Dentofobia: come smettere di aver paura del dentista?

Molti contemporanei provano eccitazione e un certo disagio quando stanno nello studio di un dentista. Tuttavia, le persone comprendono l'importanza di mantenere l'igiene orale e curare le malattie dentali, quindi visitano regolarmente la clinica dentale. Ci sono persone che ignorano la necessità di visite mediche e vanno dal dentista in situazioni critiche quando il mal di denti diventa insopportabile.

Prevalenza della fobia

Tra gli abitanti del pianeta c'è un folto gruppo di persone che hanno terribilmente paura dei dentisti, ritardando sicuramente una visita dal dentista. Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, ogni terza persona nel mondo ha una paura patologica del dentista in vari gradi di gravità. Inoltre, nella metà di queste persone (oltre il 15% della popolazione totale del pianeta), i sintomi di paura del dentista soddisfano i criteri diagnostici per il disturbo d'ansia fobica..

L'illogica, fastidiosa, intensa paura dei dentisti negli ambienti medici ha diversi nomi: dentofobia, stomatofobia, odontofobia. Persone di tutte le età con status sociale, livello di istruzione e ricchezza finanziaria diversi sono suscettibili al disturbo nevrotico..

Cosa causa la dentofobia: cause

Come superare la tua paura del dentista? Il primo passo per sbarazzarsi della dentofobia è studiare le possibili cause del disturbo. Negli ambienti medici, c'è una completa comprensione delle cause eziologiche e dei meccanismi dello sviluppo di questa malattia. I medici sono convinti che questo disturbo nevrotico si basi su tre "balene":

  • predisposizione genetica;
  • cambiamenti biologici nel funzionamento del corpo;
  • l'influenza di un trigger - un fattore che dà inizio alla patologia.

Come superare la paura dei dentisti? Le persone con una storia familiare di disturbi d'ansia fobica devono essere attenti e attenti alla salute mentale. Gli scienziati hanno stabilito un legame tra l'insorgenza della dentofobia e la presenza di mutazioni nel genoma, mentre il gene difettoso viene trasmesso dagli antenati alla prole sulle linee materna e paterna. Particolarmente a rischio di acquisire paure patologiche sono le femmine nate da donne che hanno sofferto e sono state trattate per disturbi d'ansia fobica nel primo trimestre di gravidanza. Allo stesso tempo, il livello di minaccia per i maschi, i cui genitori hanno sperimentato il panico, è molto più basso.

Come superare la tua paura del dentista? I pazienti con dentofobia non devono incolpare se stessi per l'incapacità di superare la paura da soli, poiché i disturbi d'ansia fobica sono spesso causati da malfunzionamenti nel sistema nervoso centrale. È stato scoperto che il meccanismo scatenante per lo sviluppo dell'ansia patologica è una violazione nella sintesi della norepinefrina. L'ormone norepinefrina è coinvolto nelle reazioni di lotta o fuga che vengono attivate nei dentofobi quando incontrano il dentista. Un aumento del livello di norepinefrina causa un malfunzionamento del sistema nervoso autonomo, che premia una persona con spiacevoli sensazioni dolorose.

Un altro presunto responsabile biologico della dentofobia è la carenza di serotonina. Il neurotrasmettitore serotonina "dirige" la sensibilità dei recettori del dolore del corpo. Con una carenza di questo neurotrasmettitore, una persona percepisce il dolore molto intensamente, anche una debole irritazione dei recettori provoca una forte sindrome del dolore.

Prima di superare la paura del dentista, devi capire che l'ereditarietà sfavorevole e le anomalie biologiche sono solo il fondamento della dentofobia. La presenza di questi fattori non è una condizione per lo sviluppo obbligatorio del disturbo. La paura patologica inizia con l'effetto sfavorevole di fattori esterni (esogeni).

Le ragioni della formazione della dentofobia sono fatti della storia personale di una persona: sia quelle circostanze che può descrivere consapevolmente, sia quegli eventi che rimangono oltre la soglia della percezione cosciente. Allo stesso tempo, le radici dell'evento traumatico risalgono spesso a periodi lontani del passato..

I fattori contribuiscono allo sviluppo della dentofobia:

  • recensioni negative di persone sui risultati del trattamento dentale pubblicate sui media;
  • paura dell'infezione e dell'infezione, paura delle malattie incurabili che una persona ha a causa dell'analfabetismo e dell'ignoranza dei modi di diffondere virus e batteri;
  • trasferire esperienze negative di contatto con altro personale medico a dentisti;
  • la paura irrazionale di essere temporaneamente impotente, il desiderio globale di una persona di tenere sotto controllo tutti gli eventi;
  • antipatia per la necessità che un estraneo tocchi il corpo.

Soprattutto hanno paura dei dentisti sono persone anziane e senili, che hanno trovato un momento in cui il riempimento e l'estrazione dei denti venivano effettuati utilizzando apparecchiature obsolete, senza l'uso di anestesia, che era accompagnata da una grave sindrome del dolore. Le sensazioni dolorose sperimentate sono saldamente radicate nel subconscio, formando un meccanismo protettivo per prevenire il dolore - intensa paura incontrollabile.

Come non aver paura dei dentisti? Per prevenire disturbi nevrotici e psicotici, è necessario che il processo di formazione della personalità proceda in condizioni favorevoli e confortevoli. È spesso possibile stabilire una connessione tra la paura irrazionale ossessiva e i sentimenti negativi vissuti durante l'infanzia durante il trattamento dentale. Circa la metà dei bambini e degli adolescenti che hanno sperimentato paura e dolore intenso durante l'esecuzione di attività di trattamento sviluppa segni di dentofobia in età adulta.

Come non aver paura del dentista? Ogni contemporaneo dovrebbe sottoporsi a una visita odontoiatrica due volte l'anno, senza ritardare la questione del trattamento dentale. Una ragione comune per lo sviluppo della paura anormale è la riluttanza inconsciamente registrata del soggetto a mostrare al dentista la cavità orale in uno stato trascurato. Tale atteggiamento si forma spesso dopo il precedente comportamento scorretto dei medici che, comunicando con un cliente, si sono comportati con tatto e maleducato. Una persona afferma inconsciamente la necessità di prevenire critiche spiacevoli. La paura dei dentisti è solo uno strumento per prevenire il ripetersi di circostanze scomode.

