità ad affrontare i problemi del bambino.

Sintomi

L'encopresi nei bambini di solito si sviluppa lentamente ei genitori non sempre suonano l'allarme in tempo. Un importante "campanello" sono i resti di feci sulla biancheria intima, non può essere ignorato. Se la situazione si ripete, dovresti osservare il bambino, il suo comportamento e il suo benessere.

I principali sintomi della vera encopresi

I sintomi differiscono anche a seconda delle cause dell'encopresi (compromissione fisiologica o psicologica del movimento intestinale). La vera encopresi (disturbo maggiore) è solitamente accompagnata da:

  • kalomazanie;
  • enuresi (si consiglia di leggere: sintomi e trattamento dell'enuresi nei bambini);
  • comportamento al di fuori delle norme generalmente accettate;
  • sfintere semiaperto (esaminato dal medico);
  • un fetore che non si può nascondere all'ambiente.
È difficile non notare il disturbo, poiché le cose e il corpo del bambino iniziano a puzzare

Sintomi di falsa encopresi

La falsa encopresi nei bambini (violazione indiretta) conferma i seguenti sintomi:

  • alternanza di stitichezza e diarrea fetida;
  • crepe e arrossamenti vicino all'ano;
  • l'isolamento del bambino;
  • stomaco duro quando esaminato da un medico (palpazione);
  • dolore all'ombelico;
  • accumulo cronico di feci nell'intestino crasso.

L'incontinenza fecale in un bambino è spesso accompagnata da una situazione familiare tesa. I genitori non dovrebbero isolare il bambino dagli altri membri della famiglia, ignorare il problema, rimproverarlo per cose sporche e permettere che il suo indirizzo sia ridicolo. Ciò porterà a un deterioramento del rendimento scolastico, la protesta interna del bambino, che ignorerà le responsabilità scolastiche e domestiche, si ritirerà e si scontrerà.

Lasciare che il problema dell'incontinenza fecale nei bambini faccia il suo corso, credendo che possa "diventare troppo grande", non dovrebbe esserlo. Il bambino cresce, ha bisogno di adattarsi alla società. Un'assistenza medica tempestiva ti permetterà di scoprire quali mezzi possono essere usati per curare l'incontinenza e come far fronte al calozing.

Un medico aiuterà a far fronte alla vera e falsa encopresi

Metodi diagnostici

Prima di tutto, il medico distingue tra encopresi vera e falsa. Vengono considerati tutti i motivi che portano alla stitichezza, vengono esclusi i vermi, vengono prescritti esami aggiuntivi (sangue, feci, urina, ecografia addominale, colonscopia) per identificare patologie congenite. Quando un problema delicato non può essere risolto per molto tempo, viene collegata una biopsia della parete rettale, un'analisi motoria.

Metodi di trattamento

Se sospetti l'incontinenza fecale in un bambino, contatta inizialmente un pediatra. Il medico può prescrivere esami, prescrivere lassativi (ad esempio "Duphalac") e clisteri, che puliranno l'intestino e ripristineranno le dimensioni originali del retto (vedi anche: lassativo per bambini sotto i 6 anni). Dopo l'esame e gli appuntamenti primari, il pediatra invia il bambino per un consulto con un neurologo e gastroenterologo.

Se il problema colpisce uno studente, è importante trovare un medico specializzato nel trattamento dell'encopresi e pronto a lavorare con il bambino ei suoi parenti. Il trattamento si baserà sui seguenti componenti:

  • prevenzione della ritenzione delle feci;
  • stabilire un movimento intestinale regolare;
  • ripristino del controllo sul lavoro degli intestini;
  • diminuzione del clima psicologico teso in famiglia causato dall'encopresi.
Se il problema colpisce uno studente, è molto importante eliminare non solo la causa, ma anche le conseguenze psicologiche.

