Un bambino iperattivo: cosa fare?

Quale bambino è chiamato iperattivo;

Cause e classificazione della sindrome da iperattività;

Bambino iperattivo: trattamento e livellamento dei sintomi;

Consigli pratici per i genitori di un bambino iperattivo.

I bambini sono la nostra continuazione, "fiori di vita", un riflesso di noi stessi. Sono così diversi e ogni bambino è speciale a modo suo. Alcuni sono tranquilli e calmi, mentre altri sono attivi e molto mobili.

Si tratta di bambini iperattivi, la cui irrequietezza va oltre la norma psicologica, sarà discussa in questo articolo..

Quale bambino è chiamato iperattivo?

Scopriamolo, se la riserva energetica di un bambino è fuori scala, è interessato a tutto, ma allo stesso tempo ha la capacità di ascoltare le risposte alle sue domande - questa non è iperattività, questo è un interesse cognitivo sviluppato.

La sindrome iperattiva è una sindrome in cui i processi di eccitazione del sistema nervoso superano significativamente i processi di inibizione. Queste caratteristiche dipendono direttamente dall'eccessiva manifestazione delle emozioni, si manifestano più spesso nei bambini piccoli, meno spesso negli adolescenti..

La sindrome iperattiva è quasi sempre combinata con il disturbo da deficit di attenzione (ADD), formando il cosiddetto disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD), quindi gli psicologi usano spesso questa abbreviazione per denotare un insieme di questi sintomi.

A seconda dell'età, i segni di iperattività nei bambini variano nel carattere:

  • All'età di 1-2 anni, nei bambini inclini a iperattività, aumento del nervosismo, pianto, che si trasforma in capricci persistenti, disturbi del sonno, irritabilità.
  • A 3-4 anni, c'è impulsività delle azioni, incapacità di completare il gioco iniziato, violazioni delle capacità motorie fini e movimenti differenziati della mano, nonché manifestazioni di aggressività incontrollata.
  • A 5-6 anni, i genitori iniziano finalmente a dare l'allarme, perché il bambino non è in grado di padroneggiare il programma della scuola materna, che è una componente necessaria per preparare il bambino a scuola, l'ADD inizia a manifestarsi chiaramente, così come attacchi di rabbia incontrollabile e isteria.
  • Successivamente, 7,8-9,10 anni, tutte le manifestazioni di cui sopra aumentano in modo significativo, il che porta all'incapacità di apprendere le basi del curriculum scolastico, compaiono segni di disadattamento sociale, si sviluppa un comportamento delinquenziale e una pronunciata labilità delle emozioni.

È importante rilevare tempestivamente le manifestazioni della sindrome iperattiva, perché prima viene diagnosticato il problema, più efficace sarà il lavoro correttivo per livellarlo.

Cause e classificazione della sindrome da iperattività

Per classificare correttamente i tipi di sindrome iperattiva, dovresti conoscere i motivi del suo verificarsi:

  • Malattie perinatali o intrauterine - croniche della madre, effetti chimici sulla madre durante la gravidanza, fumo, alcolismo dei futuri genitori, malattie infettive della futura gestante, traumi durante la gravidanza, presenza di una minaccia di aborto spontaneo, ecc..
  • Natal: travaglio prolungato, emorragia, asfissia, uso di mezzi aggiuntivi durante il travaglio come forcipe o aspirapolvere, farmaci che stimolano il travaglio, travaglio rapido, taglio cesareo.
  • Postnatale: il livello di inquinamento ambientale dell'habitat, malattie gravi del bambino nei primi tre anni di vita, come meningite, encefalite, ecc..

Esiste una classificazione internazionale delle malattie (ICD - 10) secondo la quale l'iperattività appartiene alla sezione "Disturbi emotivi e disturbi comportamentali che iniziano nell'infanzia e nell'adolescenza" in senso stretto - situata nella sottosezione "Disturbi dell'attività e dell'attenzione" - F90.0, e anche "Disturbo della condotta ipercinetico" - F90.1

La sindrome dell'iperattività ha diverse varietà, secondo la classificazione americana delle malattie DSM-IV, ci sono:

  • Sindrome che combina il disturbo da deficit di attenzione e iperattività - il più comune.
  • Disturbo da deficit di attenzione e iperattività - Può essere un sintomo di un disturbo del SNC più grave o un tratto della personalità individuale.
  • Disturbo da deficit di attenzione e iperattività - più comune nelle ragazze, si manifesta sotto forma di sogni ad occhi aperti patologici e "caduta" della realtà.

È importante diagnosticare correttamente in modo differenziale il tipo di menomazione di un determinato bambino, al fine di sviluppare un efficace programma correzionale individuale.

Bambino iperattivo: trattamento e livellamento dei sintomi

Sfortunatamente, in fondo, al momento della diagnosi, il bambino è già alle elementari, il che complica notevolmente il lavoro correttivo con lui.

Se a tuo figlio è stato diagnosticato l'ADHD, segui il trattamento prescritto dal medico..

Tra le possibili tipologie di cure mediche, le più comuni sono: correzione neuropsicologica, farmacoterapia, holding therapy, terapia comportamentale, terapia Boss.

È importante ricordare che diversi tipi di assistenza medica sono gestiti da diversi specialisti. Ad esempio, tutto ciò che riguarda il lavoro di correzione psicologica viene eseguito da un insegnante o psicoterapeuta psicocorrezionale e solo uno psichiatra, un neuropatologo o un neurologo ha il diritto di fornire prescrizioni farmacologiche..

È importante rendersi conto che un bambino iperattivo ha un'enorme riserva di energia che deve essere diretta in un canale pacifico. Pertanto, in tandem con cure specialistiche, dovrebbe esserci un'attività fisica che corrisponderebbe al livello di manifestazioni di iperattività. Ad esempio, potrebbe essere:

  • fare sport;
  • ballare;
  • arti marziali;
  • turismo e simili.

Inoltre, tali lezioni ti insegneranno come regolare le reazioni comportamentali negative, oltre ad aumentare il livello di disciplina interna..

Consigli pratici per i genitori di un bambino iperattivo

Lavorare con i genitori di un bambino iperattivo significa prima di tutto aiutarli a rendersi conto che il loro bambino è anormale.

Molto spesso, i genitori cercano scuse come: "È solo viziato", "Mettilo dentro e tutto passerà", "Questo è un bambino indaco, non capisci", ecc. Questa non è altro che protezione psicologica dei genitori, quindi è importante lasciare che alla consapevolezza del problema, per il bene del bambino e del suo benessere. La cosa principale è rendersi conto che l'iperattività non è una frase, questa sindrome è abbastanza facile da neutralizzare..

In secondo luogo, è richiesta un'enorme quantità di pazienza da parte dei genitori; è importante circondare il bambino con attenzione e cura. Urlare è il tuo nemico, una reazione del genere causerà solo una risposta aggressiva nel bambino e complicherà solo la situazione..

È particolarmente importante presentare correttamente e dosato il materiale o le istruzioni per eseguire un compito specifico, se necessario, abbreviare il più possibile le informazioni e ripeterlo più volte finché non sei sicuro che il bambino si sta concentrando e ti sente.

In terzo luogo, cerca di creare un ambiente favorevole per lo sviluppo del bambino. Evita situazioni stressanti e conflitti in famiglia, aderisci al regime quotidiano, segui rigorosamente le istruzioni ei consigli del medico su nutrizione e farmaci, aggiungi alla dieta tisane lenitive di melissa, camomilla o menta.

Seguendo il trattamento prescritto, combinato con un ambiente di supporto e le tue cure, tuo figlio imparerà a controllare le proprie risposte comportamentali e non sarà diverso da un bambino senza ADHD..