Come si manifesta la dentofobia: sintomi clinici

Come sbarazzarsi della paura del dentista? I contemporanei devono conoscere la differenza tra il livello naturale di paura e la paura fobica patologica. Con la dentofobia, i portatori del disturbo sperimentano un panico, una paura divorante del dentista, non solo quando si trovano in una clinica odontoiatrica. Sono colti da un orrore paralizzante in attesa di una visita dal dentista, alla menzione nelle conversazioni sulle manipolazioni nella cavità orale..

La paura del dentista è una fobia insidiosa. Una persona che soffre di questo disturbo comprende l'assurdità e l'assurdità delle esperienze, è critica per il superamento dell'ansia che lo attende, tuttavia, perde il controllo sul pensiero e non controlla il comportamento.

Le persone con dentofobia preferiscono sopportare eroicamente un mal di denti debilitante. Forniscono autotrattamento per le malattie del cavo orale. Spesso i dentofobi assumono in modo incontrollabile potenti antidolorifici, usano metodi terapeutici dannosi, usano sostanze pericolose per la vita della medicina tradizionale. Tuttavia, non cercano assistenza medica anche se c'è una reale minaccia per la loro salute..

La differenza tra paura patologica e ansia naturale è l'incapacità di eliminare o ridurre l'ansia con sforzi di volontà. Con la paura naturale, una persona sperimenta un'ansia minore, ma è aperta al contatto con il dentista. Con il giusto approccio di uno specialista, una persona è distratta dalle esperienze e si calma. Non vede le terribili conseguenze del trattamento dentale. Il trapano non è percepito da loro come uno strumento di tortura.

Un dentofobo, una volta su una poltrona odontoiatrica e vedendo un dentista, non si rilassa, prevedendo di liberarsi di un mal di denti. Al contrario, si sforza, non entra in contatto con uno specialista, non dà l'opportunità di esaminare la cavità orale. Qualsiasi tentativo da parte del dentista di eseguire le manipolazioni richieste termina con un fallimento. Una persona che soffre di dentofobia, trovandosi in odontoiatria, sperimenta sintomi vegetativi atroci di attacchi di panico. Alcuni clienti svengono dalla paura solo dopo aver varcato la soglia della clinica.

Quando un cliente vede attrezzature e strumenti nelle mani di un medico, inizia a "difendersi" dal dentista. Dentofobo agita le braccia e le gambe, cercando di allontanare il dottore. Non apre la bocca né morde il dipendente. Incapace di ridurre il potere della paura, può alzarsi e lasciare l'ufficio durante il lavoro medico.

Un sintomo visivamente evidente della dentofobia avanzata è lo stato disgustoso della cavità orale e la complessa distruzione della dentatura. La carie guarita prematuramente porta a carie, infiammazioni gengivali e processi patologici nel tessuto osseo. Una persona che è in preda al panico, paura dei dentisti spesso soffre di malattie infiammatorie degli organi ENT e delle vie respiratorie.

La conseguenza della dentofobia non trattata è spesso l'alcolizzazione di una persona. La persona, per attenuare un mal di denti e ridurre al minimo la paura, inizia ad abusare di alcol. Tali misure di auto-aiuto portano allo sviluppo di alcolismo cronico e psicosi alcolica metallica associata..

Come superare la dentofobia: metodi di trattamento

Come smettere di aver paura del dentista? Per liberarti dalla paura ossessiva, devi cercare aiuto se sospetti che ci sia un'ansia anormale senza fondamento. Il trattamento della dentofobia sarà più efficace e il recupero avverrà più velocemente, a condizione che la persona non ritardi l'ultima visita da uno psicologo. Va tenuto presente che la liberazione dalle paure fobiche è un processo piuttosto lungo e difficile, il cui successo dipende dalla disponibilità di una persona a collaborare con uno specialista..

Come smettere di aver paura del dentista? Il primo passo per superare la paura irrazionale è fissare un appuntamento con un terapista esperto. Lo specialista chiederà al paziente le sue esperienze, determinerà la gravità del disturbo e sceglierà un regime di trattamento per la dentofobia. I migliori risultati si ottengono con un trattamento parallelo in tre direzioni:

  • l'uso di farmaci per indebolire la gravità della paura e stabilizzare lo stato psico-emotivo del paziente;
  • il lavoro del terapeuta per insegnare al paziente modi semplici ed efficaci per stabilire il controllo sul pensiero e sul comportamento;
  • l'esposizione attraverso l'ipnosi per scoprire le cause del disturbo ed eliminare il programma subconscio che utilizza la paura come meccanismo di difesa.

Trattamento farmacologico

Come non aver paura del dentista? Lo psichiatra, dopo aver esaminato la storia medica e valutato lo stato di salute generale del cliente, selezionerà i farmaci per minimizzare le manifestazioni di paura. La base della terapia farmacologica consiste in due gruppi di farmaci:

  • tranquillanti di natura benzodiazepinica, assunti in un ciclo fino a 10 giorni;
  • antidepressivi del gruppo degli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina, il cui trattamento viene effettuato per almeno 3 mesi.

Trattamento psicoterapeutico

La psicoterapia per la dentofobia è di natura esplicativa ed educativa. Durante l'incontro, il terapeuta racconta al cliente i meccanismi alla base dello sviluppo degli attacchi di panico e le probabili cause della paura patologica. Il paziente acquisisce padronanza delle capacità di alleviare lo stress psico-emotivo, controllare la respirazione e controllare il comportamento.

Il medico fornisce esempi convincenti del completo recupero dei dentofobi. Informa sulle caratteristiche del trattamento dentale e sui moderni metodi di riempimento, estrazione e protesi dei denti. Il cliente riceve le prove che la visita allo studio del dentista non rappresenta una minaccia di infezione. Il possesso di una conoscenza genuina riduce il livello di paura e aggiunge ottimismo a una persona.