Lavorare con uno psicologo

La prima fase del trattamento include necessariamente le consultazioni con uno psicologo, durante le quali lo specialista capirà perché si è verificata l'encopresi. Aiuterà il bambino a superare la paura della malattia, ridurre la tensione nervosa e lavorare separatamente con i genitori. A volte basta l'aiuto di un bravo professionista per superare il problema. Ascoltando i consigli di uno psicologo e creando un'atmosfera amichevole e fiduciosa in famiglia, i genitori aiuteranno il bambino ad affrontare un problema delicato.

Dieta

Una corretta alimentazione aiuterà ad evitare l'accumulo di feci nell'intestino. L'enfasi è sugli alimenti facilmente digeribili ricchi di fibre. La dieta del bambino richiede cavoli, zuppe magre, insalate con panna acida di barbabietole e carote, frutta secca (prugne, albicocche secche), latticini, frutta e bacche.

Si consiglia di limitare il consumo di miele, strutto, cibi grassi, muffin. Con la progressione dell'encopresi, si sviluppa la disbatteriosi, quindi i medici prescrivono spesso fondi per ripristinare la microflora intestinale. Tra loro ci sono Linex (Sandoz d.d, Lek), Hilak Forte (Ratiopharm) e altri..

Nel processo di creazione del tratto digestivo, potrebbe essere necessario rivedere la dieta del bambino

La medicina tradizionale per risolvere il problema dell'encopresi

Nel trattamento dell'incontinenza fecale vengono solitamente utilizzati metodi popolari parsimoniosi. Hanno lo scopo di eliminare il disagio psicologico, ridurre l'aggressività e l'ansia del bambino. Tra i metodi sicuri ed efficaci che vengono utilizzati dopo aver consultato un gastroenterologo e un pediatra:

  • ricevimento prima dei pasti 100 ml. succo di mela o albicocca fresco;
  • bagni serali alle erbe con radice di valeriana, estratti di calendula, camomilla, salvia, conifere;
  • tè alla menta caldo prima di coricarsi per lenire e prevenire l'insonnia.

L'importanza dell'esercizio

L'attività fisica aiuta a combattere la stitichezza. Oltre a camminare e giocare all'aria aperta, vengono mostrati esercizi di fisioterapia per bambini con encopresi. Gli esercizi per rafforzare i muscoli della parete addominale, dello sfintere anale e del pavimento pelvico possono aiutare a combattere l'incontinenza fisiologica. Il tempo è dedicato agli esercizi di respirazione, alla ginnastica dolce. Tuttavia, salti, salti, carichi di potenza sono esclusi..

Note ai genitori

Nel trattamento dell'encopresi si distinguono 4 fasi: conversazioni con il bambino ei suoi genitori (allenamento, superamento congiunto di idee sbagliate su questo tema), facilitazione del passaggio delle feci, supporto terapeutico e dieta, lento ritiro dei lassativi dopo aver stabilito uno sgabello. La ricostruzione dell'intestino richiede tempo, a volte è accompagnata da ricadute, quindi il supporto di specialisti è rilevante nell'ultima fase del trattamento.

Il Dr. Komarovsky nota una serie di limitazioni nel trattamento medico dell'encopresi nei bambini sotto i 7 anni. La maggior parte dei farmaci per combattere la stitichezza sono progettati per un'età avanzata e quelli che possono essere assunti non sono sempre efficaci. Spesso, ai bambini di età inferiore a 7 anni viene mostrato solo un trattamento non conservativo (esercizio fisico, dieta, bagni rilassanti, formazione di un riflesso per svuotare l'intestino prima di coricarsi).

L'intervento chirurgico viene utilizzato nei bambini di età superiore ai 7 anni se i muscoli ei nervi dell'ano sono atrofizzati (necessariamente confermato dalla ricerca medica). In questo caso, dovrebbero essere provati altri metodi di trattamento. In altri casi, il successo può essere ottenuto correggendo i movimenti intestinali e creando un'atmosfera positiva in casa..

Cause e trattamento dell'encopresi nei bambini

Ci sono molte ragioni per lo sviluppo dell'encopresi

Incontinenza nei bambini - normale o patologica?