E, soprattutto, ama il tuo bambino così com'è, non mettere blocchi psicologici, in nessun caso non vergognarti di lui e tutto andrà bene con te!

Cos'è il disturbo da deficit di attenzione nei bambini

Cos'è il disturbo da deficit di attenzione nei bambini

In realtà, questo è un disturbo neurologico, che è caratterizzato da stranezze nel comportamento del bambino che non corrispondono alla fascia di età. La malattia causa costante disattenzione, mobilità eccessiva e impulsività. I suoi segni si manifestano in varie situazioni sociali e quotidiane. L'ADHD si manifesta nella prima infanzia, progredisce fortemente durante l'adolescenza e può persistere nell'età adulta.

Il disturbo da deficit di attenzione nei bambini si manifesta con irrequietezza e impulsività

Diversi autori indicano diverse frequenze del disturbo, ma in media circa il 10% dei bambini in età prescolare e il 5% dei bambini in età scolare soffrono di questa sindrome. Studi condotti tra gli scolari di Mosca hanno dimostrato che la patologia è presente nel 7,6% dei bambini. Inoltre, i ragazzi sono esposti ad esso più spesso.

L'ADHD è un problema a livello di comunità perché i sintomi possono peggiorare e peggiorare con l'età. Gli adolescenti con questo disturbo sono a rischio. Sono più inclini alla delinquenza, al consumo precoce di alcol e droghe. È importante diagnosticare il problema in modo tempestivo e chiedere aiuto a uno specialista.

Quali sono le cause dell'ADHD

Ci sono diverse teorie sull'insorgenza della malattia, quale è accurata, è difficile da dire. La ricerca moderna mostra che il disturbo da deficit di attenzione è genetico nel 40-75% dei casi. Un bambino malato ha almeno un parente con un disturbo simile.

La teoria neuropsicologica si basa sulle deviazioni nello sviluppo delle funzioni mentali responsabili dell'attenzione, della memoria e del controllo. Alcuni scienziati ritengono che la ragione risieda nella disfunzione del lobo frontale..

Secondo la teoria delle sostanze tossiche, il disturbo può essere provocato da additivi alimentari, aromi, salicilati, alti livelli di piombo nell'organismo..

Si distinguono i seguenti fattori di rischio per la malattia:

  • Famiglia: disturbi psichiatrici nei membri della famiglia, stato sociale insoddisfacente, ambiente criminale, conflitti familiari costanti, alcolismo e tossicodipendenza.
  • Cause perinatali: ipossia fetale intrauterina, asfissia del neonato, prematurità, consumo di alcol, medicinali da parte della madre, fumo.
  • Sociale: giovane età dei genitori, impreparazione a crescere un figlio, ambiente stressante, stress e conflitti in famiglia.

Questi fattori possono causare un ritardo nel normale sviluppo delle strutture cerebrali, a causa del quale le loro funzioni sono compromesse. Di conseguenza, aumenta il rischio di sviluppare SVDH..

Sintomi del disturbo da iperattività

Le manifestazioni cliniche di questa sindrome sono variabili e non specifiche. Vari segni possono verificarsi anche in bambini completamente sani: è proprio così che il sistema nervoso si sviluppa in diverse fasi.

L'ADHD viene diagnosticato a 5-6 anni di età. Durante questo periodo, i bambini, di regola, sono già in grado di controllare sufficientemente il loro comportamento. I pazienti non sono in grado di farlo a causa dell'immaturità di alcune strutture cerebrali. Ciò rende impossibile formare correttamente abilità, percepire informazioni e apprendere..

I bambini con ADHD tendono ad avere difficoltà di apprendimento

In medicina, i sintomi della sindrome sono solitamente divisi in tre gruppi: impulsività, disattenzione e iperattività..

Bambino con deficit di attenzione:

  • non sa seguire da vicino ciò che sta accadendo, concentrarsi;
  • incapace di mantenere l'attenzione durante le lezioni o il gioco;
  • non ascolta gli adulti;
  • non può organizzare attività;
  • evita lo stress intellettuale, perde le cose;
  • non può seguire le istruzioni o completare ciò che è stato avviato;
  • facilmente distratto da sciocchezze e molto smemorato.
  • movimenti irrequieti e incontrollati degli arti;
  • agitarsi sul posto: non può sedersi in silenzio quando necessario;
  • inizia a correre in situazioni inappropriate;
  • il bambino è molto rumoroso durante giochi o compiti tranquilli;
  • è attivo senza pensare a quanto sia accettabile in una particolare situazione;
  • ignora le esigenze degli anziani.
  • interrompe, comincia a parlare, risponde senza ascoltare fino in fondo la domanda;
  • non può aspettare con calma il suo turno;
  • spesso interrompe l'interlocutore.

Il disturbo da deficit di attenzione nei bambini viene solitamente rilevato per la prima volta con l'inizio del processo educativo - nelle classi di sviluppo nei gruppi più anziani della scuola materna o nella scuola elementare. A volte possono comparire per primi i seguenti sintomi: mobilità eccessiva, movimenti e salti improvvisi inaspettati, incapacità di svolgere giochi calmi.

È difficile per questi bambini a scuola, non possono imparare rapidamente a leggere, difficilmente mettono le parole in frasi. Esegui male i problemi di matematica e gli esercizi. Scrittura illeggibile, scrittura analfabeta, linguaggio è difficile. Appare balbuzie, movimenti goffi.

In assenza di una correzione tempestiva della condizione, la malattia persiste con l'età, ma i suoi segni diminuiscono leggermente.

Gli adulti hanno maggiori probabilità di mostrare segni di disattenzione, il che porta problemi sul lavoro e in famiglia. L'impulsività può provocare l'emergere di conflitti, manifestazioni di cattive maniere, urla, incapacità di ascoltare l'interlocutore e interruzioni.

Qualunque dei suddetti sintomi a volte può comparire in persone sane, ma sono costanti nelle persone con ADHD. Per una diagnosi accurata, questi sintomi devono essere annotati per almeno sei mesi..

Correzione del comportamento

Il problema è molto complesso e richiede l'intervento di specialisti esperti in vari campi della medicina e della psicologia. L'approccio deve essere completo e completo.

La correzione del comportamento dovrebbe essere eseguita continuamente a scuola ea casa. La terapia dovrebbe concentrarsi sulla formulazione precisa e sulla riduzione dei compiti. È necessario annotare le situazioni positive, non concentrarsi su quelle negative, incoraggiare qualsiasi, anche minuscolo, risultato del bambino. Raccomandano di tenere un diario comportamentale, creando un programma individuale per l'apprendimento completo.

La terapia aiuta a ridurre i sintomi della malattia e aumenta l'autostima e il rendimento scolastico del bambino. Anche l'uso di droghe in combinazione con la correzione psicologica del comportamento dei bambini è efficace..

Farmacoterapia per il disturbo da deficit di attenzione nei bambini

In un trattamento complesso, ai bambini in Russia vengono prescritti farmaci della serie nootropica. Si ritiene che i farmaci a base di nootropil, corteccia, encephabol, cerebrolysin abbiano un effetto positivo sulle strutture cerebrali e riducano la manifestazione della malattia.

Questi farmaci sono prescritti per bambini in età prescolare con disturbi del linguaggio. È stato notato che aumentano l'attenzione, riducono le manifestazioni di iperattività e impulsività..

Trattamento con terapia psicologica

Per correggere il comportamento di un bambino con ADHD, è necessario consultare uno psicoterapeuta

Per il trattamento dell'ADHD, gli specialisti usano il training autogeno, l'ipnosi, la meditazione e la visualizzazione. Le tecniche provocano il rilassamento muscolare, stimolano la corteccia cerebrale, riducono l'eccitabilità emotiva e l'attività motoria, migliorano la coordinazione e favoriscono la concentrazione.