Trattamento dell'ipnosi

Un buon effetto nel trattamento della dentofobia può essere ottenuto utilizzando le tecniche della terapia psico-suggestiva: l'ipnosi. Questo metodo di terapia per i disturbi d'ansia fobica presenta diversi vantaggi rispetto ad altre tecniche psicoterapeutiche:

  • attraverso l'ipnosi si può penetrare nel subconscio, dove vengono immagazzinate le informazioni sulle circostanze traumatiche cancellate dalla memoria cosciente;
  • l'immersione in trance durante l'ipnosi consente di stabilire un vero provocatore della paura ossessiva dei dentisti;
  • usando la suggestione verbale, è possibile cambiare l'interpretazione di una persona di un evento traumatico;
  • durante una trance ipnotica, si apre un'opportunità per correggere il modo di pensare rimuovendo suggerimenti dannosi dal programma di vita;
  • il lavoro con il mondo interiore di una persona prevede l'impatto direttamente sulla causa della dentofobia, che garantisce la completa liberazione di una persona dalla paura ossessiva;
  • il risultato dello studio sull'ipnosi dello psicologo-ipnologo Nikita Valerievich Baturin è conservato a lungo, spesso per tutta la vita;
  • la trance ipnotica esclude l'esperienza del cliente di dolore, disagio, disagio;
  • lo stato di trance ipnotica ha un effetto benefico sul funzionamento di tutti gli organi e sistemi, attivando il metabolismo e il processo di rigenerazione dei tessuti;
  • l'ipnosi non implica la fornitura di violenza morale: una persona arriva all'idea della necessità di cure dentistiche da sola, senza coercizione;
  • l'ipnosi, a differenza dei farmaci, non ha effetti collaterali e non causa complicazioni.

L'ipnosi è riconosciuta dalla medicina ufficiale come una tecnica efficace e ad azione rapida che può liberare completamente una persona dalla paura ossessiva ostruttiva del dentista. Puoi ottenere informazioni dettagliate su come viene trattata l'ipnosi fobica sul canale YouTube.

La dentofobia è una paura dei dentisti. Come superare la paura?

Se hai paura di andare dal dentista, se la paura dell'ufficio del dentista ti porta a uno stato di orrore e al solo ricordo del suono del trapano sei pronto a svenire, allora potresti avere la dentofobia o la paura dei dentisti. E, quindi, questo articolo è stato scritto solo per te: scoprirai perché le persone hanno paura dei dentisti, come puoi superare questa paura e come sintonizzarti correttamente su un viaggio dal dentista..

Soddisfare:

Cos'è la detofobia: solo paura o malattia?

Tutti sono nervosi prima di visitare lo studio dentistico..

Qualcuno sperimenta solo un leggero nervosismo e disagio, e qualcuno è in preda al panico persino paura del pensiero di visitare un dentista, e la menzione di un trapano provoca isteria in una persona del genere. È in quest'ultimo caso che si verifica la dentofobia (i termini odontofobia e stomatofobia sono anche sinonimi di questo concetto) o paura di panico di una visita dal dentista.

Questa grave patologia dovrebbe essere distinta dalla solita paura dei dentisti, che è vissuta da quasi tutti sulla poltrona del dentista. Si manifesta in attacchi di paura incontrollabile, isteriche fino alla perdita di coscienza. Le persone con ipertensione possono sperimentare crisi ipertensive o attacchi di angina pectoris. Tali pazienti di solito non sono in contatto e anche il medico più esperto non è in grado di trovare un linguaggio comune con loro..

Grave paura dei dentisti: la fobia non è molto comune. Secondo le statistiche, circa il 5-7% dei pazienti soffre di dentofobia

Molto spesso, le persone con dentofobia vengono dal dentista solo in casi avanzati. Ad esempio, quando un dente fa così male che gli antidolorifici non aiutano o un dente cariato interferisce con la normale conversazione e l'assunzione completa di cibo.

Perché ho paura di andare dal dentista o da dove vengono le paure?

Il primo e più importante punto che ti permette di superare la tua paura dei dentisti è capire la causa di un tale problema. Ognuno di coloro che soffrono di dentofobia ha il suo, ma in generale i fattori che provocano la fobia sono abbastanza simili..

  1. Esperienza precedente estremamente negativa con il trattamento dentale. I rappresentanti della vecchia generazione probabilmente ricordano gli "standard sovietici" delle cure dentistiche: un trapano ruggente, un'anestesia minima (o anche la sua assenza), un sapore sgradevole in bocca dopo l'arsenico. Allo stesso tempo, il trattamento di un dente si è svolto più spesso in più visite, il che non ha dato ai pazienti emozioni positive. Tutto ciò ha contribuito allo sviluppo e al rafforzamento della paura del dentista e, successivamente, alla formazione di gravi fobie..
  2. Allo stato attuale, l'odontoiatria offre ai pazienti un numero enorme di nuovi servizi, molti dei quali hanno nomi sconosciuti e incomprensibili (ad esempio, Opalescence, White light o Zoom). È questa incertezza che porta al fatto che una persona ha paura di andare dal dentista. I tentativi di trovare informazioni su Internet possono spesso esacerbare la fobia a causa di recensioni negative e commenti di "esperti" che spaventano i pazienti sulle risorse dentali.
  3. Molte persone hanno paura di andare dal dentista a causa dei denti cattivi. Questa paura è spesso alimentata da alcuni medici che criticano l'atteggiamento del paziente nei confronti della propria salute. Il risultato è un circolo vizioso: peggiore è la condizione dei denti, più pronunciata diventa la fobia..
  4. Alcune donne hanno paura di andare dal dentista di un uomo. Ciò è dovuto al fatto che il gentil sesso è imbarazzato a sembrare divertente con la bocca spalancata. Inoltre, una visita all'ufficio del dentista implica una restrizione nell'uso di cosmetici decorativi, che confonde anche alcune donne..
  5. Se un bambino ha paura di curare i denti, in alcuni casi la causa di questo fenomeno dovrebbe essere ricercata nel comportamento dei genitori. Mamme e papà (che a volte soffrono di dentofobia) dicono ai loro figli che se si comportano male, il medico si scuoterà o forerà i denti. Questo viene fatto in modo che il bambino si sieda tranquillamente in coda davanti allo studio del dentista. Di conseguenza, i bambini iniziano a temere anche le procedure dentali più semplici e innocue. E né un adolescente né un adulto possono superare una tale paura insita nell'infanzia.

Oltre ai motivi sopra elencati, la dentofobia può essere causata da malattie mentali o bassa sensibilità al dolore. A volte un problema simile si verifica durante la gravidanza, quando la futura mamma ha paura perché il trattamento può danneggiare il suo bambino..

Come smettere di aver paura di un dentista?

Come non aver paura del dentista? Questa è la domanda più importante per una persona che soffre di dentofobia. Diventa particolarmente acuto quando non è più possibile ritardare una visita dal dentista..

Il consiglio dello psicologo ti dirà come non aver paura del dentista e superare per sempre la dentofobia.