I bambini piccoli non possono controllare completamente lo svuotamento. La defecazione involontaria in un bambino durante il primo anno di vita è considerata normale. Il controllo del riflesso dello sfintere del bambino non si è ancora formato, quindi mutandine e pannolini si sporcano di tanto in tanto. Invecchiando, il sistema digestivo e il controllo volontario dello sfintere anale migliorano e i movimenti intestinali involontari sono meno comuni..

All'età di uno e mezzo o due anni, i bambini sono già in grado di frenare la defecazione per un po 'di tempo. Durante questo periodo, la maggior parte dei genitori inizia ad addestrare gradualmente il proprio bambino a usare il vasino..

Per diversi mesi, i movimenti intestinali possono ancora verificarsi involontariamente. Questo può accadere se il bambino è molto portato via da qualche attività e non presta attenzione all'impulso di defecare. Tali casi possono anche riferirsi alla norma, ma solo se isolati. Se tali situazioni si ripetono, è necessario consultare un medico, perché possiamo parlare di un fenomeno patologico. Ai bambini che, dai 3-4 anni in su, non sono in grado di controllare i movimenti intestinali, viene diagnosticata l'encopresi.

Cause di encopresi nei bambini

Le ragioni dell'encopresi sono diverse. L'ulteriore trattamento della patologia dipende dal fattore che provoca la defecazione involontaria nel bambino. La patologia può manifestarsi per i seguenti motivi:

  • Deviazioni dello sviluppo. Il bambino ha un intestino malformato o ci sono violazioni che influenzano il controllo del movimento intestinale.
  • L'impossibilità di visitare il bagno al momento giusto.
  • Nutrizione impropria. Mancanza di fibre nella dieta, mancanza di acqua.
  • Stitichezza persistente. Se il retto di un bambino è pieno di quantità eccessive di feci, potrebbe non aver bisogno di defecare. Il corpo spinge fuori le feci per evitare la rottura dell'intestino.
  • Il bambino non ha l'abitudine di andare in bagno. Se al bambino non viene insegnato ad andare al vasino, defecherà inconsciamente. In questo caso l'incontinenza non sarà considerata una deviazione, è semplicemente la mancanza di una corretta abitudine nel bambino..
  • Psicosomatica. Paura della punizione, paura di restare senza genitori, ecc. Problemi emotivi, stress, psicosi grave. La psiche di un bambino instabile si presta all'influenza di stimoli esterni: una situazione sfavorevole nella famiglia, un ambiente ostile nella collettività dei bambini. Anche un funzionamento scorretto del sistema nervoso, un forte scoppio emotivo può portare all'encopresi.

Altre cause di incontinenza fecale in un bambino includono un processo infiammatorio acuto di qualsiasi parte dell'intestino, stiramento delle pareti intestinali, prolasso del retto, nonché traumi, interventi chirurgici e complicanze dopo il parto..

La soluzione al problema dell'incontinenza fecale in un bambino può essere eseguita a casa

Quale medico contattare

Se all'età di 4 anni il bambino ha l'incontinenza fecale, è necessario visitare uno specialista con lui. Quando si decide a quale medico rivolgersi, il primo passo è scegliere un pediatra. Se il pediatra non può risolvere questo problema, indirizzerà il bambino con i suoi genitori a un gastroenterologo, chirurgo, psicologo.

Per non provocare ulteriori sconvolgimenti emotivi nel bambino, è meglio chiamare un medico a casa, piuttosto che andare con il bambino in una struttura medica. Idealmente, se un medico di famiglia viene in soccorso, che il bambino conosce da molto tempo e non è timido. Puoi anche chiamare un medico privato esperto.

Farmaci per il trattamento dell'encopresi nei bambini

Il trattamento dell'encopresi dovrebbe essere completo, compresa la terapia farmacologica e la psicoterapia. Il medico seleziona i farmaci per il bambino a seconda dei motivi che hanno provocato l'incontinenza. La lotta contro la malattia può essere condotta utilizzando composizioni farmacologiche delle seguenti categorie:

  • probiotici che aiutano a normalizzare il sistema digestivo;
  • lassativi - usati in casi estremi, quando un urgente bisogno di svuotare l'intestino del bambino, ma altri metodi non aiutano;
  • nootropics (farmaci neurometabolici).

