Incontinenza fecale (encopresi) nei bambini: cause e trattamenti

L'encopresi è l'incontinenza fecale a seguito di un danno a uno dei centri di regolazione dell'atto di defecazione. L'incontinenza fecale è 5 volte più comune nei ragazzi e 10 volte meno comune dell'incontinenza urinaria (enuresi).

L'atto di defecazione nell'uomo è controllato da tre centri:

  1. Plessi nervosi nello strato sottomucoso del retto e nel plesso ipogastrico inferiore.
  2. Nuclei del midollo spinale a livello 2-4 della vertebra lombare.
  3. Corteccia.

Nei bambini di età inferiore a tre anni, le formazioni elencate sono immature, quindi l'incontinenza fecale è una condizione fisiologica e non richiede intervento medico.

Tipi di encopresi

L'incontinenza fecale in un bambino può formarsi nelle seguenti situazioni:

  1. I difetti congeniti portano a una violazione della formazione di un riflesso condizionato delle feci.
  2. Caratteristiche del corpo, che includono il lento consolidamento del riflesso condizionato dello svuotamento intestinale e della minzione.
  3. Cause esterne che portano alla perdita di un riflesso condizionato (trauma, intervento chirurgico, malattia mentale).

In ognuno di questi casi, si verifica un danno ai centri nervosi di regolazione o all'apparato sfintere del retto..

A seconda delle cause alla base della malattia, l'incontinenza fecale si presenta in due forme: organica e funzionale..

Forma organica

È raro. Si verifica in un bambino a seguito di complicazioni dopo operazioni sugli organi addominali o pelvici (processi pioinfiammatori, danni agli sfinteri rettali), che danneggiano l'apparato neuromuscolare del retto. Un'altra causa è una frattura delle ossa pelviche e / o un danno al midollo spinale. Con l'incontinenza fecale organica in un bambino, si perde un riflesso condizionato di svuotamento intestinale normalmente formato. La perdita può essere parziale o completa.

Forma funzionale

Questa forma si verifica quando uno dei centri nervosi o l'apparato otturatore del retto (sfinteri interni ed esterni) non funziona correttamente in assenza di difetti nelle strutture anatomiche. Si verifica durante l'infanzia nella maggior parte dei casi.

A seconda dei meccanismi che sono alla base della formazione dell'incontinenza fecale funzionale, esistono diversi tipi clinici:

Vera encopresi

Questa specie è anche chiamata giorno, notte o mista. L'incontinenza fecale si sviluppa con un'interruzione centrale dell'apparato di ritenzione rettale, che si verifica quando esposto a determinate cause.

Le ragioni

  • fattori mentali (stress, labilità emotiva), possono essere espliciti o latenti, effetti a lungo termine sul bambino o una volta, occasionalmente;
  • lesioni alla nascita;
  • asfissia fetale;
  • infezioni perinatali.

I fattori sfavorevoli elencati possono portare alla perdita di un normale riflesso condizionato in un bambino che è già stato formato. In altre situazioni, c'è un'incontinenza fecale intenzionale in luoghi inappropriati mantenendo il controllo psicologico sull'atto di defecazione. Il danno perinatale al sistema nervoso centrale può portare alla formazione di difetti congeniti nelle strutture responsabili del processo ostruttivo del retto.

Sintomi

La vera encopresi si sviluppa gradualmente. In un bambino, nelle fasi iniziali, la sedia è regolare, indipendente. Con il progredire della condizione, compare la caloamazione, che non è controllata dal bambino. Nel tempo, l'atto indipendente della defecazione cessa e appare l'incontinenza fecale costante. Il bambino ha difficoltà nell'adattamento sociale nei gruppi di bambini, la biancheria si sporca. Il bambino diventa disordinato, altri bambini smettono di giocare con lui, la situazione traumatica si aggrava. Nella zona anale, la pelle è costantemente irritata dalle feci, compaiono sensazioni dolorose e macerazione. Nessun dolore addominale.

False encopresi

Un altro nome per falsa encopresi è paradossale o stitichezza. In questo caso, la calomazia si verifica quando l'intestino crasso è traboccante di feci, che aumentano la pressione nel retto e esercitano pressione sugli sfinteri normalmente funzionanti. Superando la resistenza dell'apparato otturatore intestinale, il bambino secerne inconsciamente feci solide o liquide.

Le ragioni

Innanzitutto si distinguono le cause della stitichezza intestinale, il cui sintomo è l'encopresi della stitichezza:

  • Malattia di Hirschsprung;
  • sindrome dell'intestino irritabile;
  • inesattezze nella nutrizione;
  • reazioni allergiche alimentari;
  • discinesia intestinale, ecc..

Sintomi

L'incontinenza fecale paradossa non differisce clinicamente dalle manifestazioni della vera encopresi, ma si unisce ad altri sintomi di stipsi. La diteggiatura appare al culmine della stitichezza e può essere accompagnata da dolore addominale. La pelle può essere grigia, la lingua è ricoperta da un rivestimento bianco. Il bambino ha l'alitosi. L'addome è ingrandito e ringhia. Con un movimento intestinale, non c'è incontinenza fecale. Spesso le anomalie mentali e neurologiche con questo tipo di encopresi non vengono rilevate.

Encopresi mista

Sullo sfondo dell'incontinenza fecale paradossale, il bambino sviluppa disturbi simili alla nevrosi e la natura dell'encopresi diventa mista.

Diagnostica

Indipendentemente dal tipo di encopresi, le misure diagnostiche includono i seguenti metodi di ricerca:

  1. Analisi completa delle feci (coprogramma). La coprologia consente di identificare i segni di alterazioni infiammatorie nell'intestino, disbiosi o invasione elmintica. L'analisi è necessaria per escludere altre malattie con sintomi simili..
  2. Analisi delle feci per la disbiosi. Eseguito anche per escludere altre malattie intestinali.
  3. Esame rettale digitale. Un metodo di ricerca obbligatorio per determinare il tono degli sfinteri rettali.
  4. Sigmoidoscopia. Metodo di ricerca endoscopica basato sull'esame visivo della mucosa intestinale mediante endoscopio. È possibile escludere alterazioni infiammatorie nella mucosa intestinale, anomalie dello sviluppo, neoplasie.
  5. Esame a raggi X dell'intestino (irrigografia). Vengono valutati la motilità e il tono intestinale. L'irrigografia è indicata per la stitichezza..
  6. Consultazione con un neuropsichiatra (richiesto). Rivelate sindromi di danno al sistema nervoso e disturbi nella sfera psicoemotiva.

Tabella 1. Diagnosi differenziale di encopresi vera e falsa.

Criterio clinico Vera encopresiFalse encopresi
Insorgenza dei sintomiAd un trattoGradualmente
Mal di stomacoAssenteAppare al culmine della stitichezza
Cambiamenti neurologiciEspressoNon rilevato
Esame delle ditaIl tono dello sfintere è indebolito a riposoNon cambiato
Endoscopia e diagnostica a raggi X.Il lume intestinale è normale, non ci sono cambiamenti nella mucosa, la motilità e il tono non vengono modificatiLe pieghe sono levigate, il lume si allarga. Potrebbero esserci cambiamenti infiammatori nella mucosa intestinale. Capacità motorie ridotte
Decorso della malattiaPotrebbe interrompersi spontaneamenteProgressivo

Trattamento

Il trattamento per la vera encopresi e la costipazione encopresi è diverso. Nel secondo caso, le misure terapeutiche sono inizialmente mirate al trattamento della stitichezza in un bambino..

Le misure di trattamento sono individuali in ogni caso e sono di natura complessa.

Preparazioni:

  • Sedativi (Tenoten per bambini). Nominato su raccomandazione di un neurologo per alleviare l'eccitazione del sistema nervoso.
  • Ansiolitici (Pantogam, Nootropil). Colpisce le strutture del sistema nervoso centrale, normalizzando il funzionamento delle cellule nervose.
  • Antidepressivi (Phenibut e altri). Utilizzato per identificare anomalie psico-emotive in un bambino.
  • Pre e probiotici (lattulosio, normasi, acipol). Contribuire alla normalizzazione della microflora intestinale, che è coinvolta nella formazione delle feci.

Fisioterapia (Elettrostimolazione, Darsonval, Terapia con amplipulse).

Enemas. I clisteri di pulizia vengono eseguiti nelle ore mattutine e serali con falsa encopresi. Con la vera encopresi, i clisteri vengono utilizzati secondo determinati schemi (tempo, durata, intervallo) per allenare il riflesso condizionato dello svuotamento intestinale.

Psicoterapia. Psicologi, psicoterapeuti conducono conversazioni con il bambino e i genitori per identificare situazioni traumatiche nella vita del bambino, eliminare potenziali fattori di rischio.

Dieta. Il rispetto di una dieta è più rilevante con la falsa encopresi.

prodotti sponsorizzatiProdotti obsoleti
  • verdure ricche di fibre (cavoli, barbabietole, mele);
  • latticini;
  • miglio, farina d'avena;
  • pane nero macinato grossolanamente;
  • pesce e carne di varietà a basso contenuto di grassi, ecc..
  • prodotti a base di farina a base di farina 1 e di prima scelta (pane bianco, pasticcini, ecc.);
  • riso, semolino;
  • ravanello, aglio;
  • tè nero, ecc..

La terapia fisica ha lo scopo di allenare i muscoli del pavimento pelvico e della parete addominale anteriore.

Digitopressione e massaggio terapeutico.

Se un bambino sviluppa incontinenza fecale, consultare un pediatra o un gastroenterologo pediatrico.

Per alleviare le condizioni del bambino a casa, puoi usare un clistere purificante per la falsa incontinenza fecale. La vera incontinenza fecale è curabile con una combinazione di fisioterapia, clisteri di "allenamento" con terapia fisica e psicoterapia. La terapia farmacologica in questo caso è di natura ausiliaria. Può essere difficile far fronte alla vera calorificazione a casa.

Cause e trattamento dell'encopresi nei bambini

Ci sono molte ragioni per lo sviluppo dell'encopresi

Incontinenza nei bambini - normale o patologica?

I bambini piccoli non possono controllare completamente lo svuotamento. La defecazione involontaria in un bambino durante il primo anno di vita è considerata normale. Il controllo del riflesso dello sfintere del bambino non si è ancora formato, quindi mutandine e pannolini si sporcano di tanto in tanto. Invecchiando, il sistema digestivo e il controllo volontario dello sfintere anale migliorano e i movimenti intestinali involontari sono meno comuni..

All'età di uno e mezzo o due anni, i bambini sono già in grado di frenare la defecazione per un po 'di tempo. Durante questo periodo, la maggior parte dei genitori inizia ad addestrare gradualmente il proprio bambino a usare il vasino..