Nutrizione appropriata

Si consiglia di escludere i prodotti alimentari che contengono coloranti chimici e conservanti sintetici, limitare l'uso di zucchero e salicilati. C'è la dieta Feingold, che esclude gli alimenti ricchi di salicilati naturali: ciliegie, mele, uva, uva passa, albicocche, nettarine, prugne. Questo include anche alcune verdure come pomodori e cetrioli..

Si consiglia di limitare l'uso di prodotti farinacei, dolci, gelati, margarina, salsicce, salsicce, bevande gassate. In alcuni casi, una dieta ipoallergenica è efficace nei bambini con ADHD..

Terapia vitaminica

L'utilizzo di preparati vitaminici è molto importante in un approccio integrato, soprattutto per i bambini che seguono una dieta. Sono prescritte dosi adeguate all'età di vitamina C, B6, B12, multivitaminici con lecitina, Omega-3.

Supporto sociale

Le persone di tutte le età con questa condizione soffrono di stress, disapprovazione e spesso pregiudizi da altri e altri problemi sociali. Sono stati istituiti centri di auto-aiuto per supportare i pazienti. Queste istituzioni forniscono supporto psicologico, scambio di conoscenze tra genitori, educazione di bambini e genitori, solo comunicazione.

È importante che i genitori di un bambino con una sindrome simile siano pazienti e seguano tutti gli appuntamenti di un pediatra, neurologo e psicologo.

Il contatto dell'educatore che insegna ai bambini con difficoltà comportamentali è molto importante per la terapia. Vengono svolte attività educative per gli insegnanti sul tema della malattia. Insegnanti competenti aiutano i bambini nei loro studi e tengono conto delle loro peculiarità durante il processo educativo.

Si può concludere che l'ADHD è una malattia comune che richiede un trattamento. Non viene prestata sufficiente attenzione a questo problema, a causa del quale soffrono molti bambini e persone maggiorenni. Per eliminare la malattia, è necessario applicare una serie di misure. Con la correzione tempestiva della sindrome, puoi sbarazzarti o ridurre al minimo le sue manifestazioni.

Iperattività nei bambini: cause, segni di comportamento + (suggerimenti per il trattamento della sindrome)

Ciao cari lettori!

Ogni buon genitore si preoccupa per suo figlio, quindi la comparsa di peculiarità e stranezze nel suo comportamento ti fa pensare.

Cosa è successo: difficoltà temporanee o un problema serio?

Solo gli specialisti possono dare una risposta a questa domanda, ma alcuni di loro a volte diagnosticano il Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività quando lo studente non ce l'ha effettivamente (e questo è davvero pericoloso).

"Allora come fai a capire che un bambino è iperattivo?" - tu chiedi.

In effetti, è difficile, ma è molto importante essere in grado di distinguere l'ADHD dal solito deterioramento e mancanza di raccolta..

Ti dirò quali sono i segni della malattia, le sue caratteristiche e come trattarla.

Segni di ADHD (disturbo da deficit di attenzione e iperattività)

Qual è la diagnosi?

Disattenzione

- Uno studente iperattivo non può concentrarsi su una cosa per più di pochi minuti.
- Facilmente distratto (adolescenti - da pensieri distratti).
- Commette errori dovuti a disattenzione.
- A volte si può creare l'impressione che il bambino non stia ascoltando il tuo discorso - sembra che stia pensando a qualcos'altro (anche se non ci sono distrazioni evidenti).
- Spesso dimentica qualcosa (compreso il fare).
- Perde delle cose.
- Evita le attività che richiedono perseveranza e attenzione a lungo termine.
- Sperimentare difficoltà nell'auto-organizzazione.
- Non segue le regole, non le segue.

Iperattività e impulsività

- Un bambino può facilmente alzarsi dal suo posto quando non dovrebbe farlo.
- I movimenti diventano impetuosi e goffi.
- Mostra impazienza.
- Di solito non può fare qualcosa in silenzio.
- Esegue spesso azioni attive senza scopo (corse e salti in una situazione inappropriata).
- "Fidgets", muove piedi e mani, seduto su una sedia.
- Può rispondere a una domanda anche prima che sia stata pronunciata fino in fondo.
- Il bambino diventa eccessivamente loquace.
- Interrompe le conversazioni di altre persone e interrompe altre persone.

Esistono 3 tipi di diagnosi di malattia.

  1. Il primo offre le seguenti condizioni per diagnosticare l'ADHD: l'età dello studente è di almeno 12 anni, la presenza di almeno 6 dei sintomi elencati (che si sono manifestati prima dei 12 anni e sono durati più di sei mesi), ritardo di sviluppo rispetto ai coetanei. 17 anni, è sufficiente stabilire non 6, ma 5 segni.
  2. Il secondo tipo di diagnosi prevede requisiti leggermente diversi per la diagnosi: l'insorgenza dei sintomi fino a 7 anni, la durata della loro presenza - almeno sei mesi, il risultato del test per il QI del soggetto - almeno 50.
  3. Il terzo prevede il superamento di uno speciale test del computer.

Cause della malattia

Ogni genitore è preoccupato per la domanda: qual è la causa della malattia di suo figlio?

Quello che non hanno visto, dove hanno commesso un errore?

Se sospetti che tuo figlio abbia un disturbo da deficit di attenzione e iperattività, pensa a quali potrebbero essere i prerequisiti per il suo aspetto.

  1. Infezione della madre con infezioni durante la gravidanza
  2. Cattive abitudini della madre durante la gravidanza (alcol, sigarette, droghe)
  3. Pericolo di aborto durante la gravidanza
  4. Conflitto Rhesus
  5. Malattie croniche della madre
  6. Problemi durante il parto: durata o transitorietà, prematurità, stimolazione, taglio cesareo, intossicazione con anestesia
  7. Complicazioni durante il parto, che hanno portato a emorragia cerebrale, soffocamento, lesioni spinali: intreccio del midollo, rappresentazione errata del feto
  8. Malattia nell'infanzia, accompagnata dall'uso di potenti farmaci e febbre alta
  9. Diabete, asma, problemi renali, polmonite, insufficienza cardiaca
  10. Nutrizione impropria
  11. Cattiva ecologia
  12. Predisposizione genetica

Conseguenze dell'iperattività

Come ogni malattia che è riuscita a svilupparsi e mettere radici, il disturbo da deficit di attenzione e iperattività può portare ad alcune complicazioni.

L'atteggiamento sbagliato degli altri nei confronti della situazione può peggiorare la situazione.

Molte persone credono che uno studente iperattivo sia in grado di "rimettersi in sesto", "rimettersi in sesto", ma in realtà non è così: può sforzare la sua volontà e prendersi cura di se stesso solo per un breve periodo.

Tuttavia, il bambino continua a subire pressioni da parte degli altri (genitori, insegnanti, coetanei, ecc.), Il che porta al sovraccarico del sistema nervoso già sovraccarico..

Inoltre, la situazione si sviluppa secondo il seguente scenario:

inaccettabile dalla società e dalle persone vicine, il bambino inizia a pensare di essere cattivo e accetta di rimanere così (forse vuole persino trovare il sostegno di qualcuno e lo trova in una pessima compagnia).

  1. Bassa autostima;
  2. Scarsa auto-organizzazione (qualità volitive sviluppate male);
  3. Instabilità nella vita: frequenti cambi di lavoro, tendenza al divorzio;
  4. Voglie di alcol, droghe e fumo;
  5. Tendenze suicide;
  6. ADHD in età adulta (sì, in circa la metà dei casi, la sindrome rimane).

Trattamento della sindrome

Importante! Non puoi ricorrere all'automedicazione senza il consiglio e la nomina di uno specialista!

Il trattamento per il disturbo da deficit di attenzione e iperattività comprende diversi aspetti della terapia.