    Prima di tutto, devi capire di cosa hai esattamente paura. Per fare ciò, puoi creare una tabella che ti aiuterà a determinare il tipo di paura. Nella prima colonna è necessario inserire una possibile variante di una fobia, e di fronte a ciascuna voce mettere un numero da 1 a 4, dove un quattro corrisponderà al concetto di "follemente spaventato", un tre - "molto spaventato", due - "Sento una paura moderata" e uno - "no Ho assolutamente paura. " Per esempio:

Variante di pauraLivello di paura da 1 a 4
Ho paura di rimuovere un dente4
Ho paura di forarmi i denti3
Ho paura di un'iniezione da un dentista-terapista2
Ho paura di rimuovere il nervo dal dente2
Paura dell'anestesia1
Ho paura di tirare fuori un dente del giudizio4
Ho paura di mettere un impianto dentale2
Ho paura di rimuovere un dente con una ciste4
Ho paura di rimuovere il tartaro1
Paura di curare i miei denti anteriori2

È necessario condurre un tale test in un ambiente calmo, scrivendo onestamente tutte le tue paure. Il secondo passo è analizzare l'elenco risultante e cercare di capire cosa ti spaventa esattamente in ogni caso specifico e cosa potrebbe causare questo fenomeno.

  • Ho paura di tirare fuori un dente perché ho paura del dolore. Una volta ho rimosso un dente senza anestesia ed è stato molto doloroso.
  • Ho paura di rimuovere il tartaro, perché mi vergogno di avere i denti molto trascurati. L'ultima volta, il dentista mi ha tenuto una conferenza a lungo e mi ha rimproverato di non aver monitorato affatto la mia salute.
  • Ho paura quando mi trapano i denti, perché il suono di un trapano funzionante è sgradevole per me. Da bambino, i miei genitori mi hanno sempre spaventato con lei.

Spesso questa semplice tecnica è sufficiente per sbarazzarsi della paura del dentista. Se è impossibile affrontare il problema da solo, puoi visitare il medico con questo elenco con il quale prevedi di sottoporti al trattamento e ottenere consigli sulle tue paure e sulla loro realtà.

Spesso, una consultazione preliminare con un dentista aiuta a superare la paura dei dentisti. La maggior parte delle cliniche offre ai propri pazienti l'opportunità di comunicare con un chirurgo o un terapista, alla reception in cui vengono discussi i problemi dentali esistenti e vengono discussi i modi per eliminarli. Puoi porre al medico tutte le tue domande, nonché chiedere chiarimenti su tutte le misure diagnostiche e terapeutiche. Vengono anche discusse questioni di anestesia e possibili terapie alternative. Una relazione di fiducia con un medico determina in gran parte il successo nella lotta contro la dentofobia. Se il paziente si fida del medico curante, si rilasserà rapidamente sulla poltrona del dentista e smetterà di provare paura.

Non ritardare la tua visita allo studio dentistico. Nel tempo, la paura potrebbe non diminuire, ma le condizioni dei denti saranno molto peggiori..

Riposati bene e dormi prima di vedere il medico. La sera prima, puoi prendere la glicina o usare rimedi popolari con effetto sedativo (infuso di valeriana o erba madre). Prima di visitare il dentista, non pianificare attività importanti che possono aggiungere ulteriore stress.

Come superare la tua paura del dentista: una prospettiva diversa

La dentofobia non è solo un problema per i pazienti. Questo fenomeno si applica anche ai medici, che devono decidere cosa fare con una persona che ha bisogno di eseguire qualsiasi manipolazione medica (ad esempio, rimuovere un nervo o estrarre un dente marcio), ma ha paura a morte di sedersi su una poltrona da dentista.

Un buon chirurgo, terapista o odontotecnico condurrà prima una conversazione con il paziente per scoprire il livello della sua paura, e ascolterà anche ciò che preoccupa specificamente la persona e ciò a cui sono associate le sue fobie. Spiegherà in dettaglio come viene chiamata questa o quella procedura e qual è la sua essenza.

In generale, l'odontoiatria moderna mira a ridurre al minimo lo stress nelle persone che visitano lo studio dentistico. Per questo sono ampiamente utilizzati:

  1. Un sottofondo di musica classica leggera o rumori naturali che favoriscono il relax e la tranquillità.
  2. Alcune cliniche sono dotate di occhiali video, grazie ai quali il paziente può essere distratto guardando un film interessante mentre il dentista sta lavorando..
  3. In casi speciali, viene utilizzato il trattamento dentale in anestesia.

I casi di grave dentofobia vengono corretti da uno psicoterapeuta utilizzando varie tecniche terapeutiche.

Dentofobia nei bambini

Nell'infanzia, la dentofobia è molto più comune che negli adulti. Ciò è dovuto alla labilità delle emozioni dei bambini, alla mancanza di precedenti esperienze di visita dal dentista. Questa fobia è particolarmente difficile nei bambini di età compresa tra 2 e 5 anni, poiché a questa età i bambini non sono ancora in grado di controllare le proprie emozioni e azioni, sono scarsamente accessibili al contatto e non possono raccontare completamente le loro esperienze e paure.

Nella maggior parte dei casi, la dentofobia nei bambini è causata dalla prima visita non riuscita dal dentista.

La dentofobia dei bambini ha le stesse ragioni della versione adulta della fobia:

  • Paura dell'ignoto;
  • paura del dolore;
  • precedente esperienza negativa di visitare non solo un dentista, ma anche un medico di un'altra specializzazione;
  • genitori che si comportano male.

Come liberare un bambino dalla paura?

Se il bambino ha paura del dentista, allora, molto probabilmente, il motivo sarà nella spiacevole prima comunicazione con il medico di questa specialità. È la prima visita dal dentista che modellerà l'ulteriore atteggiamento della piccola persona nei confronti dell'odontoiatria..

Il superamento della dentofobia sarà facilitato da:

  • Massimo contatto tra il medico e il giovane paziente. Il livello di paura in un bambino diminuirà in modo significativo se, prima del trattamento, conduci una piccola escursione per lui, durante la quale puoi mostrare l'ufficio, parlare di strumenti, mostrare immagini sui denti e sul loro trattamento.
  • L'uso dell'anestesia nel trattamento dentale.
  • L'uso delle moderne tecniche terapeutiche silenziose. L'assenza di disagio, il suono del trapano, nonché la breve durata delle procedure sono i principali nemici della paura infantile.
  • L'uso di dispositivi multimediali, grazie ai quali un piccolo paziente può ascoltare musica piacevole, una storia audio o guardare un cartone animato preferito e distrarsi dalla procedura di trattamento stessa e dalle emozioni negative ad essa associate.
  • Correggere il comportamento genitoriale. Se mamma o papà davanti allo studio del dentista sperimentano nervosismo e ansia, questa sensazione viene trasmessa al bambino e istintivamente inizia ad avere paura. A volte, a prima vista, frasi innocue "non aver paura", "non farà male lì", "non fa paura", che vengono pronunciate con l'obiettivo di calmarsi e che possono avere l'effetto opposto, possono aumentare la fobia. Di fronte allo studio del dentista il comportamento dei genitori deve essere naturale, ed è meglio non fare della visita stessa un grande evento. Questo è necessario affinché il bambino fin dall'infanzia senta che prendersi cura della salute dei propri denti è una cosa comune..