Per diversi mesi, i movimenti intestinali possono ancora verificarsi involontariamente. Questo può accadere se il bambino è molto portato via da qualche attività e non presta attenzione all'impulso di defecare. Tali casi possono anche riferirsi alla norma, ma solo se isolati. Se tali situazioni si ripetono, è necessario consultare un medico, perché possiamo parlare di un fenomeno patologico. Ai bambini che, dai 3-4 anni in su, non sono in grado di controllare i movimenti intestinali, viene diagnosticata l'encopresi.

Cause di encopresi nei bambini

Le ragioni dell'encopresi sono diverse. L'ulteriore trattamento della patologia dipende dal fattore che provoca la defecazione involontaria nel bambino. La patologia può manifestarsi per i seguenti motivi:

  • Deviazioni dello sviluppo. Il bambino ha un intestino malformato o ci sono violazioni che influenzano il controllo del movimento intestinale.
  • L'impossibilità di visitare il bagno al momento giusto.
  • Nutrizione impropria. Mancanza di fibre nella dieta, mancanza di acqua.
  • Stitichezza persistente. Se il retto di un bambino è pieno di quantità eccessive di feci, potrebbe non aver bisogno di defecare. Il corpo spinge fuori le feci per evitare la rottura dell'intestino.
  • Il bambino non ha l'abitudine di andare in bagno. Se al bambino non viene insegnato ad andare al vasino, defecherà inconsciamente. In questo caso l'incontinenza non sarà considerata una deviazione, è semplicemente la mancanza di una corretta abitudine nel bambino..
  • Psicosomatica. Paura della punizione, paura di restare senza genitori, ecc. Problemi emotivi, stress, psicosi grave. La psiche di un bambino instabile si presta all'influenza di stimoli esterni: una situazione sfavorevole nella famiglia, un ambiente ostile nella collettività dei bambini. Anche un funzionamento scorretto del sistema nervoso, un forte scoppio emotivo può portare all'encopresi.

Altre cause di incontinenza fecale in un bambino includono un processo infiammatorio acuto di qualsiasi parte dell'intestino, stiramento delle pareti intestinali, prolasso del retto, nonché traumi, interventi chirurgici e complicanze dopo il parto..

La soluzione al problema dell'incontinenza fecale in un bambino può essere eseguita a casa

Quale medico contattare

Se all'età di 4 anni il bambino ha l'incontinenza fecale, è necessario visitare uno specialista con lui. Quando si decide a quale medico rivolgersi, il primo passo è scegliere un pediatra. Se il pediatra non può risolvere questo problema, indirizzerà il bambino con i suoi genitori a un gastroenterologo, chirurgo, psicologo.

Per non provocare ulteriori sconvolgimenti emotivi nel bambino, è meglio chiamare un medico a casa, piuttosto che andare con il bambino in una struttura medica. Idealmente, se un medico di famiglia viene in soccorso, che il bambino conosce da molto tempo e non è timido. Puoi anche chiamare un medico privato esperto.

Farmaci per il trattamento dell'encopresi nei bambini

Il trattamento dell'encopresi dovrebbe essere completo, compresa la terapia farmacologica e la psicoterapia. Il medico seleziona i farmaci per il bambino a seconda dei motivi che hanno provocato l'incontinenza. La lotta contro la malattia può essere condotta utilizzando composizioni farmacologiche delle seguenti categorie:

  • probiotici che aiutano a normalizzare il sistema digestivo;
  • lassativi - usati in casi estremi, quando un urgente bisogno di svuotare l'intestino del bambino, ma altri metodi non aiutano;
  • nootropics (farmaci neurometabolici).

Oltre ai farmaci, si consiglia di utilizzare un clistere purificante, preferibilmente con un decotto di camomilla, che può essere fatto a casa. È necessario iniettare 500 ml di liquido nell'intestino, dopodiché il bambino dovrebbe cercare di mantenere l'acqua all'interno per un po 'di tempo usando uno sfintere.

Dieta e regime diurno di un bambino affetto da encopresi

Per normalizzare il processo di defecazione in un bambino, è necessario normalizzare la sua alimentazione. Si consiglia di arricchire la dieta con verdure, prodotti a base di latte fermentato, alimenti che forniscono fibre al corpo. La fibra alimentare grossolana si trova nel pane integrale, nei cereali, nelle prugne e nella crusca.

Con l'encopresi in un bambino, i prodotti da forno, i fast food, i dolci e le salsicce dovrebbero essere esclusi dalla dieta, perché tali alimenti causano la fermentazione nell'intestino e quindi la stitichezza. Questo può aumentare i sintomi dell'incontinenza..

Puoi anche dare da bere al tuo bambino brodi e tè lassativi e lassativi. Funziona efficacemente:

  • decotto di valeriana, motherwort:
  • una miscela di barbabietola e succo di carota;
  • decotto di prugne;
  • brodo di olivello spinoso, ecc..

Gli psicologi consigliano di prendersi cura dello stato emotivo di un bambino che si trova ad affrontare il problema dell'incontinenza fecale. È importante insegnargli ad andare al vasino, creare un ambiente confortevole per lui nella toilette.

Inoltre, è assolutamente vietato rimproverare un bambino per i pantaloni sporchi, soprattutto perché è vietato punire. La famiglia dovrebbe avere un'atmosfera calma e stabile. Il bambino ha bisogno di dimostrare il suo amore, la sua tenerezza, mostrare che i suoi genitori lo adorano e lo accettano per quello che è.

Se fornisci ai bambini un buon sonno, la giusta dieta armoniosa e un ambiente emotivo stabile, nella maggior parte dei casi il problema può essere risolto rapidamente. Spetta ai genitori organizzare tutto questo..

Cause, sintomi e trattamento dell'encopresi nei bambini: correzione psicologica e rimedi popolari per l'incontinenza fecale

I genitori di bambini di età compresa tra 4 e 10 anni a volte devono affrontare un fenomeno come l'incontinenza fecale (encopresi). La fuoriuscita di feci sulla biancheria intima dopo che il bambino ha imparato l'abilità di usare il bagno si osserva nell'1,5% dei bambini, spesso accompagnata da enuresi (incontinenza urinaria). La disfunzione dello sfintere rettale è più spesso rilevata nei ragazzi, che non ha ancora spiegazioni.

Alcuni bambini soffrono di incontinenza fecale anche dopo aver imparato il piatto.

Cosa dovrebbe essere considerato la norma e cos'è la patologia?

La defecazione involontaria è caratteristica dei neonati, il cui corpo non è ancora in grado di controllare il lavoro dell'apparato digerente. Tuttavia, all'età di 3 anni, il ciclo dei riflessi condizionati è stabilito, i bambini sanno già come riconoscere i segnali del corpo e si siedono sul piatto in tempo.

La voglia di andare in bagno è dovuta a un complesso di reazioni. Le feci nel retto si accumulano e premono sullo sfintere. Con un forte impatto, l'impulso va al cervello, da dove il comando ritorna attraverso il canale spinale per svuotare l'intestino o trattenere le feci (a seconda della situazione). Nella loro deliberata evacuazione sono coinvolti i muscoli del peritoneo, del retto e del sistema nervoso..

Sono noti casi di incontinenza negli adolescenti, nei giovani e nelle generazioni più anziane. Ognuno di loro richiede il proprio approccio e correzione..

Caratteristiche dell'età

La frequenza dei movimenti intestinali nei bambini varia a seconda dell'età e della dieta. Quello che in alcuni casi viene preso come norma, in altri parla di un problema:

  • Fino a 6 mesi, le feci nei bambini sono considerate la norma fino a 6 volte al giorno. Gli impulsi più frequenti indicano diarrea, l'incontinenza è fuori discussione: il bambino non controlla lo sfintere.
Fino a 6 mesi, il bambino non controlla affatto il movimento intestinale
  • Da sei mesi a un anno, i muscoli del bambino si rafforzano, gli intestini vengono svuotati 2 volte al giorno. I bambini non comprendono l'importanza dell'igiene e possono continuare a macchiare il bucato.
  • I muscoli dello sfintere di un bambino di 1,5-4 anni sono già diventati più forti, è in grado di controllare il processo di defecazione e chiedere in tempo un vasino. L'eccezione è lo stress e il trauma psicologico, a seguito dei quali il bambino se ne dimentica.
  • Tra i 4 e gli 8 anni, l'incontinenza fecale nei bambini è lontana dalla norma. Indica un disturbo psicologico o fisico. È importante sottoporsi a un esame, identificare ed eliminare la causa.

Ragioni di encopresi

Gli esperti identificano due ragioni per l'encopresi nei bambini: psicologica e fisiologica. Per alcune persone, non scompare con l'avanzare dell'età (disturbo primario). Altri sviluppano una violazione indiretta dovuta a circostanze che hanno causato un forte stress (iscrizione a scuola, divorzio dei genitori, deterioramento delle condizioni sociali e abitative, ecc.). Le violazioni indirette sono causate da:

  • requisiti sovrastimati per il bambino;
  • vasino forzato;
  • paura di un vasino o di un gabinetto;
  • mancanza di affetto in famiglia;
  • incapacità di esprimere emozioni;
  • incapacità di visitare il bagno in tempo (in giardino, a scuola, in altro luogo);
  • riluttanza a frequentare l'asilo, la scuola;
  • situazione domestica sfavorevole, altri fattori.
L'addestramento forzato del vasino porta a traumi psicologici e talvolta all'encopresi

Ciò che spesso precede l'encopresi?

Spesso la comparsa dell'encopresi è preceduta dalla stitichezza. Il bambino può essere imbarazzato ad andare in bagno in grande stile in un ambiente insolito (lungo viaggio, escursione, estranei in casa) o il processo di defecazione lo rende doloroso. Spesso sopprime l'impulso, che nel tempo innesca un riflesso. Accumulandosi, le feci vengono compattate e allungano le pareti del retto. I riflessi vengono soppressi e in un momento inaspettato si verifica l'escrezione spontanea delle feci.

Il ristagno delle feci nell'intestino può portare ad avvelenamento del corpo - "falsa diarrea". Nel secondo caso, la fermentazione attiva inizia nelle parti superiori dell'intestino e un liquido con un odore fetido scende allo sfintere, lavando le feci compattate e fuoriuscendo. A volte, l'encopresi è il risultato della "malattia dell'orso" (sindrome dell'intestino irritabile) derivante da problemi e paure irrisolti.

Opinione degli psicologi sull'encopresi

Quando comunica con un bambino, un bravo psicologo può identificare rapidamente la causa del problema. Di solito si tratta di relazioni difficili con coetanei, litigi e problemi familiari, a causa dei quali il bambino è in costante tensione. Si noti che più spesso i ragazzi e le ragazze soffrono di encopresi, i cui genitori non prestano loro sufficiente attenzione, sono dipendenti dall'alcol, usano metodi educativi duri.