Oltre ai farmaci, si consiglia di utilizzare un clistere purificante, preferibilmente con un decotto di camomilla, che può essere fatto a casa. È necessario iniettare 500 ml di liquido nell'intestino, dopodiché il bambino dovrebbe cercare di mantenere l'acqua all'interno per un po 'di tempo usando uno sfintere.

Dieta e regime diurno di un bambino affetto da encopresi

Per normalizzare il processo di defecazione in un bambino, è necessario normalizzare la sua alimentazione. Si consiglia di arricchire la dieta con verdure, prodotti a base di latte fermentato, alimenti che forniscono fibre al corpo. La fibra alimentare grossolana si trova nel pane integrale, nei cereali, nelle prugne e nella crusca.

Con l'encopresi in un bambino, i prodotti da forno, i fast food, i dolci e le salsicce dovrebbero essere esclusi dalla dieta, perché tali alimenti causano la fermentazione nell'intestino e quindi la stitichezza. Questo può aumentare i sintomi dell'incontinenza..

Puoi anche dare da bere al tuo bambino brodi e tè lassativi e lassativi. Funziona efficacemente:

  • decotto di valeriana, motherwort:
  • una miscela di barbabietola e succo di carota;
  • decotto di prugne;
  • brodo di olivello spinoso, ecc..

Gli psicologi consigliano di prendersi cura dello stato emotivo di un bambino che si trova ad affrontare il problema dell'incontinenza fecale. È importante insegnargli ad andare al vasino, creare un ambiente confortevole per lui nella toilette.

Inoltre, è assolutamente vietato rimproverare un bambino per i pantaloni sporchi, soprattutto perché è vietato punire. La famiglia dovrebbe avere un'atmosfera calma e stabile. Il bambino ha bisogno di dimostrare il suo amore, la sua tenerezza, mostrare che i suoi genitori lo adorano e lo accettano per quello che è.

Se fornisci ai bambini un buon sonno, la giusta dieta armoniosa e un ambiente emotivo stabile, nella maggior parte dei casi il problema può essere risolto rapidamente. Spetta ai genitori organizzare tutto questo..

Incontinenza fecale nei bambini: cause e trattamento

L'incontinenza fecale si verifica in circa 1 bambino su 100. L'encopresi, per usare il termine medico, non è solo un problema fisiologico ma anche psicologico che deve essere trattato.

Altrimenti, i sintomi possono persistere per tutta la vita. Ciò renderà difficile per un adulto socializzare, lavorare e creare la propria famiglia..

  1. Quando suonare l'allarme
  2. Perché si verifica l'encopresi?
  3. Come viene diagnosticata l'encopresi?
  4. Come fermare l'encopresi
  5. Fase 1. Eliminazione della patologia
  6. Fase 2. Menu di guarigione
  7. Fase 3. Assistenza psicologica
  8. Conclusione

Quando suonare l'allarme

I bambini non possono controllare il processo di defecazione a causa del fatto che non hanno ancora sviluppato una connessione riflessa. Il sistema nervoso non si è ancora preparato per controllare lo sfintere anale. Questo è normale e naturale.

Tuttavia, già da 1-1,5 anni, il bambino è abbastanza in grado di tollerare un po 'fino a quando non diventa possibile andare al vasino.

Fino a 3 anni di età, la calorificazione periodica non dovrebbe causare paura o reazioni negative negli adulti. Il bambino sta ancora imparando a capire e controllare il suo corpo..

Tuttavia, a 4 anni e oltre, tali problemi non dovrebbero essere.

Un incidente occasionale può essere attribuito a:

  • attesa troppo lunga;
  • attività fisica eccessiva;
  • sovraeccitazione del bambino;
  • forte stress.