Fortunatamente, la maggior parte dei bambini si adatta rapidamente e smette di provare paura. Con il corretto comportamento del medico e dei genitori per ragazze e ragazzi in giovane età, il trattamento dei denti da latte, e successivamente dei denti autoctoni, sarà un'avventura interessante ed emozionante.

Fatti interessanti sullo spaventoso

Hai paura di curare i tuoi denti? Se sì, specialmente per te, abbiamo raccolto le paure più comuni associate all'odontoiatria, nonché i fatti per superarle..

  1. Ho paura di curare i miei denti durante la gravidanza: può danneggiare il bambino. Questa è una delle paure più pericolose, poiché qualsiasi dente marcio, anche se non fa male, è fonte di infezione cronica che può facilmente penetrare nel bambino e causare gravi problemi di salute congenita. Idealmente, i denti dovrebbero essere trattati nella fase di preparazione pregravid, ma se una donna è già incinta e ha bisogno di cure dentistiche, è assolutamente impossibile rifiutarla. L'odontoiatria moderna dispone di strumenti e materiali assolutamente sicuri sia per la salute della madre che per il bambino..
  2. Ho paura del dolore dal dentista, ma ho ancora più paura di curare i miei denti con un'iniezione, e se diventasse doloroso o non funzionasse. Questa paura ha le sue origini in un'epoca in cui gli anestetici erano estremamente inadeguati. In precedenza, allo scopo di alleviare il dolore, venivano utilizzate la novocaina o la lidocaina ordinaria, che richiedevano un dosaggio abbastanza elevato, non agivano immediatamente e la durata del loro effetto era molto breve. Farmaci moderni come Articaine (nella composizione di Ultracaine, Ubestezin, Septanest) e Mepivacaine (inclusi nel farmaco Scandonest) richiedono dosaggi minimi per il trattamento, sono altamente efficaci e hanno un effetto duraturo. Inoltre, sono sicuri e possono essere utilizzati in persone con varie patologie del sistema cardiovascolare e anche in bambini o donne in gravidanza..
  3. Ho paura di rimuovere il nervo dal dente, ma fa male. Ignorare i sintomi della pulpite può portare a gravi conseguenze, inclusa la perdita dei denti. La depolpazione o la rimozione di un nervo dentale è una delle fasi nel trattamento di tale patologia. Fino a poco tempo, tale procedura è stata allungata per diversi giorni ed è stata estremamente dolorosa: il medico ha aperto i canali e la cavità della radice del dente, ha inserito l'arsenico, ha inserito un'otturazione temporanea e ha rilasciato il paziente fino alla visita successiva. In 2-3 giorni, il nervo dentale avrebbe dovuto morire e questo processo era spesso accompagnato da dolori lancinanti che non potevano essere alleviati nemmeno da forti antidolorifici. Oggi una tale procedura non è necessaria. I moderni anestetici locali possono rimuovere il nervo entro 30 minuti e senza il minimo disagio.
  4. Voglio sbiancare i denti, ma temo che la procedura di sbiancamento non sia sicura per lo smalto. La paura di trattare l'oscuramento dei denti con i metodi Air flow, Opalescence, White Light o Zoom è apparsa tra la popolazione non molto tempo fa. Molte persone vogliono dare ai loro denti una tinta bianca, ma hanno paura che i denti siano esposti a sostanze chimicamente attive. Le moderne tecnologie di sbiancamento sono sicure se eseguite correttamente. Per ottenere un risultato positivo garantito, dovresti scegliere una clinica con una vasta esperienza, che abbia attrezzature moderne, materiali di consumo certificati e solo recensioni positive di clienti reali.
  5. È necessario curare la carie, ma ho paura di forarmi i denti. La dissezione o la perforazione dei denti con un trapano rumoroso è uno degli orrori dell'odontoiatria sovietica che molti ricordano. Ed è proprio a causa di questo suono che molti rimandano la visita dal dentista. Ma le cliniche moderne possono offrire opzioni alternative: preparazione chimica e ultrasonica dei denti. Tali tecniche sono assolutamente silenziose, non provocano sensazioni spiacevoli o dolorose. Sono anche efficaci e consentono al medico di pulire completamente le cavità cariate e riempire i difetti dei tessuti dentali..
  6. Il dottore insiste sulla protesi del dente anteriore con un impianto dentale e ho paura di una tale procedura. L'impianto dentale o l'impianto di una radice di dente artificiale nel tessuto osseo è una delle procedure più moderne per ripristinare i denti persi. Gli impianti hanno un'estetica elevata, sono durevoli (non devono essere cambiati ogni 5-10 anni) e ricostituiscono completamente la dentatura. Le tecnologie di impianto sono sviluppate in modo molto preciso e le operazioni vengono sempre eseguite dopo la simulazione al computer, ad es. l'approccio a ogni paziente è sempre individuale. Inoltre, l'impianto dell'impianto viene eseguito solo in anestesia e dopo il processo di attecchimento, non si sente affatto.

Come puoi vedere dall'articolo, la paura dei dentisti è un fenomeno molto comune che può e deve essere combattuto. L'importante è non lasciare che tutto faccia il suo corso e non dimenticare che mantenere i denti sani è molto più facile se visiti regolarmente il dentista e segui tutti i suoi consigli.

Ho paura del dentista all'orrore - come superare la dentofobia

È interessante notare che esiste una tale fobia come la paura del trattamento dentale. Nel tempo, la paura ha acquisito un serio slancio e si è trasformata in una fobia. A sua volta, la fobia è diventata una malattia chiamata dentofobia. La malattia è rilevante oggi, nonostante il fatto che le cliniche dentali siano state a lungo dotate di moderne attrezzature sicure e i medici usino solo buoni antidolorifici per il trattamento. Il terzo paziente al mondo continua a provare paura patologica dello studio dentistico.