Trattamento farmacologico

In nessun caso dovresti ricorrere a questo metodo senza l'ordine di un medico!

I farmaci vengono prescritti solo nei casi in cui altri metodi non sono in grado di affrontare il problema.

Correzione pedagogica

L'impatto sociale sulla regolazione del comportamento del bambino consiste in una reazione positiva o negativa al suo comportamento, nell'aiutarlo a svolgere qualsiasi compito, nell'infondere abilità sociali (come comportarsi in una coda, come riconoscere le emozioni delle altre persone e reagire ad esse, ecc..), nell'introduzione della struttura nella vita del bambino: regole chiare e precise, routine quotidiana, elenchi di compiti, ecc..

Tu, come genitore, puoi insegnare a tuo figlio a regolare il suo comportamento, pensare prima delle azioni, controllare emozioni vivide, lodare e incolpare te stesso per determinate azioni.

Ad esempio, puoi creare un calendario che valuta il comportamento; inoltre, le buone azioni saranno incoraggiate e le cattive azioni saranno punite (ovviamente, non fisicamente).

Il bambino terrà traccia dei suoi "risultati" nel calendario e si adopererà per ottenere il meglio, così sarà più facile per te tenere traccia dei cambiamenti.

Psicoterapia

La psicoterapia è famiglia, gruppo, individuo; esistenziale, terapia della gestalt, psicoanalisi, ecc..

Questo metodo può essere utile a tutti i bambini e gli adulti, perché tutti sperimentano crisi, paure e difficoltà..

Ma i bambini iperattivi hanno molti più problemi nello studio e nella comunicazione con i loro anziani e coetanei, quindi, per lo sviluppo armonioso della loro personalità, la psicoterapia è semplicemente necessaria..

Va notato che non elimina completamente la sindrome, ma aiuta solo ad affrontarla, ma solo se l'atteggiamento degli altri nei confronti dello studente diventa tollerante.

Terapia neuropsicologica

Questo metodo di correzione consiste in una serie di esercizi: esercizi di respirazione, esercizi per gli occhi, esercizi per la mascella e la lingua, allenamento cross-body, esercizi per le capacità motorie fini, rilassamento, visualizzazione, miglioramento della comunicazione e delle sfere cognitive, esercizi funzionali, compiti con regole.

Tutti i suddetti componenti della terapia consentono al bambino di alleviare la tensione, sintonizzare correttamente il sistema nervoso, imparare a controllare le emozioni, controllare il suo corpo, concentrare l'attenzione e anche sviluppare il desiderio di raggiungere obiettivi e auto-miglioramento.

Il consiglio dello psicologo ai genitori di bambini iperattivi

Essere un genitore non è facile, ancora più difficile quando tuo figlio è iperattivo.

Per evitare errori quando lo cresci, dovresti capire con cosa hai a che fare e aderire ad alcuni consigli e regole severe.

  • Deve esserci ordine in ogni cosa. Tutto dovrebbe essere chiaro, comprensibile e secondo le regole.
  • Non dovrebbero esserci molte regole, altrimenti il ​​bambino non le ricorderà e non dovrebbero essere travolgenti; ma il sistema deve supportare il suo comportamento.
  • Lascia che il bambino abbia diverse faccende domestiche che solo lui eseguirà costantemente.
  • Quando chiedi qualcosa a un bambino, richiedilo sempre (se oggi non puoi interrompere l'appetito con il cioccolato, allora domani e dopodomani non puoi farlo neanche tu).
  • Parla con moderazione, in tono neutro; rafforzare il requisito con un esempio, visualizzarlo.
  • Controlla il comportamento dello studente, non permettendogli di smettere e assumerne uno nuovo.
  • Se inizia a giocare, segnala il tempo concesso per il gioco e imposta un timer..
  • Se il telefono, piuttosto che il genitore, ricorda la fine del gioco, la reazione del bambino a questo sarà meno aggressiva.

Un bambino iperattivo ha bisogno del contatto fisico con i propri cari.

  1. Sii gentile e gentile con lui: abbraccia quando lo lodi, quando è arrabbiato e proprio così.
    Massaggialo la sera. Credo che lo aiuterà molto ad affrontare le difficoltà..
    Non punire mai fisicamente tuo figlio.
    Non sarà utile per bambini sani o bambini iperattivi..
    Meglio in risposta a un cattivo comportamento, proibiscilo per un po '(dopo di che vale la pena condurre una conversazione esplicativa), ma concentrati comunque sull'incoraggiamento del bene (percepisce la censura troppo sensibilmente).
  2. Gli sport sono molto utili per la salute dei bambini con ADHD, ma gli sport come il pugilato e il wrestling dovrebbero essere evitati a causa della loro eccessiva impulsività..
    Passeggiate quotidiane all'aria aperta, sonno regolare e adeguato, una dieta speciale sono componenti indispensabili del sano sviluppo di un bambino iperattivo.
  3. Cerca di proteggere il tuo bambino iperattivo dal sovraccarico del sistema nervoso. Evita folle rumorose e attività vigorose prolungate. A volte lo studente ha bisogno di pace.
  4. Un clima psicologico positivo e fiducioso in famiglia è di grande supporto per il bambino nella sua situazione difficile: questa è la base per il suo sviluppo armonioso
  5. Lascia che non sia presente durante i conflitti degli adulti.
    Trascorri più spesso il tempo libero con tutta la famiglia.
    Instilla in tuo figlio l'interesse per varie attività (lavori domestici, sport, viaggi, creatività, contemplazione dell'arte, ecc.).
    Aiutalo in tutti gli sforzi, supporta la sua autostima e sii lì, non importa cosa.
  6. Nel momento in cui il comportamento del bambino va fuori controllo, ci sono metodi di primo soccorso sviluppati da specialisti:
  • Distrae l'attenzione dall'oggetto del capriccio, suggerisce qualcos'altro, l'interesse;
  • Reagisci inaspettatamente (parodilo o fallo ridere, fai una domanda straordinaria);
  • Non proibire o ordinare categoricamente, prova a chiedere al bambino di comportarsi correttamente (automaticamente, in tono neutro, con le stesse parole);
  • Non insistere per chiedere scuse o tenere una conferenza;
  • Ascolta il bambino;
  • Se possibile e accettabile, lasciarne uno nella stanza;
  • Lascia che il bambino capisca come appare in questo momento (portalo allo specchio o scatta una foto).

Non dimenticare mai che il bambino non è da incolpare per la sua diagnosi e la ragione principale del suo comportamento irrequieto sono le peculiarità del sistema nervoso.

In conclusione, guarda un video interessante

Ti auguro successo come genitore! Se l'articolo ti è stato utile, condividilo con i tuoi amici e iscriviti agli aggiornamenti del blog!

Disturbo da deficit di attenzione e iperattività in un bambino

Il disturbo da deficit di attenzione e iperattività in un bambino o ADHD è la causa più comune di disturbi comportamentali e problemi di apprendimento nei bambini in età prescolare e scolastica..

Il disturbo da deficit di attenzione e iperattività in un bambino è un disturbo dello sviluppo che si manifesta in un disturbo del comportamento. Un bambino con ADHD è irrequieto, mostra attività "stupide", non può sedersi in classe a scuola o all'asilo e non si dedica ad attività che non gli interessano. Interrompe gli anziani, gioca in classe, fa i suoi affari, può arrampicarsi sotto il banco. In questo caso, il bambino percepisce correttamente l'ambiente. Sente e comprende tutte le istruzioni degli anziani, tuttavia, non può seguire le loro istruzioni a causa dell'impulsività. Nonostante il bambino abbia capito il compito, non può finire ciò che ha iniziato, non è in grado di pianificare e prevedere le conseguenze delle sue azioni. Ciò è associato ad un alto rischio di subire lesioni domestiche, perdersi.