Ma se l'incontinenza fecale si ripresenta, urgente bisogno di consultare un medico per identificare la causa della patologia e curarla prontamente.

Perché si verifica l'encopresi?

Normalmente, il processo del movimento intestinale si sviluppa in fasi. Inizialmente, le pareti intestinali sono allungate dalle feci e le terminazioni nervose inviano un segnale al cervello che è ora di visitare il bagno..

Quindi la persona decide se è possibile defecare, o è necessario attendere, a seconda di ciò viene inviato un segnale appropriato allo sfintere anale per la compressione o il rilassamento..

Di conseguenza, ci sono diversi motivi per l'incontinenza fecale nei bambini, a seconda del trattamento appropriato prescritto:

  1. Il riflesso non si è formato. Questa è la cosiddetta encopresi primaria. Si verifica se il normale sviluppo delle funzioni intestinali è compromesso a causa di anomalie congenite o stress psicologico al momento dell'apprendimento del controllo della defecazione. Spesso accompagnato da enuresi (incontinenza urinaria).
  2. Il controllo è stato compromesso a causa della malattia. In questo caso, il bambino non è fisicamente in grado di controllare i movimenti intestinali a causa di patologie a livello organico. Può essere una vasta invasione elmintica, processi infiammatori nell'intestino o, ad esempio, epilessia..
  3. Problemi psicologici. Gli stress trasferiti, la necessità di astenersi costantemente dalla defecazione all'asilo e a scuola, il ridicolo e il bullismo degli altri possono causare lo sviluppo della patologia.

Secondo il dottor Komarovsky, l'encopresi nei bambini si sviluppa spesso a causa della stitichezza lasciata senza trattamento. In questo caso, la defecazione provoca associazioni estremamente negative nel bambino. È doloroso e spiacevole, le feci dure, che passano attraverso lo sfintere, possono causare una sensazione di bruciore e persino lasciare delle crepe. Per questo motivo, il bambino cerca di resistere fino all'ultimo.

L'anello anale, incapace di sopportare un tale carico, inizia a "colare". In futuro, il bambino fa la cacca, non avendo il tempo di raggiungere il bagno.

Ciò porta a uno shock emotivo dovuto alla vergogna e al conseguente ridicolo. Il bambino impara a sopportare ancora più a lungo per affrontare esperienze meno negative, aggravando il problema. Questo crea un anello chiuso, che è molto difficile da rompere..

Come viene diagnosticata l'encopresi?

Se un bambino fa regolarmente la cacca nelle sue mutandine, questo non è un problema che può essere risolto senza l'aiuto di un medico. Il pediatra esaminerà il bambino, controllerà le condizioni dello sfintere, palperà l'addome.

Ma la causa esatta della malattia può essere determinata solo con l'aiuto della diagnostica di laboratorio e hardware:

  1. Analisi di sangue, urine e feci. Ciò contribuirà a determinare la presenza di processi infiammatori, a rilevare microrganismi patogeni e uova di vermi.
  2. Ultrasuoni. L'ecografia aiuterà a identificare patologie intestinali congenite e acquisite.
  3. Fibrocolonoscopia. Un endoscopio viene utilizzato per esaminare il retto e il colon. A differenza degli ultrasuoni, il medico riceve un video che mostra il tessuto per informazioni più accurate e affidabili.
  4. MRI e raggi X. Nominato se vi è il sospetto di lesioni o sottosviluppo del midollo spinale.

Il medico prescrive l'elenco esatto degli studi a seconda dei sintomi concomitanti.

Inoltre, il bambino visita un neurologo e psicologo, gastroenterologo. Dopo la diagnosi, viene prescritto un regime di trattamento individuale.

Come fermare l'encopresi

Se un bambino fa la cacca nelle sue mutandine, non sarà possibile risolvere il problema solo prendendo le pillole. Saranno necessari anche farmaci, ma solo come parte di un trattamento strettamente mirato della causa della malattia.