Uno psicologo qualificato aiuterà a identificare la causa del problema del bambino

Il problema non aggira il lato dei bambini iperattivi, famiglie prospere, dove i genitori si sforzano di creare condizioni migliori per i propri figli (consigliamo la lettura: come e come si può tranquillamente calmare un bambino iperattivo?). Non sempre è possibile trovare una terapia efficace e curare in tempi brevi le cause dell'incontinenza fecale. Molto dipende dalla percezione che gli anziani hanno di questo problema, dalla loro disponibilità ad affrontare i problemi del bambino.

Sintomi

L'encopresi nei bambini di solito si sviluppa lentamente ei genitori non sempre suonano l'allarme in tempo. Un importante "campanello" sono i resti di feci sulla biancheria intima, non può essere ignorato. Se la situazione si ripete, dovresti osservare il bambino, il suo comportamento e il suo benessere.

I principali sintomi della vera encopresi

I sintomi differiscono anche a seconda delle cause dell'encopresi (compromissione fisiologica o psicologica del movimento intestinale). La vera encopresi (disturbo maggiore) è solitamente accompagnata da:

  • kalomazanie;
  • enuresi (si consiglia di leggere: sintomi e trattamento dell'enuresi nei bambini);
  • comportamento al di fuori delle norme generalmente accettate;
  • sfintere semiaperto (esaminato dal medico);
  • un fetore che non si può nascondere all'ambiente.
È difficile non notare il disturbo, poiché le cose e il corpo del bambino iniziano a puzzare

Sintomi di falsa encopresi

La falsa encopresi nei bambini (violazione indiretta) conferma i seguenti sintomi:

  • alternanza di stitichezza e diarrea fetida;
  • crepe e arrossamenti vicino all'ano;
  • l'isolamento del bambino;
  • stomaco duro quando esaminato da un medico (palpazione);
  • dolore all'ombelico;
  • accumulo cronico di feci nell'intestino crasso.

L'incontinenza fecale in un bambino è spesso accompagnata da una situazione familiare tesa. I genitori non dovrebbero isolare il bambino dagli altri membri della famiglia, ignorare il problema, rimproverarlo per cose sporche e permettere che il suo indirizzo sia ridicolo. Ciò porterà a un deterioramento del rendimento scolastico, la protesta interna del bambino, che ignorerà le responsabilità scolastiche e domestiche, si ritirerà e si scontrerà.

Lasciare che il problema dell'incontinenza fecale nei bambini faccia il suo corso, credendo che possa "diventare troppo grande", non dovrebbe esserlo. Il bambino cresce, ha bisogno di adattarsi alla società. Un'assistenza medica tempestiva ti permetterà di scoprire quali mezzi possono essere usati per curare l'incontinenza e come far fronte al calozing.

Un medico aiuterà a far fronte alla vera e falsa encopresi

Metodi diagnostici

Prima di tutto, il medico distingue tra encopresi vera e falsa. Vengono considerati tutti i motivi che portano alla stitichezza, vengono esclusi i vermi, vengono prescritti esami aggiuntivi (sangue, feci, urina, ecografia addominale, colonscopia) per identificare patologie congenite. Quando un problema delicato non può essere risolto per molto tempo, viene collegata una biopsia della parete rettale, un'analisi motoria.

Metodi di trattamento

Se sospetti l'incontinenza fecale in un bambino, contatta inizialmente un pediatra. Il medico può prescrivere esami, prescrivere lassativi (ad esempio "Duphalac") e clisteri, che puliranno l'intestino e ripristineranno le dimensioni originali del retto (vedi anche: lassativo per bambini sotto i 6 anni). Dopo l'esame e gli appuntamenti primari, il pediatra invia il bambino per un consulto con un neurologo e gastroenterologo.

Se il problema colpisce uno studente, è importante trovare un medico specializzato nel trattamento dell'encopresi e pronto a lavorare con il bambino ei suoi parenti. Il trattamento si baserà sui seguenti componenti:

  • prevenzione della ritenzione delle feci;
  • stabilire un movimento intestinale regolare;
  • ripristino del controllo sul lavoro degli intestini;
  • diminuzione del clima psicologico teso in famiglia causato dall'encopresi.
Se il problema colpisce uno studente, è molto importante eliminare non solo la causa, ma anche le conseguenze psicologiche.

Lavorare con uno psicologo

La prima fase del trattamento include necessariamente le consultazioni con uno psicologo, durante le quali lo specialista capirà perché si è verificata l'encopresi. Aiuterà il bambino a superare la paura della malattia, ridurre la tensione nervosa e lavorare separatamente con i genitori. A volte basta l'aiuto di un bravo professionista per superare il problema. Ascoltando i consigli di uno psicologo e creando un'atmosfera amichevole e fiduciosa in famiglia, i genitori aiuteranno il bambino ad affrontare un problema delicato.

Dieta

Una corretta alimentazione aiuterà ad evitare l'accumulo di feci nell'intestino. L'enfasi è sugli alimenti facilmente digeribili ricchi di fibre. La dieta del bambino richiede cavoli, zuppe magre, insalate con panna acida di barbabietole e carote, frutta secca (prugne, albicocche secche), latticini, frutta e bacche.

Si consiglia di limitare il consumo di miele, strutto, cibi grassi, muffin. Con la progressione dell'encopresi, si sviluppa la disbatteriosi, quindi i medici prescrivono spesso fondi per ripristinare la microflora intestinale. Tra loro ci sono Linex (Sandoz d.d, Lek), Hilak Forte (Ratiopharm) e altri..

Nel processo di creazione del tratto digestivo, potrebbe essere necessario rivedere la dieta del bambino

La medicina tradizionale per risolvere il problema dell'encopresi

Nel trattamento dell'incontinenza fecale vengono solitamente utilizzati metodi popolari parsimoniosi. Hanno lo scopo di eliminare il disagio psicologico, ridurre l'aggressività e l'ansia del bambino. Tra i metodi sicuri ed efficaci che vengono utilizzati dopo aver consultato un gastroenterologo e un pediatra:

  • ricevimento prima dei pasti 100 ml. succo di mela o albicocca fresco;
  • bagni serali alle erbe con radice di valeriana, estratti di calendula, camomilla, salvia, conifere;
  • tè alla menta caldo prima di coricarsi per lenire e prevenire l'insonnia.

L'importanza dell'esercizio

L'attività fisica aiuta a combattere la stitichezza. Oltre a camminare e giocare all'aria aperta, vengono mostrati esercizi di fisioterapia per bambini con encopresi. Gli esercizi per rafforzare i muscoli della parete addominale, dello sfintere anale e del pavimento pelvico possono aiutare a combattere l'incontinenza fisiologica. Il tempo è dedicato agli esercizi di respirazione, alla ginnastica dolce. Tuttavia, salti, salti, carichi di potenza sono esclusi..

Note ai genitori

Nel trattamento dell'encopresi si distinguono 4 fasi: conversazioni con il bambino ei suoi genitori (allenamento, superamento congiunto di idee sbagliate su questo tema), facilitazione del passaggio delle feci, supporto terapeutico e dieta, lento ritiro dei lassativi dopo aver stabilito uno sgabello. La ricostruzione dell'intestino richiede tempo, a volte è accompagnata da ricadute, quindi il supporto di specialisti è rilevante nell'ultima fase del trattamento.

Il Dr. Komarovsky nota una serie di limitazioni nel trattamento medico dell'encopresi nei bambini sotto i 7 anni. La maggior parte dei farmaci per combattere la stitichezza sono progettati per un'età avanzata e quelli che possono essere assunti non sono sempre efficaci. Spesso, ai bambini di età inferiore a 7 anni viene mostrato solo un trattamento non conservativo (esercizio fisico, dieta, bagni rilassanti, formazione di un riflesso per svuotare l'intestino prima di coricarsi).

L'intervento chirurgico viene utilizzato nei bambini di età superiore ai 7 anni se i muscoli ei nervi dell'ano sono atrofizzati (necessariamente confermato dalla ricerca medica). In questo caso, dovrebbero essere provati altri metodi di trattamento. In altri casi, il successo può essere ottenuto correggendo i movimenti intestinali e creando un'atmosfera positiva in casa..

Encopresi nei bambini

L'encopresi nei bambini è una malattia caratterizzata da un ridotto controllo dell'atto di defecazione nell'infanzia. Il sintomo principale è l'incontinenza fecale. La condizione può essere accompagnata da patologie somatiche e interessano non solo il tratto gastrointestinale. L'encopresi nei bambini può essere combinata con la stitichezza, a volte ci sono disturbi comportamentali in un bambino, che è una prova a favore dei disturbi mentali. La diagnosi si basa sui sintomi clinici e sulla storia. La terapia complessa viene eseguita con la partecipazione obbligatoria di uno psicologo o psichiatra. La prognosi è determinata dalla causa della malattia.

ICD-10

  • Le ragioni
  • Classificazione
  • Sintomi di encopresi nei bambini
  • Diagnostica
  • Trattamento dell'encopresi nei bambini
  • Previsione e prevenzione
  • Prezzi del trattamento

Informazione Generale

L'encopresi nei bambini combina molte malattie di natura somatica, neurologica e psicologica, può manifestarsi come un sintomo o indipendentemente. Le statistiche ufficiali mostrano che l'incontinenza fecale si verifica nell'1-5% dei bambini, sebbene i genitori non si rivolgano sempre a specialisti per chiedere aiuto. L'età più comune dei malati va dai 5 agli 8 anni, i ragazzi soffrono 2-5 volte più spesso delle ragazze. In circa 1/3 dei casi, l'encopresi nei bambini è associata all'enuresi notturna. Negli ultimi anni è caratteristico un decorso prolungato e ricorrente della malattia, per lo più associato a visite inopportune da un medico e un aumento significativo del numero di fattori di stress provocatori, pertanto l'encopresi nei bambini continua a essere un problema urgente della pediatria..

Le ragioni

La natura della malattia è polimorfica. Di norma, il bambino ha una certa immaturità nella regolazione dell'atto di defecazione, mentre la violazione può essere rilevata in uno qualsiasi dei collegamenti che controllano questo processo. Lo sviluppo dell'incontinenza è predisposto a:

  1. Anamnesi complicata. Tali bambini hanno spesso una storia di ipossia intrauterina, sono possibili complicazioni del parto, inclusi traumi alla nascita dei neonati e infezioni intrauterine. I bambini provenienti da famiglie socialmente svantaggiate soffrono molto più spesso.
  2. Immaturità del tratto digestivo. Si osserva nell'intestino crasso e nelle parti superiori del tubo digerente, inclusi fegato, cistifellea e pancreas, che regolano ampiamente lo stato delle feci.
  3. Fattori provocatori di natura nevrotica: conflitti in famiglia, violazione del rapporto "bambino-madre", errori nell'infondere abilità di pulizia, ecc. Meno spesso, l'encopresi nei bambini può agire come reazione di protesta a situazioni di conflitto.
  4. Patologia somatica. L'incontinenza fecale può essere causata da malattie che provocano stitichezza cronica, che a sua volta porta a una diminuzione della sensibilità dell'intestino e al suo svuotamento involontario..