I neurologi considerano il disturbo da deficit di attenzione e iperattività in un bambino come una malattia neurologica. Le sue manifestazioni non sono il risultato di un'educazione impropria, negligenza o permissività, sono una conseguenza del lavoro speciale del cervello.

Prevalenza. L'ADHD si trova nel 3-5% dei bambini. Di questi, il 30% "supera" la malattia dopo 14 anni, circa il 40% in più si adatta ad essa e impara ad appianare le sue manifestazioni. Tra gli adulti, questa sindrome si trova solo nell'1%.

Ai ragazzi viene diagnosticato un disturbo da deficit di attenzione e iperattività 3-5 volte più spesso rispetto alle ragazze. Inoltre, nei ragazzi, la sindrome si manifesta più spesso con comportamenti distruttivi (disobbedienza e aggressività) e nelle ragazze con disattenzione. Secondo alcuni studi, gli europei con i capelli biondi e gli occhi azzurri sono più suscettibili alla malattia. È interessante notare che, in diversi paesi, il tasso di incidenza varia in modo significativo. Pertanto, studi a Londra e nel Tennessee hanno rivelato l'ADHD nel 17% dei bambini.

Tipi di ADHD

  • Il deficit di attenzione e il disturbo da iperattività sono ugualmente espressi;
  • Il deficit di attenzione predomina e l'impulsività e l'iperattività sono insignificanti;
  • L'iperattività e l'impulsività predominano, l'attenzione è leggermente ridotta.
Trattamento. I metodi principali sono misure pedagogiche e correzione psicologica. Il trattamento farmacologico viene utilizzato quando altri metodi si sono dimostrati inefficaci perché i farmaci utilizzati hanno effetti collaterali.
Se lasci il disturbo da deficit di attenzione e iperattività in un bambino senza trattamento, il rischio di sviluppare:
  • dipendenza da alcol, sostanze stupefacenti, farmaci psicotropi;
  • difficoltà nell'assimilare le informazioni che interrompono il processo di apprendimento;
  • ansia alta, che sostituisce l'attività fisica;
  • tic - contrazioni muscolari ripetitive.
  • mal di testa;
  • cambiamenti antisociali: tendenza al teppismo, furto.
Punti controversi. Un certo numero di importanti medici specialisti e organizzazioni pubbliche, tra cui la Citizens Commission on Human Rights, negano l'esistenza del disturbo da deficit di attenzione e iperattività in un bambino. Dal loro punto di vista, le manifestazioni di ADHD sono considerate una caratteristica del temperamento e del carattere, quindi non possono essere trattate. Possono essere una manifestazione di mobilità naturale e curiosità per un bambino attivo, o un comportamento di protesta che si verifica in risposta a una situazione traumatica - abuso, solitudine, divorzio dei genitori.

Cause del disturbo da deficit di attenzione e iperattività in un bambino

Disturbo da deficit di attenzione e iperattività in un bambino, sintomi

Un bambino con ADHD è ugualmente iperattivo e disattento a casa, all'asilo e in visita a estranei. Non ci sono situazioni in cui il bambino si comporterebbe con calma. Ecco come si differenzia da un normale bambino attivo..

Segni di ADHD in tenera età

Il disturbo da deficit di attenzione e iperattività in un bambino, i cui sintomi sono più pronunciati a 5-12 anni, può essere riconosciuto in età precoce.

  • Inizia presto a tenere la testa, sedersi, gattonare, camminare.
  • Hai difficoltà ad addormentarti, dormire meno del normale.
  • Se si stancano, non intraprendere un'attività calma, non addormentarsi da soli, ma cadono in crisi isteriche.
  • Sono molto sensibili ai suoni forti, alla luce intensa, agli estranei, ai cambiamenti dell'ambiente. Questi fattori li fanno piangere ad alta voce..
  • Butta via i giocattoli, anche prima che abbiano il tempo di prenderli in considerazione.
Segni come questi possono indicare una tendenza all'ADHD, ma sono presenti in molti bambini irrequieti sotto i 3 anni di età..
L'ADHD influisce anche sul funzionamento del corpo. Il bambino ha spesso problemi digestivi. La diarrea è il risultato della sovrastimolazione dell'intestino da parte del sistema nervoso autonomo. Le reazioni allergiche e le eruzioni cutanee compaiono più spesso che nei coetanei.

I principali sintomi

  1. Disturbo dell'attenzione
  • Il bambino ha difficoltà a concentrarsi su un argomento o attività. Non presta attenzione ai dettagli, incapace di distinguere il principale dal secondario. Il bambino cerca di fare tutte le cose allo stesso tempo: dipinge tutti i dettagli senza completarlo, legge il testo, saltando oltre la riga. Ciò è dovuto al fatto che non sa come pianificare. Quando svolgi i compiti insieme, spiega: "Prima faremo una cosa, poi un'altra".
  • Il bambino, con qualsiasi pretesto, cerca di evitare gli affari di routine, le lezioni, la creatività. Può essere una protesta silenziosa quando il bambino scappa e si nasconde, o un'isteria con urla e lacrime..
  • La ciclicità dell'attenzione è espressa. Un bambino in età prescolare può fare una cosa per 3-5 minuti, un bambino in età scolare fino a 10 minuti. Quindi, durante lo stesso periodo, il sistema nervoso ripristina la risorsa. Spesso in questo momento sembra che il bambino non senta il discorso a lui rivolto. Quindi il ciclo si ripete.
  • L'attenzione può essere focalizzata solo se si è soli con il bambino. Il bambino è più attento e obbediente se la stanza è silenziosa e non ci sono stimoli, giocattoli, altre persone.
  1. Iperattività

  • Il bambino fa un gran numero di movimenti inappropriati, la maggior parte dei quali non se ne accorge. Il segno distintivo dell'attività fisica nell'ADHD è la sua mancanza di scopo. Può essere rotazione con mani e piedi, corsa, salto, picchiettamento sul tavolo o sul pavimento. Il bambino corre, non cammina. Si arrampica sui mobili. Rompe i giocattoli.
  • Parla a voce troppo alta e troppo veloce. Risponde senza ascoltare la domanda. Grida la risposta, interrompendo il risponditore. Parla con frasi incomplete, saltando da un pensiero all'altro. Rondini finali di parole e frasi. Chiede costantemente di nuovo. Le sue dichiarazioni sono spesso sconsiderate, provocano e offendono gli altri.
  • Le espressioni facciali sono molto espressive. Il viso esprime emozioni che appaiono e scompaiono rapidamente: rabbia, sorpresa, gioia. A volte fa smorfie senza una ragione apparente.
È stato scoperto che nei bambini con ADHD l'attività fisica stimola le strutture cerebrali responsabili del pensiero e dell'autocontrollo. Cioè, mentre il bambino corre, bussa e smonta oggetti, il suo cervello migliora. Nuove connessioni neurali vengono stabilite nella corteccia, che miglioreranno ulteriormente il funzionamento del sistema nervoso e allevieranno il bambino dalle manifestazioni della malattia.
  1. Impulsivo
  • È guidato esclusivamente dai suoi desideri e li soddisfa immediatamente. Agisce al primo impulso, senza riflettere sulle conseguenze e senza pianificare. Per un bambino, non ci sono situazioni in cui dovrebbe stare fermo. In classe all'asilo oa scuola, salta su e corre alla finestra, nel corridoio, fa rumore, grida dal suo posto. Porta via la cosa che gli piace dai loro coetanei.
  • Non è possibile seguire le istruzioni, in particolare le istruzioni multipunto. Il bambino ha costantemente nuovi desideri (impulsi) che gli impediscono di completare il lavoro che ha iniziato (fare i compiti, raccogliere giocattoli).
  • Non in grado di aspettare o sopportare. Deve immediatamente ottenere o fare ciò che vuole. Se ciò non accade, scandalizza, passa ad altri affari o compie azioni senza scopo. Questo è chiaramente visibile in classe o mentre aspetti il ​​tuo turno..
  • Gli sbalzi di umore si verificano ogni pochi minuti. Il bambino passa dal ridere al pianto. Il temperamento caldo è particolarmente comune nei bambini con ADHD. Quando è arrabbiato, il bambino lancia oggetti, può iniziare una rissa o rovinare gli effetti personali dell'autore del reato. Lo farà subito, senza riflettere o escogitare un piano di vendetta..
  • Il bambino non sente il pericolo. Può fare cose pericolose per la salute e la vita: salire in quota, camminare tra edifici abbandonati, uscire sul ghiaccio sottile, perché voleva farlo. Questa proprietà porta ad alti tassi di lesioni nei bambini con ADHD..
Le manifestazioni della malattia sono associate al fatto che il sistema nervoso di un bambino con ADHD è troppo vulnerabile. Non è in grado di padroneggiare una grande quantità di informazioni provenienti dal mondo esterno. Attività eccessiva e mancanza di attenzione: un tentativo di protezione da un carico insopportabile sul NS.