Segni di dentofobia

Non puoi ridere della malattia chiamata. Un paziente con dentofobia sperimenta non solo la paura del dentista, ma anche l'ansia di panico, che può portare a grave aggressività o perdita di coscienza. La sua ansia nasce solo dal pensiero di uno studio dentistico. Una persona è pronta a sopportare un dolore insopportabile, sopprimerlo con forti antidolorifici e auto-medicare. Rifiuterà una visita dal dottore anche sotto l'assalto di terribili minacce..

È necessario distinguere tra paura ordinaria e fobia. Una persona con paura capisce che questa è una necessità per il trattamento dentale e che è necessario andare dal medico. Il paziente fobico nega completamente questo momento..

Se una persona dentofobica arriva ancora dal medico, non sarà nemmeno in grado di rilassarsi un po 'sulla poltrona del dentista. Né la persuasione, né un'atmosfera piacevole, né la gentilezza e l'adeguatezza del medico lo aiuteranno. Ci sono stati casi in cui il paziente ha iniziato a reagire in modo inadeguato alle azioni più comuni del medico. Manipolazioni completamente sicure da parte del dentista possono portare alla completa perdita di coscienza..

L'ansia di una persona con dentofobia sfida la spiegazione logica. Non capisce che il semplice rifiuto di visitare il dentista non renderà i suoi denti sani. La carie non trattata si trasformerà in pulpite, quindi inizierà la parodontite. E alla fine, il dente un tempo leggermente dolorante dovrà essere rimosso. Inoltre, i denti cattivi sono spesso le cause di malattie cardiache e malattie croniche degli organi ENT. Tuttavia, questa informazione non raggiunge la comprensione del dentofobo..

I sintomi della malattia spesso non compaiono immediatamente. I medici identificano molti altri segni di dentofobia:

  • Ansia di panico.
  • Forte tensione muscolare.
  • Aumento della sudorazione.
  • Mal di testa.
  • Rifiuto di qualsiasi contatto con il medico.
  • Stato di pre-svenimento o svenimento stesso.
  • Un disturbo interno che causa coliche, vomito, minzione o diarrea.
  • Completa incontrollabilità di movimenti e azioni.
  • Aggressione con la sua manifestazione fisica.
  • Pupille dilatate.

Cause di dentofobia

La causa al 100% della dentofobia non è stata ancora determinata. Tuttavia, vi è una chiara convinzione che la paura sorga sullo sfondo dei cambiamenti in corso nel sistema nervoso centrale. Così come:

  • La dentofobia appare sullo sfondo di un trauma dentale durante l'infanzia. La paura vissuta in passato non può lasciar andare una persona nel presente.
  • La malattia è, per così dire, ereditata. Di solito, se i genitori soffrono di dentofobia, i bambini nella maggior parte dei casi ereditano questa paura da loro. La paura emotiva del dentista diventa una fobia familiare.
  • Le persone che hanno sempre sperimentato il disturbo da deficit di attenzione sono inclini alla dentofobia. Di solito sono chiusi o viceversa hanno una maggiore iperattività..
  • La malattia causa lo stress vissuto, che ha acquisito una forma cronica o nevrosi.
  • La dentofobia diventa una conseguenza del ricordo di passate manipolazioni dolorose.
  • Le storie di parenti, amici, conoscenti sul trattamento improprio e non qualificato da parte dei dentisti portano alla malattia.
  • La paura sorge sullo sfondo di una soglia di sensibilità molto alta.
  • Uno stato di maggiore ansia porta a uno strass prima dell'azione del dentista.
  • I dentofobi soffrono di frequenti attacchi di panico.
  • La coscienza umana è influenzata dall'impatto negativo dei social network e di Internet in generale, dove spesso vengono pubblicati video orribili sul trattamento dentale.
  • Una persona non è in grado di tollerare la vista e l'odore del sangue.
  • Le conseguenze di un'educazione impropria (in alcune famiglie è consuetudine spaventare i bambini con un dentista).
  • I dentofobi spesso soffrono per la paura di qualsiasi medico, non solo dei dentisti.
  • Una persona con i denti doloranti si rende conto di aver già ritardato il trattamento e dovrà trattare tutta la sua bocca. Pertanto, ha terribilmente paura di questa procedura lunga e dolorosa..
  • Dentofobo può provare paura di contrarre una malattia estranea (HIV, epatite) attraverso strumenti.
  • Spesso ha un senso assoluto della sua impotenza..
  • Una persona dentofobica non ha alcun controllo sui suoi stati emotivi.
  • Qualsiasi intervento medico provoca paura.
  • La presenza di una malattia come la distonia vegetativa.
  • Paura degli strumenti dentali che provocano riflesso del vomito e soffocamento ansioso.

Tipi di dentofobia

La malattia è suddivisa nei seguenti tipi:

  • Dentofobia immaginaria.
  • Dentofobia acquisita.

Le persone con il primo tipo di malattia fin dall'infanzia hanno terribilmente paura di qualsiasi procedura medica. Le iniezioni li fanno svenire. Anche una procedura non molto dolorosa come prelevare il sangue da un dito, li terrorizza. Se una persona del genere deve sottoporsi a un trattamento più serio, deve essere preparato in anticipo per questo..

Il secondo tipo di malattia appare sullo sfondo di cause esterne. Spesso le persone hanno paura del dentista dopo le terribili storie di amici. Capiscono che la loro bocca ha bisogno di un trattamento lungo e serio. Ma le informazioni negative che sentono li fanno spaventare dal suono di un trapano e di un dottore in camice bianco. I dentofobi spesso lasciano la clinica odontoiatrica appena prima di entrare in studio.

Una fobia acquisita si manifesta sempre come risultato dell'esperienza personale. Il paziente ricorda il dolore, le spiacevoli manipolazioni del dentista, il suono di un trapano, l'anestesia. Poi ricorda che l'otturazione posizionata è caduta molto rapidamente e ha dovuto di nuovo andare in studio dentistico. In conclusione: la paura è costantemente rafforzata da nuovi fattori ed emozioni.

Dentofobia: diagnosi e trattamento

La malattia viene diagnosticata durante una normale conversazione con un medico. Alcune persone descrivono in modo colorato le loro esperienze, per niente imbarazzate da questa paura. Sottolineano gli aspetti negativi del trattamento e dicono quello che sentono dentro.