Classificazione

È importante distinguere tra incontinenza fecale primaria e secondaria. L'encopresi primaria nei bambini si verifica quando il controllo fisiologico dell'atto di defecazione non è stato precedentemente effettuato. In effetti, stiamo parlando della formazione tardiva di un riflesso condizionato. Più spesso, l'incontinenza fecale è secondaria e si forma dopo un periodo di normale regolazione dei movimenti intestinali. Quella che segue è una moderna classificazione dell'encopresi nei bambini:

  • Disontogenetica primaria - associata a ridotta regolazione nervosa, sopra citata primaria.
  • L'encefalopatia secondaria è causata da una violazione della regolazione centrale o periferica che si è verificata sullo sfondo di una malattia somatica. Con il recupero, l'incontinenza fecale viene livellata. Molto spesso, c'è una storia di danno cerebrale organico residuo..
  • Il nevrotico è anche chiamato sistemico e si manifesta dopo l'esposizione a un intenso fattore psicotraumatico. Il trauma può essere acuto o durare a lungo (ad esempio, un ambiente familiare sfavorevole).
  • La patocaratterologia è uno dei tipi di encopresi più sfavorevoli nei bambini, poiché inizialmente l'incontinenza fecale è volontaria e inizia come reazione di protesta all'ambiente. Successivamente si perde il controllo sulla defecazione, si consolida il riflesso condizionato patologico e si forma una sorta di dipendenza. La psicopatia marginale è un risultato comune.
  • Costituzionale-sintomatico - osservato in varie malattie somatiche che possono sia provocare incontinenza fecale che essere la sua causa immediata.

Sintomi di encopresi nei bambini

Il sintomo principale della malattia è un atto di defecazione involontario o parzialmente arbitrario (meno spesso) nei posti sbagliati. Questo di solito si verifica durante il giorno; l'encopresi notturna nei bambini è sfavorevole in termini di prognosi. I pazienti si vergognano della loro condizione, tranne nei casi di incontinenza fecale patocaratterologica, quando la critica rimane formale. Per quanto riguarda le caratteristiche personali del bambino, si nota spesso un tipo di personalità astenico-nevrotica. Si tratta di bambini con scarsa autostima, spesso provenienti da famiglie disfunzionali o che crescono senza un padre..

Diagnostica

Quando si raccoglie l'anamnesi, il pediatra si concentra sul periodo prima dell'inizio dell'encopresi nei bambini, spesso la stitichezza cronica o la diarrea combinate con la stitichezza viene rilevata nel premorboso. Oltre alle manifestazioni cliniche patognomoniche, esistono criteri diagnostici obbligatori per questa patologia.

  • In primo luogo, l'incontinenza fecale dovrebbe verificarsi almeno una volta al mese..
  • In secondo luogo, questo stato dovrebbe durare per almeno sei mesi. In questo caso, possiamo parlare della presenza di una malattia.

La fase successiva della diagnosi è determinare il tipo specifico di encopresi nei bambini. Prendere l'anamnesi gioca un ruolo importante qui, soprattutto parlare con entrambi i genitori. Insieme alle relazioni esistenti in famiglia, un ruolo importante è dato al corso della gravidanza e del parto, nonché al periodo della vita prima della comparsa dei sintomi. La diagnosi viene fatta sulla base del parere di uno psicologo o psichiatra.

Trattamento dell'encopresi nei bambini

La terapia è sempre complessa e mira principalmente a creare un clima psicologico favorevole per il bambino, che è una delle condizioni più importanti per il recupero, indipendentemente dalla causa dell'encopresi nei bambini. Ai genitori è prevista la consulenza psicologica. Un ruolo importante è svolto dal regime quotidiano, compreso l'abitudine ai movimenti intestinali mattutini. Per la stitichezza cronica, viene prescritta una dieta lassativa con molte verdure e le fonti di amido come pasta e riso sono limitate. È utile l'educazione fisica al mattino con un graduale aumento dello stress.

Da parte del pediatra, è necessario prescrivere clisteri di pulizia, questa procedura è particolarmente importante per la stitichezza cronica, che è una delle cause dell'encopresi nei bambini. I clisteri possono anche essere allenanti, quando si prepara un'infusione di 400-500 ml di liquido (solitamente un decotto di camomilla) e si consiglia al paziente di conservarlo per qualche tempo.

Un elemento importante del trattamento è la fisioterapia dell'encopresi nei bambini, lo scopo delle misure è allenare i muscoli del giorno pelvico e i muscoli addominali. Viene utilizzata l'elettrostimolazione, l'allenamento dello sfintere su un tubo, con il quale anche il bambino deve camminare per un po '. Dai farmaci vengono utilizzati i neurometabolici, viene trattata la disbiosi intestinale.

Previsione e prevenzione

Fatte salve tutte le raccomandazioni mediche, la prognosi della malattia è favorevole. Un'eccezione è l'incontinenza fecale di natura nevrotica, cioè l'encopresi nevrotica e patocaratterologica nei bambini. Questi casi sono i più difficili da correggere, per due buone ragioni. La prima è una visita tardiva da un medico a causa di una sottostima delle condizioni del bambino e della paura della stigmatizzazione, poiché uno psichiatra è ampiamente coinvolto nella terapia di questa patologia. La seconda ragione che peggiora la prognosi è che la natura della malattia è spesso organica, nonostante l'insignificanza della patologia, il che significa che i medici potrebbero non essere in grado di aprire il circolo vizioso della patogenesi..

La prevenzione deve essere necessariamente eseguita per la stitichezza cronica. Uno dei modi per ridurre il rischio di sviluppare l'encopresi nei bambini è insegnare al bambino a usare il bagno in tempo e a non essere punito per il disordine. Ciò evita inutili attenzioni associate al movimento intestinale. Inoltre, non c'è motivo di stress psicologico, che di per sé riduce il rischio di sviluppare incontinenza fecale. E l'ultimo punto molto importante è un appello a uno specialista nelle fasi iniziali dello sviluppo dell'encopresi, quando il trattamento è più morbido per il bambino psicologicamente.

Encopresi nei bambini: trattamento domiciliare con rimedi popolari e farmaci

I genitori spesso affrontano problemi molto delicati con i loro figli. Uno di questi è l'encopresi nei bambini. Il trattamento di questo disturbo richiede metodi complessi, poiché la malattia colpisce non solo il lato fisiologico, ma anche psicologico del corpo.

Patogenesi dell'encopresi

In altre parole, questa condizione può essere chiamata incontinenza fecale nei bambini. Si manifesta, di regola, nei bambini di età superiore ai 3 anni, perché in un periodo precedente è estremamente difficile parlare dello sviluppo della patologia. Per i bambini molto piccoli, il processo di svuotamento intestinale è involontario a priori, poiché non hanno ancora formato riflessi volti a controllare lo sfintere. Se un bambino in età cosciente si macchia la biancheria intima con le feci, significa che ha alcuni disturbi nello sviluppo del corpo. I ragazzi sono più a rischio di sviluppare l'encopresi rispetto alle ragazze.

Cause della malattia

L'incontinenza fecale può derivare da vari fattori. I pediatri identificano prevalentemente le cause psicologiche che causano l'encopresi nei bambini. Il trattamento in questo caso ha lo scopo di eliminarli. Tuttavia, la patologia si sviluppa spesso sullo sfondo di difetti fisiologici nel corpo del bambino. Quindi, un bambino può avere disturbi congeniti, che in seguito sono diventati il ​​punto di partenza della malattia. Le ragioni per lo sviluppo dell'encopresi includono:

  • Costipazione cronica.
  • Situazioni stressanti causate dal clima generale in famiglia o in squadra.
  • Comportamento genitoriale aggressivo ed eccessivamente persistente durante il vasino.
  • Processi infiammatori acuti in qualsiasi parte dell'intestino.
  • Difficoltà ad accedere al bagno in un contesto educativo (asilo, scuola, ecc.).
  • Patologie causate da gravi gravidanze o complicazioni durante il parto.
  • Infortunio o intervento chirurgico posticipato.

Nonostante un elenco piuttosto impressionante di possibili cause, nella maggior parte dei casi, l'incontinenza fecale nei bambini è ancora causata da fattori esterni che influenzano il loro stato emotivo e psicologico. Pertanto, non dovresti immediatamente farti prendere dal panico: il trattamento dell'encopresi nei bambini richiede ai genitori di osservare calma e prudenza.

Sintomi

Il sintomo principale della malattia è la calorificazione. Inoltre, questo sintomo dovrebbe apparire non episodicamente, ma con notevole regolarità. I genitori, notando costantemente tracce di feci sulla biancheria intima del bambino, non sanno cosa farne, poiché il bambino spesso semplicemente non attribuisce importanza a questo fenomeno.

Oltre al sintomo principale, ce ne sono molti altri. Tuttavia, vale la pena fare una distinzione qui, poiché l'encopresi si divide in falso e vero. Ciascuna delle specie ha le sue caratteristiche distintive, grazie alle quali, infatti, è possibile riconoscere la patologia.

Vera encopresi

Questo decorso della malattia si manifesta molto chiaramente, quindi è abbastanza difficile non notarlo. In questo caso, le cause psicologiche che causano l'encopresi nei bambini sono prevalentemente distinte. Il trattamento è lento, poiché la malattia si sviluppa sullo sfondo di un grave stress emotivo e disturbi del sistema nervoso centrale. La vera patologia si manifesta con i seguenti sintomi:

  • Calorificazione costante.
  • Forte odore sgradevole che viene facilmente catturato dagli altri.
  • Irritazione della pelle intorno all'ano, con conseguente arrossamento e prurito.
  • Stato semiaperto dello sfintere.
  • Tappare l'ano con le feci.
  • Incontinenza urinaria.

Naturalmente, non in tutti i casi, la vera encopresi implica la presenza di tutti i sintomi di cui sopra. Tutto dipende dal grado di abbandono della malattia.

False encopresi

Secondo le statistiche, questo tipo di incontinenza fecale viene diagnosticato dai pediatri molto più spesso del precedente. La stitichezza cronica è la principale causa di falsa encopresi nei bambini. Il trattamento in questo caso sembra un po 'diverso, poiché mira a correggere la componente fisiologica del corpo. È stato notato che la falsa patologia si trova spesso anche nei bambini timidi che cercano consapevolmente di frenare gli impulsi del corpo di defecare..

I sintomi di questo tipo di encopresi, oltre a sporcare la biancheria intima, includono anche manifestazioni tipiche della stitichezza. Questi possono essere sia difficoltà nel processo di svuotamento dell'intestino, sia feci molto dense. Spesso i genitori notano un odore specifico delle feci, che ricorda la diarrea. Un'altra manifestazione di falsa encopresi possono essere le cosiddette feci di pecora..