Ulteriori sintomi

  • Difficoltà di apprendimento con un livello normale di intelligenza. Il bambino potrebbe avere difficoltà a scrivere e leggere. Allo stesso tempo, non percepisce singole lettere e suoni o non possiede completamente questa abilità. L'incapacità di apprendere l'aritmetica può essere un disturbo che si autoavvera o accompagnare problemi di lettura e scrittura.
  • Disturbi della comunicazione. Un bambino con ADHD può essere ossessivo nei confronti dei coetanei e degli adulti non familiari. Potrebbe essere troppo emotivo o addirittura aggressivo, il che rende difficile comunicare e fare amicizia..
  • Ritardi emotivi. Il bambino si comporta in modo troppo capriccioso ed emotivo. Non tollera critiche, fallimenti, si comporta in modo sbilanciato, "infantile". È stato stabilito che nell'ADHD c'è un ritardo del 30% nello sviluppo emotivo. Ad esempio, un bambino di 10 anni si comporta come un bambino di 7 anni, anche se intellettualmente sviluppato non è peggio dei suoi coetanei.
  • Autostima negativa. Il bambino sente un numero enorme di commenti in un giorno. Se allo stesso tempo viene anche confrontato con i suoi coetanei: "Guarda come si comporta bene Masha!" questo aggrava la situazione. Critiche e lamentele convincono il bambino che è peggio degli altri, cattivo, stupido, irrequieto. Questo rende il bambino infelice, distaccato, aggressivo, instilla odio verso gli altri..
Il disturbo da deficit di attenzione è associato al fatto che il sistema nervoso del bambino è troppo vulnerabile. Non è in grado di padroneggiare una grande quantità di informazioni provenienti dal mondo esterno. Attività eccessiva e mancanza di attenzione: un tentativo di protezione da un carico insopportabile sul NS.

Qualità positive dei bambini con ADHD

  • Attivo, attivo;
  • Leggi facilmente l'umore dell'interlocutore;
  • Sono pronti per il sacrificio di sé per il bene delle persone che amano;
  • Non vendicativo, non in grado di nutrire risentimento;
  • Impavidi, non sono inerenti alla maggior parte delle paure infantili.

Disturbo da deficit di attenzione e iperattività in un bambino, diagnosi

La diagnosi del disturbo da deficit di attenzione e iperattività può comprendere diverse fasi:

  1. Raccolta di informazioni: interviste a un bambino, conversazione con i genitori, questionari diagnostici.
  2. Esame neuropsicologico.
  3. Consulenza pediatra.
Di norma, un neurologo o uno psichiatra fa una diagnosi sulla base di una conversazione con un bambino, analizzando le informazioni di genitori, operatori sanitari e insegnanti..
  1. Raccolta di informazioni
Lo specialista riceve la maggior parte delle informazioni durante una conversazione con un bambino e osservando il suo comportamento. Con i bambini, la conversazione si svolge verbalmente. Quando lavori con adolescenti, il tuo medico potrebbe chiederti di compilare un questionario simile a un test. Le informazioni fornite da genitori e insegnanti aiutano a completare il quadro..

Un questionario diagnostico è un elenco di domande progettate in modo tale da raccogliere la massima quantità di informazioni sul comportamento e sullo stato mentale del bambino. Di solito assume la forma di un test a risposta multipla. I seguenti sono usati per rilevare l'ADHD:

  • Questionario diagnostico ADHD di Vanderbilt per adolescenti. Esistono versioni per genitori, insegnanti.
  • Questionario genitoriale sintomatico delle manifestazioni di ADHD;
  • Questionario strutturato di Conners.
Secondo la classificazione internazionale delle malattie ICD-10, la diagnosi di disturbo da deficit di attenzione e iperattività in un bambino viene effettuata quando si riscontrano i seguenti sintomi:
  • Disturbo dell'adattamento. Espresso dall'incongruenza con le caratteristiche normali per questa età;
  • Attenzione disturbata, quando il bambino non può concentrare la sua attenzione su un argomento;
  • Impulsività e iperattività;
  • Sviluppo dei primi sintomi prima dei 7 anni;
  • Il disturbo dell'adattamento si manifesta in varie situazioni (all'asilo, a scuola, a casa), mentre lo sviluppo intellettuale del bambino corrisponde all'età;
  • Questi sintomi persistono per 6 mesi o più..
Il medico ha il diritto di diagnosticare il disturbo da deficit di attenzione e iperattività se un bambino presenta almeno 6 sintomi di disattenzione e almeno 6 sintomi di impulsività e iperattività riscontrati e rintracciati per 6 mesi o più. Questi segni compaiono costantemente e non di tanto in tanto. Sono così pronunciati che interferiscono con l'apprendimento e le attività quotidiane del bambino..

Segni di disattenzione

  • Non mantiene l'attenzione ai dettagli. Nel suo lavoro commette molti errori a causa di incuria e frivolezza.
  • Facilmente distratto.
  • Ha difficoltà a concentrarsi durante il gioco e il completamento dei compiti.
  • Non ascolta il discorso rivolto a lui.
  • Non in grado di completare il compito, di fare i compiti. Non posso seguire le istruzioni.
  • Ha difficoltà a svolgere un lavoro indipendente. Ha bisogno della guida e della supervisione di un adulto.
  • Resiste al completamento di compiti che richiedono uno stress mentale prolungato: compiti a casa, compiti di insegnante o psicologo. Evita tale lavoro per vari motivi, mostra insoddisfazione.
  • Perde spesso le cose.
  • Mostra dimenticanza e distrazione nelle attività quotidiane.

Disturbo da deficit di attenzione e iperattività in un bambino, trattamento

Trattamento farmacologico per l'ADHD

I farmaci vengono prescritti secondo le indicazioni individuali solo se il comportamento del bambino non può essere migliorato senza di loro..

Gruppo di farmaciRappresentantiL'effetto dell'assunzione di farmaci
PsicostimolantiLevamfetamina, desamfetamina, desmetilfenidatoLa produzione di neurotrasmettitori è aumentata, grazie alla quale l'attività bioelettrica del cervello è normalizzata. Migliora il comportamento, diminuisce l'impulsività, l'aggressività, le manifestazioni di depressione.
Antidepressivi, inibitori della ricaptazione della noradrenalinaAtomoxetina. Desipramina, bupropione
Riduce la ricaptazione dei neurotrasmettitori (dopamina, serotonina). Il loro accumulo nelle sinapsi migliora la trasmissione dei segnali tra le cellule cerebrali. Aumenta l'attenzione, riduci l'impulsività.
Farmaci nootropiciCerebrolysin, Piracetam, Instenon, Acido gamma-aminobutirricoMigliorano i processi metabolici nel tessuto cerebrale, la sua nutrizione e l'apporto di ossigeno, l'assorbimento del glucosio da parte del cervello. Aumenta il tono della corteccia cerebrale. L'efficacia di questi farmaci non è stata dimostrata.
SimpaticomimeticiClonidina, Atomoxetina, DesipraminaAumenta il tono dei vasi sanguigni nel cervello, migliorando la circolazione sanguigna. Contribuisce alla normalizzazione della pressione intracranica.