Per la vittoria finale sarà necessaria una terapia a lungo termine con la partecipazione di tutti i membri della famiglia.

Fase 1. Eliminazione della patologia

Considerando che l'encopresi nei bambini è spesso associata a disturbi dell'intestino o del sistema nervoso, a uno specialista ristretto viene prescritta una serie di farmaci, che possono includere:

  • antielmintico;
  • antinfiammatorio;
  • lassativi;
  • complessi vitaminici e nootropici per mantenere il sistema nervoso;
  • probiotici per combattere la disbiosi concomitante.

Il corso del trattamento farmacologico, a seconda della gravità dell'encopresi e della causa, può durare da 2 settimane a un anno.

Mentre i sintomi vengono interrotti e le funzioni dell'intestino e del sistema nervoso vengono gradualmente ripristinate, è necessario seguire una dieta specifica.

Fase 2. Menu di guarigione

Il compito principale dei genitori che hanno imparato cos'è l'encopresi nei bambini è l'organizzazione della nutrizione e la defecazione tempestiva. Dato che la malattia è solitamente accompagnata da stitichezza, si consiglia di seguire le raccomandazioni della Tabella n. 3 secondo Pevzner e aggiungere più alimenti alla dieta che facilitano i movimenti intestinali.

Di solito ai bambini piace molto questa dieta, perché è permesso mangiare vari piatti "dannosi":

  1. Sono ammessi molti dolci. Gli zuccheri allentano le feci. È solo meglio scegliere prodotti naturali: marmellata, miele, marmellata e zucchero normale.
  2. I cibi acidi e salati con moderazione aumentano la digestione del cibo. Quindi puoi mangiare pesce e verdure salate, cibo in scatola, cibi in salamoia, crauti.
  3. La differenza di temperatura migliora la peristalsi intestinale. Pertanto, si consiglia di mangiare carne aspic e gelatina, okroshka e gelato..
  4. I piatti di carne sono preparati al meglio con carni magre come il pollame..
  5. È necessario includere i grassi del latte nella dieta: panna acida e panna, kefir. Aiuteranno anche a ripristinare la microflora intestinale..
  6. Le bevande gassate sono rigorosamente consigliate: kumis, kvas, acque minerali. Irritano i recettori nell'intestino e rendono più visibile l'impulso a defecare..
  7. Gli alimenti ricchi di fibre formano feci molli, rendendo i movimenti intestinali meno dolorosi. Questi sono cereali, verdura e frutta..

Sono vietati cibi fritti, piccanti e affumicati, prodotti a base di farina, riso e patate. Dovrai anche rinunciare temporaneamente al cacao e, di conseguenza, al cioccolato, al tè nero.

Le verdure e la frutta si servono meglio crude. I piatti possono essere bolliti, cotti al forno e al vapore.

È inoltre necessario monitorare attentamente che il bambino beva molto, concentrandosi su brodi di rosa selvatica e prugne, composte e gelatina.

Il medico descriverà la dieta in modo più accurato e dettagliato, tenendo conto della storia medica individuale..

Fase 3. Assistenza psicologica

La consulenza psicologica è probabilmente la parte più importante del trattamento dell'encopresi nei bambini. Anche se il corpo è completamente sano, il problema potrebbe non scomparire se il controllo cosciente sui movimenti intestinali non viene ripristinato..

Ciò significa che i genitori devono prima di tutto ripristinare il benessere psicologico per il bambino:

  1. Non ridere o rimproverarlo per la biancheria intima sporca.
  2. Decora la toilette per renderla piacevole e divertente.
  3. Chiedete regolarmente se il bambino vuole fare la cacca, se necessario, mettete una pentola / wc e divertitevi.
  4. Lode per i tentativi di controllare il processo, ricompensa per i viaggi di successo in bagno e biancheria pulita.

È necessario scoprire il motivo che ha provocato i primi casi di encopresi e, insieme a uno psicologo, elaborarlo.

Potrebbe essere necessario migliorare il microclima in famiglia o addirittura cambiare l'asilo, la scuola.