Trattamento

La terapia mirata a combattere l'incontinenza fecale in un bambino dovrebbe essere eseguita solo dopo che il bambino è stato esaminato da uno specialista. Il pediatra deve studiare attentamente il decorso della malattia per identificare le cause che l'hanno causata. Dopotutto, ci sono una serie di fattori che possono provocare l'encopresi nei bambini. Il trattamento è prescritto da un medico in base alle cause identificate.

Terapia farmacologica

L'efficacia del trattamento farmacologico è molto alta, ma di solito viene utilizzata solo nelle prime fasi della malattia. Allo stesso tempo, i genitori dovrebbero prestare particolare attenzione, poiché esiste un intero elenco di medicinali controindicati per l'uso da parte dei bambini. È altamente desiderabile eseguire un trattamento con farmaci che non hanno un effetto aggressivo sul corpo del bambino. La terapia principale dovrebbe essere di 1-2 settimane. Durante questo periodo, i sintomi della malattia vengono eliminati e l'intestino del bambino viene parzialmente purificato. I pediatri raccomandano di trattare l'encopresi nei bambini con Duphalac o Bisacodyl.

Dopo aver completato il corso della terapia, l'effetto dovrebbe essere consolidato. Per fare ciò, gli intestini del bambino devono essere puliti regolarmente entro sei mesi. Il farmaco "Psyllium" si adatta perfettamente a questo. Puoi anche introdurre la vaselina nel corso del trattamento: faciliterà il processo di svuotamento del bambino. Lo strumento deve essere aggiunto alla dieta principale del bambino in 2 cucchiai. l. al giorno.

Dieta

La prima regola che i genitori dovrebbero ricordare quando compilano un menu per un bambino affetto da encopresi: tutti gli alimenti devono essere facilmente digeribili. Pertanto, si consiglia di escludere dalla dieta del bambino pesce e carne grassi, legumi e prodotti da forno. È anche importante capire che i cibi fritti e piccanti aumentano solo l'encopresi nei bambini. Il trattamento domiciliare con la dieta dovrebbe includere cibi al vapore o bollenti. I cibi vegetali grossolani saranno assorbiti molto meglio dall'intestino del bambino se serviti tritati. Puoi preparare una varietà di puree e mousse di frutta o verdura.

I prodotti ottimali per la tavola dietetica con encopresi saranno cereali, minestre leggere e latticini. Si consiglia di sostituire i dolci sotto forma di caramelle e muffin con fonti naturali di glucosio: miele, uvetta, prugne.

Rimedi popolari per il trattamento dell'encopresi

Il miglior risultato è fornito da una terapia complessa, che combina diversi metodi per combattere la malattia. Pertanto, quando si esegue un trattamento farmacologico, non sarà superfluo integrarlo con l'uso di rimedi popolari. I farmaci convenzionali affrontano i principali sintomi dell'encopresi nei bambini. Il trattamento con rimedi popolari ha lo scopo di eliminare il disagio psicologico del bambino. Tale terapia prevede l'uso di ricette a base di varie erbe che hanno un effetto calmante sul corpo..

Tè di foglie di menta per encopresi in un bambino

Questo rimedio aiuterà a calmare il sistema nervoso del bambino, che avrà un effetto positivo sui risultati del trattamento. Spesso i pazienti con encopresi soffrono di attacchi di irritabilità e insonnia. Il tè medicinale eliminerà questi sintomi. Inoltre, la menta conferisce alla bevanda un gusto e un aroma gradevoli..

Per preparare una bevanda, si consiglia di prendere 1 cucchiaio. l. foglie di piante su un bicchiere di acqua calda. Il numero di componenti può essere diverso, ma la cosa principale è che le proporzioni di base vengono preservate. Il liquido va riscaldato a bagnomaria e lasciato cuocere a fuoco lento per 15 minuti. Si consiglia di diluire la bevanda raffreddata e filtrata in modo tale che il suo volume raddoppi.

Il tè alla menta piperita può integrare il trattamento medico tradizionale dell'encopresi nei bambini. Si consiglia di somministrarlo al bambino 3 volte al giorno in dosi di 50 mg. Il prodotto va consumato circa 15 minuti prima di un pasto..

Decotto alle erbe

L'effetto sedativo di questa ricetta è molto più pronunciato di quello del tè alla menta. Il brodo sta combattendo attivamente i sintomi del sovraccarico nervoso, che spesso è necessario solo per i bambini con encopresi. La maggior parte dei bambini con incontinenza fecale tende a ritirarsi in se stessa a causa di sentimenti di depressione e depressione. In questo contesto, infatti, si forma un forte stress..

Il brodo contiene 3 ingredienti principali: foglie di menta, coni di luppolo e radice di valeriana. Le proporzioni dovrebbero essere 3: 2: 2, rispettivamente. La miscela di erbe è preparata in modo simile alla ricetta precedente. Il brodo dovrebbe essere somministrato al bambino 3 volte al giorno, 100 ml in combinazione con farmaci che eliminano l'encopresi nevrotica nei bambini. Il trattamento può accompagnare l'intero periodo della terapia farmacologica o continuare fino all'eliminazione dei sintomi del sovraccarico nervoso.

Bagni rilassanti

È possibile ottenere un risultato lenitivo non solo con l'aiuto di mezzi utilizzati internamente, ma anche durante le procedure idriche. Quindi, si consiglia ai bambini con encopresi di fare bagni caldi con l'aggiunta di erbe medicinali. Per ottenere un effetto sedativo, vengono utilizzate le seguenti piante:

  • Lavanda.
  • menta.
  • saggio.
  • Valeriana.
  • Calendula.
  • camomilla farmaceutica.
  • Successione.

I bagni rilassanti devono essere fatti ogni sera, poiché solo una terapia sistematica può eliminare l'encopresi nei bambini. Il trattamento (le recensioni dimostrano che è efficace, soggetto a regolarità) dovrebbe essere combinato: è consigliabile non fermarsi a una certa raccolta di erbe, ma alternarle costantemente.

Clisteri per encopresi

L'uso di clisteri consente non solo di eliminare i sintomi della malattia, ma anche di sviluppare i necessari riflessi condizionati nel bambino. La frequenza delle procedure dipende dal momento predominante in cui il bambino ha un movimento intestinale involontario. Quindi, per proteggere il bambino dall'incontinenza durante il giorno, si consiglia di fare un clistere al mattino. Se il bambino viene svuotato principalmente di notte, è meglio eseguire la procedura immediatamente prima di coricarsi..

Di solito sono necessari fino a 25 clisteri regolari per eliminare l'encopresi nei bambini. Il trattamento a casa (foto con istruzioni dettagliate per le procedure possono essere trovate nei libri di consultazione medica) con il lavaggio intestinale deve essere rigorosamente sistematico. Una visita in bagno allo stesso tempo permetterà al bambino di formare un riflesso, che è così necessario per combattere la malattia..

Mantenimento dei figli da parte dei genitori

Lo stato psicologico del bambino è un fattore importante nel trattamento di patologie come l'encopresi. Pertanto, è molto importante che i genitori forniscano sostegno al loro bambino. In caso di incontinenza, non dovresti rimproverare e punire il bambino, poiché ciò può solo aumentare il suo stato di stress. È necessario convincere il bambino che non è colpevole di ciò che sta accadendo e che insieme si può superare questo delicato problema..

Quale medico contattare?

Inizialmente, puoi fissare un appuntamento con il bambino con un pediatra. Esaminerà il bambino e, se necessario, lo indirizzerà a uno specialista di profilo più stretto. La scelta di un medico dipende direttamente dalle cause dell'encopresi nei bambini. Il trattamento di una malattia che si è sviluppata in uno sfondo di stress viene eseguito da uno psicologo. Nella lotta contro l'encopresi di natura fisiologica, un chirurgo o un gastroenterologo aiuterà.

Un problema come l'incontinenza fecale nei bambini non è raro. Fortunatamente, con il giusto approccio, può essere trattato con successo. Pertanto, i genitori non dovrebbero disperare, perché l'encopresi in un bambino non è la fine del mondo, ma una malattia che può e deve essere combattuta.

Encopresi nei bambini: trattamento domiciliare con rimedi popolari e farmaci

L'encopresi viene diagnosticata molto meno frequentemente dell'enuresi - incontinenza urinaria, sebbene entrambi i tipi di disturbi possano verificarsi nello stesso bambino.

Patogenesi dell'encopresi

In altre parole, questa condizione può essere chiamata incontinenza fecale nei bambini. Si manifesta, di regola, nei bambini di età superiore ai 3 anni, perché in un periodo precedente è estremamente difficile parlare dello sviluppo della patologia. Per i bambini molto piccoli, il processo di svuotamento intestinale è involontario a priori, poiché non hanno ancora formato riflessi volti a controllare lo sfintere. Se un bambino in età cosciente si macchia la biancheria intima con le feci, significa che ha alcuni disturbi nello sviluppo del corpo. I ragazzi sono più a rischio di sviluppare l'encopresi rispetto alle ragazze.

Aspetti principali della violazione

L'encopresi è il risultato di una serie di disturbi nel corpo. Se consideriamo in dettaglio la fisiopatologia di questa condizione, accade quanto segue:

  • la ritenzione fecale riduce la reattività dei muscoli e dei nervi della parete intestinale;
  • diminuisce l'efficacia della funzione di evacuazione dell'intestino, il che crea le condizioni per un'ulteriore ritenzione;
  • con la ritenzione delle feci, si verifica il loro indurimento e l'acqua viene assorbita, tutto ciò rende difficile e doloroso il passaggio delle feci;
  • gli sfinteri non possono più trattenere l'intera massa accumulata, le feci liquide e più morbide aggirano il tappo fecale formato e, a seguito del trabocco, defluiscono.

Il disturbo descritto può creare tensione emotiva: se i genitori di un bambino che soffre di questo fenomeno non affrontano correttamente questo problema (ad esempio, mettono pressione, vergogna, rimprovero), diventerà più chiuso, si sentirà umiliato, inizierà a evitare le aziende, eviterà la comunicazione con coetanei e adulti. Di conseguenza, il bambino può diventare stressato..

Cause della malattia

L'incontinenza fecale può derivare da vari fattori. I pediatri identificano prevalentemente le cause psicologiche che causano l'encopresi nei bambini. Il trattamento in questo caso ha lo scopo di eliminarli. Tuttavia, la patologia si sviluppa spesso sullo sfondo di difetti fisiologici nel corpo del bambino. Quindi, un bambino può avere disturbi congeniti, che in seguito sono diventati il ​​punto di partenza della malattia. Le ragioni per lo sviluppo dell'encopresi includono:

  • Costipazione cronica.
  • Situazioni stressanti causate dal clima generale in famiglia o in squadra.
  • Comportamento genitoriale aggressivo ed eccessivamente persistente durante il vasino.
  • Processi infiammatori acuti in qualsiasi parte dell'intestino.
  • Difficoltà ad accedere al bagno in un contesto educativo (asilo, scuola, ecc.).
  • Patologie causate da gravi gravidanze o complicazioni durante il parto.
  • Infortunio o intervento chirurgico posticipato.