Il trattamento viene effettuato con basse dosi di farmaci per ridurre al minimo il rischio di effetti collaterali e dipendenza. È stato dimostrato che il miglioramento si verifica solo durante l'assunzione di farmaci. I sintomi ricompaiono dopo essere stati cancellati..

Fisioterapia e massaggio per l'ADHD

Disturbo da deficit di attenzione e iperattività in un bambino, correzione del comportamento

Terapia di biofeedback (metodo di biofeedback)

La terapia di biofeedback è un moderno metodo di trattamento che normalizza l'attività bioelettrica del cervello, eliminando la causa dell'ADHD. Efficacemente utilizzato per trattare la sindrome da oltre 40 anni.

Il cervello umano genera impulsi elettrici. Sono divisi in base alla frequenza delle oscillazioni al secondo e all'ampiezza delle oscillazioni. I principali sono: onde alfa, beta, gamma, delta e theta. Con l'ADHD, l'attività delle onde beta (ritmo beta), che sono associate alla focalizzazione dell'attenzione, della memoria e dell'elaborazione delle informazioni, è ridotta. Allo stesso tempo, aumenta l'attività delle onde theta (ritmo theta), che indicano stress emotivo, affaticamento, aggressività e squilibrio. Esiste una versione in cui il ritmo theta contribuisce alla rapida assimilazione delle informazioni e allo sviluppo del potenziale creativo.

Il compito della terapia di biofeedback è normalizzare le oscillazioni bioelettriche del cervello, stimolare il ritmo beta e ridurre il ritmo theta alla normalità. Per questo, viene utilizzato un complesso software e hardware appositamente sviluppato "BOS-LAB"..
I sensori sono collegati a determinati punti del corpo del bambino. Sul monitor, il bambino vede come si comportano i suoi bioritmi e cerca di cambiarli arbitrariamente. Inoltre, i bioritmi cambiano durante l'esecuzione di esercizi al computer. Se l'attività viene eseguita correttamente, viene emesso un segnale acustico o viene visualizzata un'immagine, che sono un elemento di feedback. La procedura è indolore, interessante e ben tollerata dal bambino.
L'effetto della procedura è maggiore attenzione, ridotta impulsività e iperattività. Migliora il rendimento scolastico e le relazioni con gli altri.

Il corso si compone di 15-25 sessioni. Il progresso è evidente dopo 3-4 procedure. L'efficienza del trattamento raggiunge il 95%. L'effetto dura a lungo, per 10 anni o più. In alcuni pazienti, la terapia con biofeedback elimina completamente le manifestazioni della malattia. Non ha effetti collaterali.

Tecniche psicoterapeutiche

L'efficacia della psicoterapia è significativa, ma il progresso può richiedere da 2 mesi a diversi anni. Il risultato può essere migliorato combinando varie tecniche psicoterapeutiche, misure pedagogiche di genitori e insegnanti, metodi di fisioterapia e aderenza alla routine quotidiana..

  1. Metodi cognitivi comportamentali
Il bambino, sotto la guida di uno psicologo, e quindi in modo indipendente, forma vari modelli di comportamento. In futuro vengono scelti i più costruttivi e "corretti". Parallelamente, lo psicologo aiuta il bambino a comprendere il suo mondo interiore, le sue emozioni e i suoi desideri.
Le lezioni si svolgono sotto forma di conversazione o gioco, in cui al bambino vengono offerti vari ruoli: uno studente, un acquirente, un amico o un avversario in una controversia con i coetanei. I bambini recitano la situazione. Al bambino viene quindi chiesto di definire come si sente ogni partecipante. Ha fatto la cosa giusta.
  • Capacità di gestire la rabbia ed esprimere le emozioni in modo accettabile. Cosa ti senti? Cosa vuoi? Ora dillo educatamente. Ciò che possiamo fare?
  • Risoluzione costruttiva dei conflitti. Al bambino viene insegnato a negoziare, cercare un compromesso, evitare litigi o uscirne in modo civile. (Se non vuoi condividere - suggerisci un altro giocattolo. Non sei accettato nel gioco - pensa a un'attività interessante e suggeriscila agli altri). È importante insegnare al bambino a parlare con calma, ascoltare l'interlocutore, articolare chiaramente ciò che vuole.
  • Modi adeguati di comunicazione con l'insegnante e con i colleghi. Di norma, il bambino conosce le regole di comportamento, ma non le segue a causa dell'impulsività. Sotto la guida di uno psicologo nel gioco, il bambino migliora le capacità di comunicazione.
  • I metodi corretti di comportamento nei luoghi pubblici: all'asilo, in classe, nel negozio, su appuntamento dal medico, ecc. masterizzato sotto forma di "teatro".
L'efficacia del metodo è significativa. Il risultato appare in 2-4 mesi.
  1. Gioca in terapia
Nella forma di un gioco piacevole per il bambino, la formazione della perseveranza e dell'attenzione, imparando a controllare l'iperattività e aumentare l'emotività.
Lo psicologo seleziona individualmente una serie di giochi tenendo conto dei sintomi dell'ADHD. Tuttavia, può cambiare le loro regole se il bambino è troppo facile o difficile.
All'inizio, la terapia del gioco viene eseguita individualmente, quindi può diventare terapia di gruppo o familiare. Inoltre, i giochi possono essere "compiti a casa" o condotti dall'insegnante durante una lezione di cinque minuti.
  • Giochi per lo sviluppo dell'attenzione. Trova 5 differenze nell'immagine. Identifica l'odore. Tocca l'oggetto con gli occhi chiusi. Telefono rotto.
  • Giochi per lo sviluppo della perseveranza e la lotta alla disinibizione. Nascondino. Silenzioso. Ordina gli elementi per colore / dimensione / forma.
  • Giochi di controllo dell'attività motoria. Lanciare la palla a un ritmo prestabilito che aumenta gradualmente. Gemelli siamesi, quando i bambini in coppia, abbracciati intorno alla vita, devono completare i compiti: battere le mani, correre.
  • Giochi per alleviare la tensione e la tensione muscolare. Rivolto al rilassamento fisico ed emotivo del bambino. "Humpty Dumpty" per il rilassamento alternato di vari gruppi muscolari.
  • Giochi per lo sviluppo della memoria e il superamento dell'impulsività. "Parlare!" - l'ospite fa semplici domande. Ma puoi rispondere solo dopo il comando "Parla!", Prima del quale si ferma per alcuni secondi.
  • Giochi per computer che sviluppano contemporaneamente perseveranza, attenzione e moderazione.
  1. Terapia artistica
Praticare vari tipi di arte riduce la fatica e l'ansia, libera dalle emozioni negative, migliora l'adattamento, consente di realizzare talenti e aumentare l'autostima di un bambino. Aiuta a sviluppare il controllo interno e la perseveranza, migliora il rapporto tra il bambino e il genitore o lo psicologo.

Interpretando i risultati del lavoro del bambino, lo psicologo ha un'idea del suo mondo interiore, dei conflitti e dei problemi mentali.