Ma tutti gli sforzi saranno ripagati quando il bambino smetterà di avere paura di fare la cacca in un luogo pubblico, diventerà più aperto e pronto per un ulteriore sviluppo..

Conclusione

L'encopresi deve essere trattata con gli sforzi di tutti i membri della famiglia.

Solo curando il corpo del bambino, cambiando lo stile di vita e ripristinando la psiche si può garantire che il problema scomparirà ed è improbabile che si ripresenti.

Incontinenza fecale nei bambini: cosa devono sapere i genitori.

In pediatria esiste un problema così spiacevole per i bambini e le loro famiglie come l'incontinenza fecale (encopresi medica). Questa condizione interferisce con la vita normale di un bambino (soprattutto uno scolaro) e di solito causa stress per i genitori.

Se il bambino non tiene periodicamente le feci sotto i 4 anni, questa è ancora una variante della norma.

Se un "incidente" si verifica in un bambino di età superiore a 4 anni in determinate circostanze (giocato a calcio o a un gioco per computer) meno di una volta alla settimana, i medici non esporranno l'incontinenza fecale come diagnosi. Se un bambino ha la diarrea e non ha avuto il tempo di andare in bagno, anche questo è fuori dalla nostra discussione di oggi..

Il principale "controllore" della ritenzione è lo sfintere anale esterno, il muscolo circolare all'uscita dal retto, che il bambino deve imparare a controllare lo sforzo volontario man mano che cresce. Dopo 4 anni, il bambino dovrebbe normalmente avere il controllo dei suoi movimenti intestinali.

Proverò a dirti come un gastroenterologo può aiutare in una situazione di calozing.

Per capire meglio qualcosa, le persone hanno imparato a classificarlo.

Quindi l'incontinenza fecale è stata prima di tutto divisa in due gruppi: incontinenza funzionale (accade spesso) e sullo sfondo della malattia organica (accade raramente).

Cause organiche dell'incontinenza:


  • anomalia dell'ano e del retto, anche dopo l'intervento chirurgico
  • condizione dopo il trattamento della malattia di Hirschsprung
  • disrafismo spinale
  • lesione o tumore del midollo spinale
  • paralisi cerebrale
  • miopatie con danni ai muscoli del giorno pelvico e sfintere anale esterno

I bambini con questa patologia vengono solitamente osservati da un chirurgo o neurologo al di fuori del campo visivo dei gastroenterologi.

Il gruppo più numeroso (secondo alcune fonti, fino al 4% di tutti i bambini) sono i bambini con incontinenza fecale funzionale. Per qualche ragione, il gruppo è dominato dai ragazzi.

Anche l'incontinenza fecale funzionale si divide in due gruppi fondamentalmente differenti:


  • ritenzione incontinenza fecale (associata a ritenzione fecale) - oltre l'80%
  • incontinenza fecale non ritentiva

La causa più comune di incontinenza fecale funzionale è la stitichezza cronica. Il costante trabocco di feci nell'intestino inferiore porta a una pressione sullo sfintere anale> il volume in eccesso inizia a scaricarsi da solo, oltre il controllo del bambino.

Pertanto, la prima cosa all'esame, il medico proverà a scoprire come il bambino è andato in bagno prima, prima dell'inizio della caloamazione. Spesso è possibile stabilire l'ora della prima comparsa della stitichezza, tracciare le dinamiche dell'intensificarsi della stitichezza e quindi la comparsa di episodi di incontinenza.

Frequenti provocatori di stitichezza:


  • cambiamento nella dieta
  • inizia a frequentare la scuola materna
  • viaggio cambio modalità
  • degenza ospedaliera per qualsiasi motivo
  • WC scomodo (esterno)

La stitichezza spesso passa inosservata all'inizio, soprattutto se il bambino è già andato in bagno da solo, uscendo dalla zona di controllo parentale. Ma c'è anche una scuola materna, dove i genitori di solito non possono controllare nulla....