Nonostante un elenco piuttosto impressionante di possibili cause, nella maggior parte dei casi, l'incontinenza fecale nei bambini è ancora causata da fattori esterni che influenzano il loro stato emotivo e psicologico. Pertanto, non dovresti immediatamente farti prendere dal panico: il trattamento dell'encopresi nei bambini richiede ai genitori di osservare calma e prudenza.

Diagnostica

La diagnosi di incontinenza fecale consente al medico di stabilire la vera fonte di encopresi (nevrotica o patologica) e di prescrivere un trattamento appropriato.

A volte una storia dettagliata e una palpazione addominale sono sufficienti per rilevare la malattia. In alcuni casi, il medico prescrive ulteriori procedure diagnostiche: esame batteriologico di sangue, urina, feci, analisi a raggi X dell'intestino, colonscopia ed ecografia della cavità addominale per sospette anomalie congenite.

Sintomi

Il sintomo principale della malattia è la calorificazione. Inoltre, questo sintomo dovrebbe apparire non episodicamente, ma con notevole regolarità. I genitori, notando costantemente tracce di feci sulla biancheria intima del bambino, non sanno cosa farne, poiché il bambino spesso semplicemente non attribuisce importanza a questo fenomeno.

Oltre al sintomo principale, ce ne sono molti altri. Tuttavia, vale la pena fare una distinzione qui, poiché l'encopresi si divide in falso e vero. Ciascuna delle specie ha le sue caratteristiche distintive, grazie alle quali, infatti, è possibile riconoscere la patologia.

Informazioni generali sulla violazione

La malattia si manifesta nell'1–5% di tutti i bambini. Molto spesso si tratta di ragazzi e ragazze di età compresa tra 5 e 8 anni, meno spesso - più grandi. Di norma, questo è un sintomo di un malfunzionamento del sistema nervoso o un segno di altri cambiamenti nel corpo. È raro nelle ragazze. La malattia si verifica nel 30-35% di quelli con enuresi.
Spesso, gli adulti, notando un problema con un movimento intestinale in un bambino, rimandano la visita dal medico, credendo che il problema sarà risolto. Tuttavia, l'encopresi è un segno di una malattia grave che richiede un trattamento urgente, poiché colpisce anche gravemente la psiche del bambino in crescita..

I bambini con questa malattia sono difficili da adattare alla squadra. Diventano oggetto di scherno per molto tempo e anche dopo che tutto ha funzionato. I bambini con incontinenza fecale vengono insultati, umiliati dai parenti, che si vergognano e si indignano alla vista della biancheria sporca. Quindi solo il problema peggiora.

Gli adulti su una nota: in nessun caso dovresti rimproverare un bambino per difficoltà a defecare. Dovresti cercare la causa e aiutarlo a sbarazzarsi del problema..

Vera encopresi

Questo decorso della malattia si manifesta molto chiaramente, quindi è abbastanza difficile non notarlo. In questo caso, le cause psicologiche che causano l'encopresi nei bambini sono prevalentemente distinte. Il trattamento è lento, poiché la malattia si sviluppa sullo sfondo di un grave stress emotivo e disturbi del sistema nervoso centrale. La vera patologia si manifesta con i seguenti sintomi:

  • Calorificazione costante.
  • Forte odore sgradevole che viene facilmente catturato dagli altri.
  • Irritazione della pelle intorno all'ano, con conseguente arrossamento e prurito.
  • Stato semiaperto dello sfintere.
  • Tappare l'ano con le feci.
  • Incontinenza urinaria.

Naturalmente, non in tutti i casi, la vera encopresi implica la presenza di tutti i sintomi di cui sopra. Tutto dipende dal grado di abbandono della malattia.

L'essenza dei problemi psicosomatici

Scienziati nel campo della medicina, psicologia e psichiatria hanno scoperto che circa l'80-85% di tutte le malattie sono psicologiche. Per quanto riguarda il resto delle malattie, poi, molto probabilmente, questa connessione tra lo stato fisico del corpo umano e quello psicologico deve ancora essere chiarito..
Questa definizione si applica non solo agli adulti. Colpisce anche pienamente il periodo della vita dell'infanzia. È importante prestare attenzione al fatto che è la fragile psiche del bambino che reagisce più bruscamente al disagio psicologico. Spesso, la base della malattia si forma durante l'infanzia e si manifesta in seguito, quando il bambino cresce.

Attualmente, il numero di bambini che non sono completamente sani è aumentato notevolmente. Ciò è in gran parte dovuto al ritmo della vita che è attualmente rilevante. I bambini non sono solo nel flusso di informazioni ad alta velocità, ma anche i loro genitori non sono in grado di prestare loro abbastanza attenzione..

Tutto ciò porta a incomprensioni, tensione psicologica, incapacità di sfogare l'anima e alleviare lo stress..

La psicosomatica è una scienza che studia la relazione tra lo stato d'animo e la salute fisica del corpo. Cioè, come gli stati psicologici, mentali e psico-emotivi influenzano la formazione di un particolare tipo di malattia.

Quest'area di ricerca è così sottile che alcuni sono scettici al riguardo..

Ma nonostante ciò, i medici stessi non rifiutano mai il fatto che è l'atteggiamento positivo di una persona malata che lo aiuta a guarire più velocemente..

Questi studi sono iniziati solo di recente. Nel secolo scorso, medici e psicoterapeuti americani, russi e israeliani hanno iniziato a studiare in dettaglio casi in cui la causa della malattia nei bambini non esisteva, ma la malattia stessa era presente. O quando una malattia non può essere curata con farmaci standard.

Successivamente, i medici coinvolti in questi studi hanno stabilito che è la consapevolezza dell'individuo stesso dei problemi presenti in lui che aiuta a guarire. Cioè, una frase diffusa è confermata: tutte le malattie provengono dai nervi.

False encopresi

Secondo le statistiche, questo tipo di incontinenza fecale viene diagnosticato dai pediatri molto più spesso del precedente. La stitichezza cronica è la principale causa di falsa encopresi nei bambini. Il trattamento in questo caso sembra un po 'diverso, poiché mira a correggere la componente fisiologica del corpo. È stato notato che la falsa patologia si trova spesso anche nei bambini timidi che cercano consapevolmente di frenare gli impulsi del corpo di defecare..

I sintomi di questo tipo di encopresi, oltre a sporcare la biancheria intima, includono anche manifestazioni tipiche della stitichezza. Questi possono essere sia difficoltà nel processo di svuotamento dell'intestino, sia feci molto dense. Spesso i genitori notano un odore specifico delle feci, che ricorda la diarrea. Un'altra manifestazione di falsa encopresi possono essere le cosiddette feci di pecora..

Ciò che provoca lo sviluppo del problema

Esistono due tipi di encopresi: vero e falso. Il primo di questi è piuttosto raro ed è associato a una ridotta conduzione dei segnali cerebrali: in questo caso, l'escrezione involontaria delle feci avviene in assenza di controllo dal centro cerebrale che controlla il processo di defecazione.

Può essere provocato da:

  • ha subito un trauma psicologico, un forte sconvolgimento emotivo;
  • trauma cranico;
  • malattie infettive del sistema nervoso centrale;
  • anomalie congenite degli organi pelvici e della zona anale.

La falsa encopresi è solitamente il risultato di un contenimento artificiale dell'impulso di svuotare l'intestino, che successivamente sviluppa costipazione e l'intestino trabocca di feci. In questo caso, fattori come:

  • sensazioni dolorose che un bambino può provare durante il movimento intestinale (possono essere causate da ragioni oggettive come una crepa nel retto o direttamente nell'ano);
  • paura o imbarazzo del bambino prima dell'atto di defecazione, soprattutto nei bagni pubblici (all'asilo, alla scuola);
  • vasino troppo tardi;
  • infezioni intestinali trasferite in tenera età, che portano a cambiamenti negativi nella struttura dell'intestino.

Terapia farmacologica

L'efficacia del trattamento farmacologico è molto alta, ma di solito viene utilizzata solo nelle prime fasi della malattia. Allo stesso tempo, i genitori dovrebbero prestare particolare attenzione, poiché esiste un intero elenco di medicinali controindicati per l'uso da parte dei bambini. È altamente desiderabile eseguire un trattamento con farmaci che non hanno un effetto aggressivo sul corpo del bambino. La terapia principale dovrebbe essere di 1-2 settimane. Durante questo periodo, i sintomi della malattia vengono eliminati e l'intestino del bambino viene parzialmente purificato. I pediatri raccomandano di trattare l'encopresi nei bambini con Duphalac o Bisacodyl.

Dopo aver completato il corso della terapia, l'effetto dovrebbe essere consolidato. Per fare ciò, gli intestini del bambino devono essere puliti regolarmente entro sei mesi. Il farmaco "Psyllium" si adatta perfettamente a questo. Puoi anche introdurre la vaselina nel corso del trattamento: faciliterà il processo di svuotamento del bambino. Lo strumento deve essere aggiunto alla dieta principale del bambino in 2 cucchiai. l. al giorno.

Categorie di persone che sono più suscettibili alle malattie psicosomatiche

Se parliamo della propensione alle malattie psicosomatiche, allora è pronunciata nei bambini di tutte le età e indipendentemente dal sesso. Ma ci sono periodi di crisi in cui i problemi psicologici possono influenzare più chiaramente il benessere di una piccola persona. Di regola, questa è l'età:

  • 1 anno;
  • 3 anni;
  • 7 anni;
  • adolescenza - da 13 a 17 anni.

Nell'infanzia, l'immaginazione disegna un'immagine così realistica che non c'è una comprensione completa di dove sia la realtà e dove sia la finzione. Percepisce tutto ipertrofico. Pertanto, qualsiasi negativo espresso in relazione a lui, può percepire come una tragedia personale e viverlo per un lungo periodo, ripetendo nella sua testa ancora e ancora.

Inoltre, qualsiasi azione indesiderata per lui può proiettarsi sulla sua salute. Quindi, ad esempio, se è difficile alzarsi la mattina, può ammalarsi abbastanza spesso da non andare all'asilo oa scuola. Questa "trasmissione" gli dà l'opportunità di godersi un po 'di più a letto.

La malattia è un modo per attirare l'attenzione su te stesso, sulle tue paure ed esperienze. Si manifesta come un meccanismo di difesa. Una persona piccola, che si ammala, riceve ciò di cui ha bisogno ogni giorno: maggiore attenzione e cura dai suoi genitori.