Come aiutare una persona dentofobica? Questo può essere fatto da un medico. Già al primo appuntamento, dopo la diagnosi, il dentista cerca di determinare l'approccio corretto al paziente. Capisce che ogni caso è individuale e il successo nel trattamento dipende in gran parte dal grado di dentofobia..

Inizialmente, il dentista cerca di stabilire una relazione amichevole con il paziente. Quindi inizia a spiegare in modo professionale, discreto e logico come procederà il trattamento. Il medico cerca di descrivere tutte le fasi in dettaglio, concentrandosi sull'indolore della procedura. Se le informazioni che gli vengono presentate raggiungono il paziente, questo sarà intriso di rispetto per il dentista e sarà in grado di guardare la procedura di trattamento sotto una luce completamente diversa..

Il paziente deve sapere che le sue azioni personali e il suo atteggiamento sono altrettanto importanti a questo punto. Dovrebbe provare a incontrare il dottore. I pazienti si concentrano sempre sui propri sentimenti e paure. Tuttavia, questi momenti non dovrebbero in alcun modo impedire loro di ascoltare il consiglio di un medico. In questo caso, una conversazione confidenziale porterà alla comprensione che è impossibile ritardare la malattia dentale. Potrà solo peggiorare. Inoltre, la complessità del trattamento porta ad un forte aumento del costo della procedura..

Il medico informa sempre il paziente che il trattamento viene eseguito in anestesia, il che rende il processo indolore. Il paziente sentirà solo l'azione delle mani del dentista. Inoltre, oggi puoi fare un'iniezione di anestesia completamente indolore. A tal fine, uno speciale gel anestetico viene applicato sulle gengive del paziente prima dell'iniezione. Di conseguenza, la persona non sente come vengono iniettati l'ago e il medicinale..

Al giorno d'oggi, molti dentisti usano un'anestesia innovativa chiamata "The Wand". L'anestetico viene somministrato utilizzando uno speciale apparato computerizzato che assomiglia a una siringa. La persona non sente affatto dolore, tutto il trattamento viene eseguito abbastanza facilmente. Anche questo momento deve essere trasmesso al paziente..

Metodi di trattamento

La dentofobia può essere trattata con i seguenti metodi:

  • Metodo psicoterapeutico.
  • Metodo farmacologico.

Metodo farmacologico

Il trattamento medico consiste nell'uso di speciali farmaci antidepressivi. Uno studio interessante è stato condotto negli istituti psichiatrici in Russia, il cui risultato ha mostrato che la dentofobia è ben trattata con antidepressivi serotoninselettivi. Tali farmaci, ad esempio, includono il cipramil. Il farmaco consente di eliminare completamente l'ansia, a causa del fatto che c'è una normalizzazione della produzione e dello scambio di serotonina nella testa.

Il trattamento a lungo termine con antidepressivi non crea dipendenza ed è ragionevolmente ben tollerato dai pazienti. Una persona inizia a sentire l'indebolimento della paura dopo tre settimane di assunzione di farmaci. Per un effetto duraturo, sarà necessario un trattamento di almeno tre mesi.

Gli antidepressivi sono prescritti per le fobie gravi. Con una forma lieve della malattia, è sufficiente condurre una conversazione con il paziente, dare sollievo dal dolore prima dell'iniezione e introdurre moderni antidolorifici.

In caso di dentofobia più persistente, si consiglia la premedicazione. La sua essenza è assumere sedativi prima della procedura. Questi medicinali possono essere assunti in varie forme: compresse, iniezioni o sciroppi. La premedicazione è consentita sia poche ore che pochi giorni prima del trattamento previsto.

Metodo psicoterapeutico

Il metodo psicoterapeutico aiuta a scoprire ed eliminare le cause stesse della malattia. L'obiettivo principale del trattamento con uno psicoterapeuta è trasmettere al paziente l'informazione che la sua paura può essere facilmente controllata e ignorare il trattamento dentale porterà sicuramente a conseguenze più gravi..

A seconda della gravità della dentofobia, il trattamento richiede tempi diversi. L'efficienza del processo è influenzata dalle forze applicate da entrambi i lati..

Argomenti dello psicologo

  1. Ogni persona nel mondo è obbligata e dovrebbe visitare un dentista. Quante persone nel mondo l'hanno già fatto, e non è successo loro nulla di terribile, per non parlare di fatale. Nessuna persona è morta per cure odontoiatriche.
  2. Lo psicologo consiglia di utilizzare un metodo speciale chiamato ancoraggio. Una persona dovrebbe ricordare i momenti della vita in cui ha sperimentato un tremendo senso di coraggio, completa impavidità, forte autocontrollo e assoluta calma. Il dentofobo deve ancorare questi sentimenti nella sua memoria. Mentre è nello studio dentistico, il paziente deve provare a riprodurre questa immagine ancorata nella realtà.
  3. Gli psicologi consigliano di eseguire il trattamento sotto sedazione. Questo è un metodo speciale che consente al paziente di calmarsi completamente e arrivare a un sonno superficiale. Al termine del trattamento, la persona non ricorda sensazioni spiacevoli. Capisce chiaramente che non c'è niente di sbagliato nel trattamento dentale. La prossima volta il dentofobo si fiderà completamente dei medici, sapendo che il processo di trattamento è indolore..
  4. Le cure odontoiatriche migliorano ogni anno. La scienza in questa direzione sta facendo passi da gigante. Recentemente, i produttori hanno rilasciato apparecchiature moderne che consentono di eseguire il trattamento in modo più produttivo e indolore. Inoltre, i moderni anestetici rendono il processo di essere sulla poltrona del dentista completamente indolore..
  5. C'è un altro punto che risiede nelle peculiarità della psiche umana. È stato dimostrato che anche il dolore più intenso viene cancellato dalla memoria dopo 3 ore. Se provi a ricordare la sensazione dolorosa grave provata, allora questo non funzionerà..
  6. Uno psicologo potrebbe consigliarti di portare con te una persona cara in odontoiatria. La presenza di un'anima gemella nelle vicinanze faciliterà il processo di guarigione, agendo in modo rassicurante sulla persona.
  7. Se il paziente ha paura di contrarre l'AIDS, l'HIV o l'epatite, gli può essere consigliato di seguire un programma speciale chiamato "Anti-AIDS". Il paziente deve capire che ci sono requisiti rigorosi per la sterilità negli ospedali. In odontoiatria vengono utilizzati solo strumenti monouso, inclusi anche i trapani..