  • Disegnare con matite colorate, colori a dita o acquerelli. Vengono utilizzati diversi formati di carta. Il bambino può scegliere lui stesso la trama del disegno o lo psicologo può suggerire un tema: "A scuola", "La mia famiglia".
  • Terapia della sabbia. Sono necessari una sabbiera con sabbia pulita e inumidita e una serie di vari stampi, comprese figure umane, veicoli, case, ecc. Il bambino stesso decide esattamente cosa vuole riprodurre. Spesso interpreta storie che inconsciamente lo infastidiscono, ma non può trasmetterlo agli adulti.
  • Modellazione da argilla o plastilina. Il bambino scolpisce figurine di plastilina su un determinato tema: animali divertenti, amico mio, animale domestico. le attività contribuiscono allo sviluppo delle capacità motorie e delle funzioni cerebrali.
  • Ascoltare musica e suonare strumenti musicali. La musica da ballo ritmica è consigliata per le ragazze e la musica da marcia per i ragazzi. La musica allevia lo stress emotivo, aumenta la perseveranza e l'attenzione.
L'efficacia dell'arteterapia è nella media. È un metodo di supporto. Può essere utilizzato per stabilire un contatto con il bambino o per rilassarsi.
  1. Terapia familiare e lavoro con gli insegnanti.
Lo psicologo informa gli adulti sulle caratteristiche dello sviluppo di un bambino con ADHD. Racconta metodi di lavoro efficaci, forme di influenza sul bambino, come formare un sistema di premi e sanzioni, come trasmettere al bambino la necessità di adempiere ai doveri e osservare i divieti. Ciò riduce il numero di conflitti, facilita l'apprendimento e l'educazione per tutti i partecipanti..
Quando si lavora con un bambino, uno psicologo elabora un programma di psicocorrezione per diversi mesi. Nelle prime sedute stabilisce il contatto con il bambino e conduce diagnosi per determinare come si esprimono disattenzione, impulsività e aggressività. Tenendo conto delle caratteristiche individuali, elabora un programma di correzione, introducendo gradualmente varie tecniche psicoterapeutiche e complicando i compiti. Pertanto, i genitori non dovrebbero aspettarsi cambiamenti drastici dopo i primi incontri..

    Misure pedagogiche

I genitori e gli insegnanti devono considerare la natura ciclica del cervello nei bambini con ADHD. In media, un bambino assimila le informazioni per 7-10 minuti, quindi il cervello ha bisogno di 3-7 minuti per riprendersi e riposare. Questa funzione deve essere utilizzata nel processo di apprendimento, nel fare i compiti e in qualsiasi altra attività. Ad esempio, dai a tuo figlio delle attività che può completare in 5-7 minuti..

La genitorialità è il modo principale per affrontare i sintomi dell'ADHD. Se il bambino "supera" questo problema e il successo che avrà nell'età adulta dipende dal comportamento dei genitori..

Raccomandazioni per i genitori

  • Sii paziente, mantieni il controllo. Evita le critiche. Le peculiarità del comportamento del bambino non sono colpa sua e non tua. Gli insulti e la violenza fisica sono inaccettabili.
  • Comunica espressivamente con tuo figlio. Le espressioni di emozione nelle espressioni facciali e nella voce aiuteranno a mantenere la sua attenzione. Per lo stesso motivo, è importante guardare un bambino negli occhi..
  • Usa il contatto fisico. Tieni la mano, accarezza, abbraccia, usa elementi di massaggio quando comunichi con tuo figlio. È calmante e ti aiuta a concentrarti..
  • Fornire un controllo chiaro sull'esecuzione delle attività. Il bambino non ha forza di volontà sufficiente per completare ciò che ha iniziato, è tentato di fermarsi a metà. Sapere che l'adulto supervisionerà l'incarico lo aiuterà a completare il compito. Fornisce disciplina e autocontrollo in futuro.
  • Imposta le attività che puoi svolgere per tuo figlio. Se non affronta il compito che gli hai impostato, semplificalo la prossima volta. Se ieri non ha avuto la pazienza di rimuovere tutti i giocattoli, oggi chiede solo di raccogliere i cubetti in una scatola.
  • Dai al bambino un compito sotto forma di brevi istruzioni. Assegna un'attività alla volta: "Lavati i denti". Quando questo è completo, chiedi di lavarti.
  • Fai delle pause di pochi minuti tra ogni attività. I giocattoli raccolti, riposati per 5 minuti, sono andati a lavarsi.
  • Non proibire a tuo figlio di essere fisicamente attivo durante la lezione. Se agita le gambe, fa roteare vari oggetti tra le mani, si sposta intorno al tavolo, questo migliora il suo processo di pensiero. Se limiti questa piccola attività, il cervello del bambino cadrà in uno stato di torpore e non sarà in grado di percepire le informazioni..
  • Loda ogni successo. Fallo uno contro uno e con la tua famiglia. Il bambino ha una bassa autostima. Sente spesso quanto sia cattivo. Pertanto, la lode è vitale per lui. Incoraggia il bambino a essere disciplinato, a dedicare ancora più impegno e perseveranza nel completare i compiti. Va bene se l'elogio è descrittivo. Questi possono essere gettoni, gettoni, adesivi, carte che il bambino può contare alla fine della giornata. Modificare i "premi" di volta in volta. Perdere una ricompensa è una punizione efficace. Deve seguire immediatamente l'offesa.
  • Sii coerente con le tue esigenze. Se non puoi guardare la TV per molto tempo, non fare eccezioni quando hai ospiti o mamma è stanca.
  • Avvisa tuo figlio cosa accadrà dopo. È difficile per lui interrompere attività interessanti. Pertanto, 5-10 minuti prima della fine del gioco, avvisa che presto finirà di giocare e raccoglierà i giocattoli.
  • Impara a pianificare. Insieme, fate un elenco di cose da fare oggi, quindi cancellate ciò che avete fatto.
  • Crea una routine quotidiana e rispettala. Questo insegnerà al bambino a pianificare, gestire il proprio tempo e anticipare ciò che accadrà nel prossimo futuro. Questo sviluppa il lavoro dei lobi frontali e crea un senso di sicurezza..
  • Incoraggia tuo figlio a fare esercizio. Saranno particolarmente utili le arti marziali orientali, il nuoto, l'atletica e il ciclismo. Dirigeranno l'attività del bambino nella giusta direzione benefica. Gli sport di squadra (calcio, pallavolo) possono essere impegnativi. Gli sport traumatici (judo, boxe) possono aumentare il livello di aggressività.
  • Prova diversi tipi di attività. Più offri a tuo figlio, maggiori sono le possibilità che trovi il suo hobby, che lo aiuterà a diventare più diligente e attento. Questo rafforzerà l'autostima e migliorerà le relazioni con i coetanei..
  • Proteggiti dalla visione TV prolungata e dalla seduta al computer. La norma approssimativa è di 10 minuti per ogni anno di vita. Quindi un bambino di 6 anni non dovrebbe guardare la TV per più di un'ora..
Ricorda, se a tuo figlio è stato diagnosticato un disturbo da deficit di attenzione e iperattività, ciò non significa che sia in ritardo rispetto ai coetanei nello sviluppo intellettuale. La diagnosi indica solo uno stato borderline tra norma e deviazione. I genitori dovranno fare più sforzi, mostrare molta pazienza nell'educazione e nella maggior parte dei casi, dopo i 14 anni, il bambino "supererà" questo stato.

Spesso i bambini con ADHD hanno alti livelli di QI e sono chiamati "bambini indaco". Se un bambino si lascia trasportare da qualcosa di specifico durante l'adolescenza, dirigerà tutta la sua energia verso questo e lo porterà alla perfezione. Se questo hobby si trasforma in una professione, il successo è garantito. Ciò dimostra il fatto che la maggior parte dei grandi uomini d'affari e scienziati eccezionali durante l'infanzia soffriva di disturbo da deficit di attenzione e iperattività..