Dieta

La prima regola che i genitori dovrebbero ricordare quando compilano un menu per un bambino affetto da encopresi: tutti gli alimenti devono essere facilmente digeribili. Pertanto, si consiglia di escludere dalla dieta del bambino pesce e carne grassi, legumi e prodotti da forno. È anche importante capire che i cibi fritti e piccanti aumentano solo l'encopresi nei bambini. Il trattamento domiciliare con la dieta dovrebbe includere cibi al vapore o bollenti. I cibi vegetali grossolani saranno assorbiti molto meglio dall'intestino del bambino se serviti tritati. Puoi preparare una varietà di puree e mousse di frutta o verdura.

I prodotti ottimali per la tavola dietetica con encopresi saranno cereali, minestre leggere e latticini. Si consiglia di sostituire i dolci sotto forma di caramelle e muffin con fonti naturali di glucosio: miele, uvetta, prugne.

Informazioni generali sulla violazione

A seconda della causa della malattiaDisturbo nevroticoIl tipo più comune di incontinenza. È associato a tutti i tipi di disturbi mentali che sono sorti a causa di traumi psicologici: violenza, stress costante. Nonostante la fiducia degli adulti, questo tipo di deviazioni non scompaiono da sole, si ammorbidiscono solo nel tempo, diventano appena percettibili. I bambini con questo problema hanno bisogno di aiuto e sostegno psicologico..
Violazione organicaQuesta varietà include l'encopresi causata da guasti organici nei sistemi e negli organi responsabili del movimento intestinale. Questi sono l'intestino crasso, lo sfintere, il cervello e il midollo spinale. Più spesso, il disturbo si verifica nei bambini con disturbi congeniti, meno spesso con acquisiti.
Entro il termine di istruzionePatologia primariaMeccanismo riflesso non formato responsabile del processo di defecazione. Si verifica a causa della mancanza di attenzione, educazione per gli adulti, imperfezione di natura fisica e mentale, complicazioni della comunicazione con un bambino: sordità, cecità, ritardo dello sviluppo.
Patologia secondariaViolazione di un meccanismo riflesso normalmente funzionante a causa di malfunzionamenti nel corpo.
A seconda del meccanismo di sviluppoFalse encopresiHa una relazione con stitichezza persistente o ritenzione intenzionale di feci.
Vera encopresiInclude tutti i possibili casi derivanti da fallimenti nella trasmissione degli impulsi nervosi. Questa specie appartiene a rara.

Una volta che un bambino viene diagnosticato, vengono utilizzati i seguenti trattamenti:

  • esercizi che possono rafforzare i muscoli dei glutei, addominali, fianchi. Il medico curante prescrive un complesso che rafforza lo sfintere;
  • dieta. Per la normale funzione intestinale, il bambino inizia a mangiare cibi ad alto contenuto di fibre: frutta, erbe, verdura. Si sconsiglia di mangiare cibi con un alto contenuto di amido, zucchero: pasta, prodotti da forno, patate, dolci. È importante che un bambino beva molta acqua naturale;
  • clisteri. Aiutano a sbarazzarsi delle feci stagnanti, formate a causa della frequente stitichezza. In assenza di malfunzionamenti nel funzionamento del retto, i clisteri vengono utilizzati un certo numero di volte. In alcuni casi, uno specialista prescriverà dei clisteri per allenare lo sfintere. Circa mezzo litro di liquido viene iniettato nell'ano del bambino e lui, stringendo lo sfintere, lo trattiene;
  • di medicinali, il medico prescrive lassativi, farmaci che calmano il sistema nervoso. Tra questi, vale la pena evidenziare Mikrolax, Duphalac, Persen, Valerian;
  • consulti, cure prescritte da uno psicoterapeuta. Il medico determina le cause della malattia, aiuta a risolvere i problemi mentali, a sbarazzarsi delle esperienze associate a eventi difficili, a guardare la situazione da tutti i lati. Inoltre, lo specialista parlerà con i genitori e darà loro consigli. Se, di conseguenza, la situazione è la stessa, non ci saranno cambiamenti in meglio, i genitori devono sbarazzarsi di tutti i fattori che feriscono la psiche dei bambini.

Nel trattamento dell'incontinenza è possibile utilizzare approcci tradizionali, in particolare, utilizzare tisane che hanno un effetto positivo sulla condizione del bambino. Melissa, menta, camomilla, motherwort, valeriana leniscono il sistema nervoso, aiutano a stabilire i movimenti intestinali.

Suggerimenti per aiutare a normalizzare il meccanismo riflesso:

  1. Dopo aver mangiato, il bambino è seduto sul water per sforzare lo sfintere per un certo tempo. Questa azione fornisce uno stimolo per il normale funzionamento della peristalsi intestinale. Il bambino impara le capacità di controllare i movimenti intestinali, sente l'impulso.
  2. È importante seguire un certo regime durante i movimenti intestinali. La maggior parte dei problemi intestinali scompare quando il bambino va in bagno in un determinato momento.
  3. Non è necessario costringere il bambino ad andare in bagno, poiché ciò influisce negativamente sulla psiche. È incoraggiato a spiegare il principio della funzione intestinale in un'atmosfera calma e parlare dell'importanza dell'aderenza al regime.

Rimedi popolari per il trattamento dell'encopresi

Il miglior risultato è fornito da una terapia complessa, che combina diversi metodi per combattere la malattia. Pertanto, quando si esegue un trattamento farmacologico, non sarà superfluo integrarlo con l'uso di rimedi popolari. I farmaci convenzionali affrontano i principali sintomi dell'encopresi nei bambini. Il trattamento con rimedi popolari ha lo scopo di eliminare il disagio psicologico del bambino. Tale terapia prevede l'uso di ricette a base di varie erbe che hanno un effetto calmante sul corpo..

Quando è considerata una patologia

Lo sviluppo della patologia è lento, ma è impossibile non notare il problema. Oltre alla biancheria intima sporca, appare anche un odore sgradevole. Se è successo una volta, non dovresti farti prendere dal panico e correre dal dottore. È necessario osservare il bambino, valutare la sua salute. Solo la calorificazione sistematica indica un problema..

Nei bambini sotto i tre anni di età, l'incontinenza fecale è normale e non richiede intervento medico.

Tè di foglie di menta per encopresi in un bambino

Questo rimedio aiuterà a calmare il sistema nervoso del bambino, che avrà un effetto positivo sui risultati del trattamento. Spesso i pazienti con encopresi soffrono di attacchi di irritabilità e insonnia. Il tè medicinale eliminerà questi sintomi. Inoltre, la menta conferisce alla bevanda un gusto e un aroma gradevoli..

Per preparare una bevanda, si consiglia di prendere 1 cucchiaio. l. foglie di piante su un bicchiere di acqua calda. Il numero di componenti può essere diverso, ma la cosa principale è che le proporzioni di base vengono preservate. Il liquido va riscaldato a bagnomaria e lasciato cuocere a fuoco lento per 15 minuti. Si consiglia di diluire la bevanda raffreddata e filtrata in modo tale che il suo volume raddoppi.

Il tè alla menta piperita può integrare il trattamento medico tradizionale dell'encopresi nei bambini. Si consiglia di somministrarlo al bambino 3 volte al giorno in dosi di 50 mg. Il prodotto va consumato circa 15 minuti prima di un pasto..

Note ai genitori

Nel trattamento dell'encopresi si distinguono 4 fasi: conversazioni con il bambino ei suoi genitori (allenamento, superamento congiunto di idee sbagliate su questo tema), facilitazione del passaggio delle feci, supporto terapeutico e dieta, lento ritiro dei lassativi dopo aver stabilito uno sgabello. La ricostruzione dell'intestino richiede tempo, a volte è accompagnata da ricadute, quindi il supporto di specialisti è rilevante nell'ultima fase del trattamento.

Il Dr. Komarovsky nota una serie di limitazioni nel trattamento medico dell'encopresi nei bambini sotto i 7 anni. La maggior parte dei farmaci per combattere la stitichezza sono progettati per un'età avanzata e quelli che possono essere assunti non sono sempre efficaci. Spesso, ai bambini di età inferiore a 7 anni viene mostrato solo un trattamento non conservativo (esercizio fisico, dieta, bagni rilassanti, formazione di un riflesso per svuotare l'intestino prima di coricarsi).

L'intervento chirurgico viene utilizzato nei bambini di età superiore ai 7 anni se i muscoli ei nervi dell'ano sono atrofizzati (necessariamente confermato dalla ricerca medica). In questo caso, dovrebbero essere provati altri metodi di trattamento. In altri casi, il successo può essere ottenuto correggendo i movimenti intestinali e creando un'atmosfera positiva in casa..

Decotto alle erbe

L'effetto sedativo di questa ricetta è molto più pronunciato di quello del tè alla menta. Il brodo sta combattendo attivamente i sintomi del sovraccarico nervoso, che spesso è necessario solo per i bambini con encopresi. La maggior parte dei bambini con incontinenza fecale tende a ritirarsi in se stessa a causa di sentimenti di depressione e depressione. In questo contesto, infatti, si forma un forte stress..

Il brodo contiene 3 ingredienti principali: foglie di menta, coni di luppolo e radice di valeriana. Le proporzioni dovrebbero essere 3: 2: 2, rispettivamente. La miscela di erbe è preparata in modo simile alla ricetta precedente. Il brodo dovrebbe essere somministrato al bambino 3 volte al giorno, 100 ml in combinazione con farmaci che eliminano l'encopresi nevrotica nei bambini. Il trattamento può accompagnare l'intero periodo della terapia farmacologica o continuare fino all'eliminazione dei sintomi del sovraccarico nervoso.

Chi è più suscettibile alle malattie psicosomatiche?

La risposta a questa domanda è inequivocabile: qualsiasi bambino di qualsiasi età e sesso. Tuttavia, molto spesso, le malattie hanno cause psicosomatiche nei bambini che si trovano in periodi di crisi di età (a 1 anno, a 3 anni, a 7 anni a 13-17 anni). L'immaginazione di tutti i bambini è molto vivida e realistica, a volte il confine tra immaginario e reale è sfocato nei bambini..

La malattia serve per attirare l'attenzione se in famiglia le viene dato poco, perché comunicano con un bambino malato più che con uno sano, sono circondati da cure e persino da doni. La malattia nei bambini è spesso un meccanismo di difesa in situazioni spaventose e incerte, nonché un modo per esprimere la propria protesta se la famiglia ha un ambiente da molto tempo in cui il bambino è a disagio.