Di conseguenza, i problemi vengono rilevati già nella fase di mutandine costantemente sporche.

È conveniente utilizzare una scala visiva speciale per valutare lo sgabello in una conversazione con i genitori e un bambino:


  • Amsterdam AISS Baby Chair Scale per i più piccoli portatori di pannolini

  • Bilancia Bristol per bambini più grandi

I bambini sono guidati meglio dalla scala Bristol mBSFS modificata (ci sono solo cinque opzioni invece di sette nella solita versione per adulti).

Un'altra fonte di confusione è un fenomeno chiamato diarrea paradossale: più liquido a causa dell'infiammazione nell'intestino, le feci iniziano a fluire attorno ai blocchi fecali. Di conseguenza, i genitori si lamentano di strana diarrea, che si rivela essere anche diarrea e stitichezza.

Le ragioni della calomia da non ritenzione non sono chiare per i medici, poiché in questi bambini il volume dell'intestino, la sensibilità dell'ano, la velocità di movimento delle feci attraverso il colon sono normali..

Come un medico può aiutare un bambino con la calorificazione?

La base del trattamento della ritenzione kalomazaniya: sbarazzarsi del bambino dalla stitichezza cronica.

I metodi sono noti da tempo e semplici.

I principali farmaci sono i lassativi (solitamente macrogol o lattulosio) in una dose sufficiente per un periodo sufficientemente lungo. La parola chiave è sufficiente!

I principali errori dei genitori e persino dei medici:


  • dare una certa dose di un lassativo e non si capisce che la dose deve essere ulteriormente aggiustata in base alla reazione del bambino
  • prescrivere un trattamento per un periodo troppo breve (purtroppo la stitichezza, che è durata per anni, non può essere curata in un mese)

Il valore di altri farmaci (probiotici, coleretici) è solitamente molto piccolo, il loro effetto può essere facilmente sostituito con una dose leggermente maggiore di lassativo.

La dieta (pasti ricchi di fibre) è importante?

Di solito parlo di una dieta salutare per le feci (frutta, verdura, cereali integrali), ma in una situazione reale, con costipazione di tale gravità che si verifica una calamificazione, la dieta in trattamento è di minima importanza. La nutrizione è più importante per il futuro quando arriva la fase dell'eliminazione graduale dei lassativi. Quindi l'alimentazione farà parte della prevenzione delle ricadute e quindi una componente della formazione di uno stile di vita sano..

La modalità di defecazione è una parte molto importante del lavoro con la calorificazione.

La raccomandazione principale è di mettere il bambino sul vasino / water regolarmente subito dopo aver mangiato.

Perché dopo aver mangiato?

Usiamo per i nostri scopi il riflesso gastrocolico, che tutti hanno in un modo o nell'altro. Quando il cibo entra nello stomaco, un segnale riflesso va all'intestino crasso: è ora di fare spazio per una nuova porzione :-).

Gli scolari sono anche incoraggiati a sedersi sul water dopo il ritorno da scuola.

Puoi usare un diario per consolidare il movimento intestinale..

Per i genitori dei miei pazienti più piccoli, consiglio di utilizzare un bellissimo calendario visivo. Il giorno in cui è stato possibile liberarsi completamente, il bambino segna incollando una faccina o un asterisco. Ho digitato un certo numero di emoticon - ottieni un "bonus" concordato in precedenza dai tuoi genitori. La motivazione è fantastica!

Trattamento del calomazone non ritentivo.

Questa opzione è molto meno curabile..

I lassativi sono inutili: non c'è stitichezza al centro di tale perdita di peso.

Tutto ciò che resta è un movimento intestinale e un diario..

A volte possono essere utili farmaci che rallentano la motilità e migliorano il tono dello sfintere anale interno (spesso prescritti per la diarrea). Il farmaco di questo tipo più famoso è la loperamide. Sfortunatamente, l'esperienza nell'uso della loperamide nei bambini è limitata; è necessario uno stretto contatto confidenziale con il medico quando si cerca di usarlo..