Suggerimenti per il trattamento

Per far fronte alla fobia, devi prestare attenzione ai seguenti suggerimenti:

  1. Fai richieste speciali al tuo dentista. La cosa più importante qui è eliminare lo stress che sarà causato dall'aspettativa di un trattamento analfabeta e da un atteggiamento scortese. Un buon specialista non solo farà il suo lavoro con alta qualità, ma presterà anche la dovuta attenzione al paziente.
  2. Devi cercare di trovare il contatto con il dentista da solo. Devi spiegare al medico cosa gli dirai se senti improvvisamente dolore. Il medico reagirà sempre alla tua reazione e interromperà la procedura dolorosa. Naturalmente, il paziente non sentirà dolore, ma conoscere questo momento darà al dentofobo più fiducia. Inoltre, puoi chiedere al medico di parlare del corso del trattamento. Il paziente non ha bisogno di sapere quale strumento sta usando il medico in questo momento e quale medicinale viene immesso nel canale. Tuttavia, le informazioni sul corso del trattamento stesso daranno al dentofobo un senso di controllo sulla procedura e il paziente si comporterà con maggiore calma. Dopotutto, capisce che il trattamento si sta muovendo verso la fine.
  3. Prestare attenzione alla stanza in cui si svolgerà il trattamento. Non dovrebbero esserci bambini che piangono e madri preoccupate intorno a lui. Ciò rovinerà notevolmente l'umore del dentofobo. Sarebbe bello se l'ospedale assomigliasse a una specie di hotel e non deprimesse le condizioni del paziente con le sue pareti bianche e la forte illuminazione.
  4. Assicurati di insistere sull'anestesia. La carie minore può essere trattata senza alleviare il dolore. Tuttavia, il fatto stesso di somministrare un analgesico darà a una persona che ha paura del trattamento dentale fiducia. L'anestesia locale intorpidirà completamente la parte della mascella dove si trova il dente dolorante. Di conseguenza, la persona non sentirà dolore né sentirà la vibrazione del trapano..
  5. Se la clinica odontoiatrica sta eseguendo la sedazione, dovresti accettarla. Durante questa procedura, viene applicata al paziente una maschera speciale attraverso la quale vengono forniti ossigeno e azoto. Di conseguenza, il trattamento avviene sotto la sensazione di completo rilassamento, il dentofobo non sente affatto paura. Allo stesso tempo, la chiarezza della coscienza rimane. Ci sono stati casi in cui i pazienti hanno semplicemente dimenticato cosa è successo loro al momento del trattamento.
  6. Se il dottore fa per te, prova a visitare solo lui in futuro.
  7. Se il dentofobo ha paura della poltrona del dentista, il trattamento dovrebbe essere iniziato con una conversazione sul divano. Il dottore ti metterà sicuramente dell'umore giusto.
  8. Ricorda sempre che il trattamento dentale è un must. Ritardare una visita dal dentista porterà a ancora più nervi, dolore e denaro..

Trattamento dei bambini

I piccoli pazienti molto spesso hanno paura delle porte dello studio dentistico. È difficile per loro spiegare che ora la procedura di trattamento non causa dolore. È positivo che oggigiorno sia diventato molto più facile conquistare l'atteggiamento positivo dei bambini malati. I bambini possono partecipare allo stesso processo di trattamento. Come lo chiedi? Un bambino oggi può scegliere l'ombra di un sigillo. La tavolozza dei riempimenti contiene sette tonalità interessanti con lucentezza scintillante. Questi sono oro, bianco, blu, verde chiaro, arancione e rosa. La partecipazione al processo darà al bambino la sicurezza di prendere una decisione. Così, fa rapidamente amicizia con il personale medico. Il riempimento creativo lascerà piacevoli ricordi per il bambino e ridurrà la paura del dentista in futuro.

Dentofobia e miti

Si diceva che le persone con dentofobia non dovevano avere impianti dentali. La conoscenza di queste informazioni ha ulteriormente aumentato la paura dei dentofobi. Preferivano camminare senza denti, solo per non andare a un appuntamento con un dentista. Oggi, scienziati e dentisti hanno dimostrato che l'impianto di nuovi denti artificiali è indicato anche per i pazienti più difficili. Qui devi solo preparare con competenza un dentofobo avendo una conversazione psicologica con lui. Il paziente si sentirà come un partecipante al processo, e non una miserabile lepre davanti ai denti di un lupo. Poiché una persona senza nervi sopravviverà al trattamento, anche il periodo di recupero sarà abbastanza facile..

È stato dimostrato che le donne hanno più paura dei dentisti rispetto agli uomini. Il momento più spaventoso nel trattamento dentale, molte persone considerano la procedura di perforazione e l'iniezione di anestetico.

È positivo che oggi quasi tutti i dentisti seguano corsi speciali sul lavoro con clienti eccessivamente emotivi..

Se la dentofobia non viene trattata

Tutti capiscono che ignorare un mal di denti e rifiutarsi di visitare un medico porta a conseguenze molto disastrose..

Dal punto di vista della salute, questo è un aumento nel corso del processo infiammatorio. Il cibo masticato con denti malati viene infettato. Già malsano, penetra all'interno, provocando malattie dell'apparato digerente, malattie delle ghiandole endocrine, asma, reumatismi e altri problemi. Inoltre, la carie ordinaria si trasforma in una forma più complessa. Il risultato è pulpite e parodontite. Alla fine, la persona perde un dente. Inoltre, il trattamento di una malattia più complessa richiede molti soldi..

Dal punto di vista della psicologia, una persona inizia a provare disagio estetico a causa dell'aspetto dei suoi denti. Di conseguenza, inizia a sorridere di meno, esita a comunicare apertamente con le persone. Il paziente si chiude, le persone intorno a lui sono sempre meno interessate a lui. Spesso queste persone iniziano ad avere problemi sul lavoro e con gli altri in generale..

In conclusione, vorrei dare l'ultimo consiglio a una persona con dentofobia: non ritardare la visita dal medico. La cosa principale è andare. Parlare con un professionista può aiutarti a superare la tua paura. Un ulteriore trattamento non causerà così tante terribili emozioni..

Fonti utilizzate:

  • Carie dentale: monografia. / G. Ovrutsky, V. Leontiev. - M.: Medicina, 1986.
  • La dentofobia viene trattata con l'anestesia? Come sbarazzarsi della paura del dentista // AiF
  • The Phenomenon of Dental Fear - Studies in Clinical Diagnosis, Measurement and Treatment, Fællestrykeriet, Aarhus University; Aarhus Danimarca