Le malattie più gravi e croniche si verificano nei bambini che:

  • non so come affrontare lo stress;
  • comunicare poco con i genitori e gli altri sui loro problemi ed esperienze personali;
  • sono di umore pessimista, aspettano sempre una situazione o un trucco spiacevoli;
  • sono sotto l'influenza del controllo parentale totale e costante;
  • non sanno gioire, non sanno preparare sorprese e regali per gli altri, per dare gioia agli altri;
  • hanno paura di non soddisfare i requisiti eccessivi che i genitori e gli insegnanti o gli educatori impongono loro;
  • non può seguire la routine quotidiana, non dormire a sufficienza o mangiare male;
  • tenere dolorosamente e fortemente in considerazione le opinioni degli altri;
  • non mi piace separarsi dal passato, buttare via vecchi giocattoli rotti, fare nuove amicizie, trasferirsi in un nuovo luogo di residenza;
  • incline a frequenti depressioni.

È chiaro che individualmente, ciascuno dei fattori elencati si verifica di volta in volta con ogni persona. Lo sviluppo della malattia è influenzato dalla durata dell'emozione o dell'esperienza, e quindi la depressione lunga è pericolosa e non un'apatia occasionale, la paura prolungata è pericolosa e non uno stato momentaneo. Qualsiasi emozione o atteggiamento negativo, se dura abbastanza a lungo, può causare una certa malattia.

Bagni rilassanti

È possibile ottenere un risultato lenitivo non solo con l'aiuto di mezzi utilizzati internamente, ma anche durante le procedure idriche. Quindi, si consiglia ai bambini con encopresi di fare bagni caldi con l'aggiunta di erbe medicinali. Per ottenere un effetto sedativo, vengono utilizzate le seguenti piante:

  • Lavanda.
  • menta.
  • saggio.
  • Valeriana.
  • Calendula.
  • camomilla farmaceutica.
  • Successione.

I bagni rilassanti devono essere fatti ogni sera, poiché solo una terapia sistematica può eliminare l'encopresi nei bambini. Il trattamento (le recensioni dimostrano che è efficace, soggetto a regolarità) dovrebbe essere combinato: è consigliabile non fermarsi a una certa raccolta di erbe, ma alternarle costantemente.

Clisteri per encopresi

L'uso di clisteri consente non solo di eliminare i sintomi della malattia, ma anche di sviluppare i necessari riflessi condizionati nel bambino. La frequenza delle procedure dipende dal momento predominante in cui il bambino ha un movimento intestinale involontario. Quindi, per proteggere il bambino dall'incontinenza durante il giorno, si consiglia di fare un clistere al mattino. Se il bambino viene svuotato principalmente di notte, è meglio eseguire la procedura immediatamente prima di coricarsi..

Di solito sono necessari fino a 25 clisteri regolari per eliminare l'encopresi nei bambini. Il trattamento a casa (foto con istruzioni dettagliate per le procedure possono essere trovate nei libri di consultazione medica) con il lavaggio intestinale deve essere rigorosamente sistematico. Una visita in bagno allo stesso tempo permetterà al bambino di formare un riflesso, che è così necessario per combattere la malattia..

Ritratto psicologico di un bambino incline a malattie psicosomatiche

Molto spesso, le malattie psicosomatiche compaiono nei bambini che hanno il seguente profilo psicologico:

  • non affrontare bene una situazione stressante, soccombere al panico, perdita di forza, tristezza;
  • chiudersi dentro se stessi, non parlare dei propri problemi ad amici, parenti o semplicemente conoscenti;
  • trovandosi in una situazione stressante o in uno stato d'animo pessimistico, disegnano scenari negativi per se stessi, aspettando tutto il tempo uno sporco trucco o eventi negativi;
  • sono sotto l'influenza del controllo paterno e materno globale, cioè sono privati ​​della libertà di scelta, non possono soddisfare i loro desideri e realizzare i loro obiettivi;
  • non sanno come gioire in situazioni positive e non sono in grado di dare gioia alle persone che li circondano;
  • non provare emozioni positive anche con gioia generale;
  • si sentono sempre preoccupati di non raggiungere le aspettative che gli insegnanti, i parenti, le persone che li circondano hanno nei loro confronti;
  • non può resistere a un determinato regime diurno, inclusi il sonno notturno o diurno ei pasti;
  • cedere all'influenza di qualcun altro o mettere l'opinione di qualcun altro troppo alta e cercare sempre di corrispondere ad essa;
  • non mettere radici bene in una nuova situazione, reagire dolorosamente a nuovi amici, un nuovo luogo di residenza, anche a nuovi giocattoli;
  • non separarti dal vecchio e dal passato - dalle situazioni ai giocattoli ordinari;
  • avere uno stato d'animo depresso.

Naturalmente, considerando l'elenco delle condizioni di cui sopra non solo per un bambino, ma anche per un adulto, vale la pena notare che chiunque può avere tutto questo. L'aspetto di uno degli stati non è così spaventoso. È importante che non sia a lungo termine o permanente. È lo stato depressivo monotono e permanente di una persona che provoca disturbi nel corpo fisico.

Mantenimento dei figli da parte dei genitori

Lo stato psicologico del bambino è un fattore importante nel trattamento di patologie come l'encopresi. Pertanto, è molto importante che i genitori forniscano sostegno al loro bambino. In caso di incontinenza, non dovresti rimproverare e punire il bambino, poiché ciò può solo aumentare il suo stato di stress. È necessario convincere il bambino che non è colpevole di ciò che sta accadendo e che insieme si può superare questo delicato problema..

Conseguenze e metodi di prevenzione

L'encopresi è considerato un fenomeno che ha esito favorevole, ma solo se è stata fornita assistenza qualificata, sia medica che psicologica. Altrimenti, la conseguenza potrebbe essere la stabilità della scarica involontaria delle feci, una violazione dello stato psicoemotivo del paziente, l'insorgenza di depressione e nevrosi.

Per prevenire un tale disturbo, gli esperti raccomandano:

  • monitorare la stabilità dei movimenti intestinali del bambino;
  • osserva il comportamento di tuo figlio;
  • abituare il bambino alla precisione e, per quanto possibile, spiegare il danno di mantenere l'impulso di defecare;
  • regolare la dieta, riducendo al minimo la quantità di prodotti "fissanti".

L'encopresi non è un motivo per rimproverare e punire un bambino, e la biancheria sporca non è sempre un indicatore di disordine e disattenzione. Per accertarsi delle vere ragioni di questo fenomeno, non si dovrebbe risparmiare tempo e fatica ed eseguire le necessarie consultazioni e misure..

Quale medico contattare?

Inizialmente, puoi fissare un appuntamento con il bambino con un pediatra. Esaminerà il bambino e, se necessario, lo indirizzerà a uno specialista di profilo più stretto. La scelta di un medico dipende direttamente dalle cause dell'encopresi nei bambini. Il trattamento di una malattia che si è sviluppata in uno sfondo di stress viene eseguito da uno psicologo. Nella lotta contro l'encopresi di natura fisiologica, un chirurgo o un gastroenterologo aiuterà.

Un problema come l'incontinenza fecale nei bambini non è raro. Fortunatamente, con il giusto approccio, può essere trattato con successo. Pertanto, i genitori non dovrebbero disperare, perché l'encopresi in un bambino non è la fine del mondo, ma una malattia che può e deve essere combattuta.

Metodi di trattamento

Se sospetti l'incontinenza fecale in un bambino, contatta inizialmente un pediatra. Il medico può prescrivere esami, prescrivere lassativi (ad esempio "Duphalac") e clisteri, che puliranno l'intestino e ripristineranno le dimensioni originali del retto (vedi anche: lassativo per bambini sotto i 6 anni). Dopo l'esame e gli appuntamenti primari, il pediatra invia il bambino per un consulto con un neurologo e gastroenterologo.

LEGGI ANCHE: Cosa fare se tuo figlio ha una stitichezza regolare?

Se il problema colpisce uno studente, è importante trovare un medico specializzato nel trattamento dell'encopresi e pronto a lavorare con il bambino ei suoi parenti. Il trattamento si baserà sui seguenti componenti:

  • prevenzione della ritenzione delle feci;
  • stabilire un movimento intestinale regolare;
  • ripristino del controllo sul lavoro degli intestini;
  • diminuzione del clima psicologico teso in famiglia causato dall'encopresi.

Lavorare con uno psicologo

La prima fase del trattamento include necessariamente le consultazioni con uno psicologo, durante le quali lo specialista capirà perché si è verificata l'encopresi. Aiuterà il bambino a superare la paura della malattia, ridurre la tensione nervosa e lavorare separatamente con i genitori. A volte basta l'aiuto di un bravo professionista per superare il problema. Ascoltando i consigli di uno psicologo e creando un'atmosfera amichevole e fiduciosa in famiglia, i genitori aiuteranno il bambino ad affrontare un problema delicato.

Dieta

Una corretta alimentazione aiuterà ad evitare l'accumulo di feci nell'intestino. L'enfasi è sugli alimenti facilmente digeribili ricchi di fibre. La dieta del bambino richiede cavoli, zuppe magre, insalate con panna acida di barbabietole e carote, frutta secca (prugne, albicocche secche), latticini, frutta e bacche.

Si consiglia di limitare il consumo di miele, strutto, cibi grassi, muffin. Con la progressione dell'encopresi, si sviluppa la disbatteriosi, quindi i medici prescrivono spesso fondi per ripristinare la microflora intestinale. Tra loro ci sono Linex (Sandoz d.d, Lek), Hilak Forte (Ratiopharm) e altri..

La medicina tradizionale per risolvere il problema dell'encopresi

Nel trattamento dell'incontinenza fecale vengono solitamente utilizzati metodi popolari parsimoniosi. Hanno lo scopo di eliminare il disagio psicologico, ridurre l'aggressività e l'ansia del bambino. Tra i metodi sicuri ed efficaci che vengono utilizzati dopo aver consultato un gastroenterologo e un pediatra:

  • ricevimento prima dei pasti 100 ml. succo di mela o albicocca fresco;
  • bagni serali alle erbe con radice di valeriana, estratti di calendula, camomilla, salvia, conifere;
  • tè alla menta caldo prima di coricarsi per lenire e prevenire l'insonnia.

L'importanza dell'esercizio

L'attività fisica aiuta a combattere la stitichezza. Oltre a camminare e giocare all'aria aperta, vengono mostrati esercizi di fisioterapia per bambini con encopresi. Gli esercizi per rafforzare i muscoli della parete addominale, dello sfintere anale e del pavimento pelvico possono aiutare a combattere l'incontinenza fisiologica. Il tempo è dedicato agli esercizi di respirazione, alla ginnastica dolce. Tuttavia, salti, salti, carichi di potenza sono esclusi..

Se lo sfintere è chiuso in modo incompleto, può essere prescritto un allenamento muscolare speciale. Nel passaggio anale viene inserito un tubo di gomma di 3 cm (lubrificato con vaselina) Il bambino, a comando, comprime e distende i muscoli anali per 1-15 minuti. L'esercizio fisico viene svolto ogni giorno per un mese.